Home Sport Manchester United: secondo quanto riferito, Glazers potrebbe vendere una quota di minoranza;...

Manchester United: secondo quanto riferito, Glazers potrebbe vendere una quota di minoranza; Jim Ratcliffe, non Elon Musk, vuole entrare

85
0

Sembra come Manchester United sono in una spirale discendente che non ha fine in vista. Sono stati collegati a quasi tutti i giocatori sul mercato mentre Erik ten Hag cerca di cambiare le cose come suo giocatore di punta Cristiano Ronaldo spinge per un’uscita. Il club ha perso due partite consecutive con un punteggio combinato di 6-1 con una data casalinga contro Liverpool avanti il ​​prossimo.

C’è stato così tanto dramma che circonda il club che i fan incolpano la famiglia Glazer per le lotte di inizio stagione ed Elon Musk, che è considerata la persona più ricca del pianeta, ha twittato scherzosamente martedì sera il suo desiderio di acquistare il club. Musk potrebbe non venire in soccorso all’Old Trafford, ma la famiglia Glazer sta effettivamente considerando di vendere una quota di minoranza del club, secondo Bloomberg mercoledì, e c’è un volto familiare interessato, secondo Bloomberg I tempi.

Il miliardario di Ineos Jim Ratcliffe, che ha eliminato la possibilità di acquisire Chelsea dall’oligarca russo Roman Abramovich, vuole parlare con Uniti proprietari di una quota di minoranza con l’obiettivo di prendere il pieno controllo lungo la strada. Ratcliffe, 69 anni, è un ingegnere chimico e uomo d’affari. È il presidente e l’amministratore delegato del gruppo chimico Ineos, che ha fondato nel 1998. Ineos possiede la squadra della Ligue francese Bello e la squadra svizzera FC Lausanne-Sport.

Vedi anche:  Pronostici Inter Milan vs Liverpool: perché Mohamed Salah vs Alessandro Bastoni è il nostro miglior match da guardare

Lo ha confermato un portavoce I tempi che avrebbe gradito la possibilità di parlare con i proprietari del club, la famiglia Glazer.

“Se il club è in vendita, Jim è sicuramente un potenziale acquirente”, ha detto il portavoce I tempi.

I Glazers sono stati coinvolti per la prima volta con lo United nel 2003 e hanno assunto una quota di controllo di poco meno del 57% nel 2005. La squadra ha vinto un titolo di Champions League e numerosi trofei di Premier League sotto la loro proprietà, ma le cose non sono andate come previsto negli ultimi anni. Sono passati 10 anni da quando hanno vinto il campionato e hanno vinto solo una FA Cup dal 2004-2005. Hanno iniziato questa stagione con una sconfitta casalinga scioccante contro il Brighton, solo per peggiorare una settimana dopo con una sconfitta per 4-0 in casa Brentford.

Vedi anche:  Liverpool vs Norwich City: streaming live della Premier League, canale TV, come guardare online, notizie, quote

Resta da vedere se i Glazer prenderebbero in considerazione una mossa del genere, ma l’interesse di Ratcliffe porterà sicuramente anche altri ad esprimere il loro desiderio.

Il club della Premier League Chelsea è stato venduto all’uomo d’affari americano Todd Boehly a maggio per $ 5,2 miliardi, una cifra che ci si aspetta che qualsiasi vendita dello United superi.

Articolo precedenteProblemi di influenza nel primo autunno senza mascherine
Articolo successivoL’ultima possibilità di Cristiano Ronaldo di lasciare il Manchester United quest’estate è con il Borussia Dortmund