Home Sport Manchester City vs Liverpool: l’ululante di Zack Steffen promuove il dilemma del...

Manchester City vs Liverpool: l’ululante di Zack Steffen promuove il dilemma del portiere dell’USMNT per Gregg Berhalter

87
0

Wembley è diventata uno stadio di orrori per Zack Steffen. A soli 20 minuti dall’inizio della partita, il Manchester City è andato dietro 2-0 contro il Liverpool nella semifinale di FA Cup, in gran parte grazie a un incredibile grido del portiere di riserva. Pep Guardiola è andato con il suo portiere di coppa Steffen e potrebbe avere abbastanza ragioni per non partecipare a partite importanti dopo la sua esibizione all’inizio. Mentre il primo gol di Ibrahima Kounate è stato un colpo di testa inarrestabile, il gol di Sadio Mane è stato a dir poco evitabile.

Ignaro di ciò che lo circondava, Steffen è andato a giocare la palla da dietro prima che Mane si chiudesse per prelevare la palla dai suoi piedi per il secondo gol. Era quasi congelato nella rete perché le cose erano troppo facili per Mane.

Steffen non è estraneo agli errori orribili a Wembley. L’ultima volta che è sceso in campo lì ha rinunciato al rigore del via libera al Leicester nel Community Shield. E prima c’è stata la semifinale della scorsa stagione a Wembley contro il Chelsea, dove anche Steffen ha commesso un errore cruciale quando il City ha perso 1-0. Ora questo momento che sicuramente preferirebbe dimenticare.

Vedi anche:  La storia di un invasore di campo italiano diventato professionista di calcio che ha lasciato l'India per aiutare i profughi ucraini a fuggire in Polonia

Steffen dovrebbe essere ancora la prima scelta di USMNT

Questo si aggiunge a un elenco crescente di errori per Steffen sia per il club che per la nazione e ti fa chiedere se ha bisogno di tempo di gioco regolare per calmare i suoi guaiti. Se le cose non migliorano, prima o poi, ci saranno seri dubbi sul fatto che debba essere il portiere numero uno di Gregg Berhalter nella Coppa del Mondo in Qatar.

La posizione di Steffen in cima alla classifica della profondità dei portieri era già sotto tiro con Matt Turner che gli faceva pressione. Ma Turner, che attualmente inizia per la rivoluzione del New England, si unirà all’Arsenal quest’estate. Potrebbe trovarsi in una situazione simile a quella di Steffen. Steffen ottiene raramente tempo di gioco, sostenendo Ederson e Aaron Ramsdale è altrettanto saldamente radicato come miglior portiere dell’Arsenal.

È piuttosto difficile per l’USMNT con i loro due migliori portieri seduti in panchina, che raramente ottengono tempo di gioco, con una Coppa del Mondo all’orizzonte a novembre. Ci sono altre opzioni ovviamente, ma vengono con le loro preoccupazioni. Da quando ha avuto un mal di stomaco durante le qualificazioni ai Mondiali, Ethan Horvath è stato messo in panchina per il Nottingham Forest dopo aver messo a segno buone prestazioni che hanno tenuto Brice Samba in panchina mentre spingevano per la promozione in Premier League. Nella Major League Soccer c’è il giovane fenomeno Gabriel Slonina, che esordisce per i Chicago Fire e ha già quattro reti inviolate in sei partite a sole 17. Sta già attirando molta attenzione dall’Europa, ma consegna le chiavi della difesa a un adolescente su tale si tratta di un grande palcoscenico.

Vedi anche:  Milan e Inter vincono entrambi, lo scudetto si deciderà nell'ultima giornata

Ci sono molte parti in movimento per Gregg Berhalter e non c’è molto tempo per capirle tutte. I minuti limitati di Steffen e Turner rendono difficile per loro mantenere la forma, ma anche difficile per Berhalter valutare esattamente in che tipo di forma si trovano. Naturalmente, è anche possibile che Steffen o anche Turner possano ritrovarsi ceduti in prestito dal club dei genitori quest’estate in cerca di tempo per giocare prima di novembre. Se ciò accade, Berhalter probabilmente tirerà un sospiro di sollievo poiché rimuoverà questo significativo mal di testa in via di sviluppo.

Articolo precedenteCessione del Milan: Investcorp del Bahrain in trattative esclusive per l’acquisto di un club storico di Serie A, secondo il rapporto
Articolo successivoSerie A: Jose Mourinho, la Roma può salvare la stagione europea deludente per l’Italia con un titolo di Conference League