Home Technologia L’utile di Google è sceso del 14% nel secondo trimestre

L’utile di Google è sceso del 14% nel secondo trimestre

106
0

Google non è immune da venti contrari economici.” All’inizio di questo mese, il CEO dell’azienda, Sundar Pichai, ha avvertito i suoi dipendenti che le turbolenze globali avrebbero influenzato la sua attività. E così è stato. La sua società madre, Alfabetoha annunciato martedì un utile netto di 16.000 milioni di dollari nel secondo trimestre, che rappresenta un calo del 14% rispetto all’anno precedente, scendendo al di sotto di quanto previsto dagli analisti.

Il gigante della tecnologia ha registrato un fatturato di $ 69,7 miliardi, con un aumento del 13%. I risultati mostrano che il business dei motori di ricerca di Google, un mercato che domina con il pugno di ferro, resiste al rallentamento economia e all’aumento di inflazionealcune incertezze che riguardano altre attività aziendali interessate dal calo della pubblicità online, come nel caso di Youtube.

Vedi anche:  Realme Narzo 50i Prime, un buon cellulare a basso prezzo

Ruth Porat, chief financial officer di Alphabet, ha avvertito che i profitti dell’azienda sono stati danneggiati dall’aumento dei costi di investimento per costruire nuovi data center e assumere più personale. Questo rallentamento, secondo l’azienda, è dovuto anche al confronto con il secondo trimestre del 2021, quando sono cresciuti in segno di ripresa dopo l’impatto della crisi del coronavirus.

attività pubblicitaria

Tuttavia, le vendite di annunci nel motore di ricerca Google è cresciuto di oltre il 13%, a 40,7 miliardi di dollari, un aumento superiore alle attese degli analisti.

Anche il settore tecnologico ne risente chiodo Condizioni macroeconomiche poco lusinghiere segnate dall’inflazione e dal rallentamento dell’economia globale, accentuate dalla guerra in Ucraina e dalla pandemia di covid. Tutto questo fa paura recessione.

Questi problemi influenzano i bilanci del pubblicità, chiave per l’attività di Google. Ed è che l’81% dei loro profitti dipende dagli annunci. Nel secondo trimestre hanno incassato circa 40.700 milioni di dollari.

Vedi anche:  Come sarà la nuova legge dell'Unione Europea che trasformerà Internet?

Youtube, anch’esso di proprietà di Alphabet, ha notato questo calo della pubblicità. I ricavi pubblicitari sono quindi cresciuti del 5% nel secondo trimestre, una battuta d’arresto rispetto all’aumento del 14% registrato nei primi tre mesi dell’anno.

D’altra parte, i servizi Cloud computing di Google ha generato circa 6.200 milioni di entrate, anche se la divisione ha subito una perdita di 858 milioni, qualcosa di tipico. Google è ancora dietro Amazon e Microsoft, leader in questo importante mercato.

I nuovi dati mostrano che il proprietario di Google ha ora 174.014 dipendenti, 10.000 in più rispetto ad aprile. Tuttavia, queste incertezze economiche hanno portato l’azienda ad annunciare che rallenterà le assunzioni di personale, lo stesso percorso seguito da altri pesi massimi del settore.

Articolo precedenteIl clown di McDonald’s fa una faccia triste
Articolo successivoQuesto è il trucco virale per tirare fuori i vestiti dall’asciugatrice senza fare pieghe ed evitare di stirarli