Home Salute L’OMS avverte degli abusi subiti dalle donne durante il parto

L’OMS avverte degli abusi subiti dalle donne durante il parto

54
0

Un supplemento speciale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e del Programma Riproduttivo Umano (HRP), recentemente pubblicato su “BMJ Global Health”, avverte della maltrattamento delle donne e dei loro neonati durante il parto e offre un modo per migliorare l’assistenza nei centri sanitari.

“Ci sono prove crescenti che le donne in tutto il mondo subiscono abusi inaccettabili durante il parto”, ricorda l’OMS. “Le donne di tutto il mondo affrontano violazioni dei tuoi diritticome il diritto alla privacy, il consenso informato e il diritto ad avere un compagno fidato durante il parto”, spiegano dall’organizzazione delle Nazioni Unite.

Avvertono che i maltrattamenti possono erodere “gravemente” la fiducia nelle strutture sanitarie, il che potrebbe significare che le donne hanno meno probabilità di accedere alle cure presso le strutture prima, durante e dopo il parto. “Questo può avere gravi conseguenze per la salute e il benessere delle donne e dei loro bambini e può persino mettere in pericolo la loro vita”, aggiungono.

Come spiega Özge Tunçalp, Chief Medical Officer dell’OMS e dell’HRP, “Migliorare l’esperienza delle donne durante il travaglio e il parto è essenziale per aumentare la loro fiducia nelle cure presso le strutture, nonché per garantire l’accesso a cure postnatali di qualità dopo il parto.

Vedi anche:  Gli ospedali della Catalogna recuperano tutta l'attività dell'era pre-covid

Pertanto, il nuovo supplemento presenta le prove di uno studio multinazionale dell’OMS sul impatto positivo delle accompagnatrici al parto, la necessità di aumentare le misure di privacy e di migliorare le modalità di misurazione dei vissuti e della soddisfazione delle donne al parto in qualsiasi centro sanitario.

Vantaggi dell’accompagnamento durante il parto

All’interno della raccolta, l’analisi delle accompagnatrici al parto ha mostrato che le donne non accompagnate avevano maggiori probabilità di denunciare abusi fisici, procedure mediche non consensuali e scarsa comunicazione rispetto alle escort. Al contrario, quando le donne avevano un partner di loro scelta, hanno sperimentato livelli più bassi di alcune forme di abuso, sebbene ciò dipendesse dal contesto.

Tre degli articoli mostrano il importanza di conoscere le esperienze delle donne per migliorare assistenza al parto attraverso una migliore ricerca e trattamento. Misurare sia le esperienze che la soddisfazione ti consente di sapere cosa può essere migliorato per aumentare la soddisfazione. Una maggiore responsabilità per i maltrattamenti durante il parto migliorerà le esperienze.

Il documento su esame vaginale e abusi durante il parto ha mostrato l’importanza cruciale di una buona comunicazione e di processi di consenso chiari durante il parto. Inoltre, la ricerca ha offerto un modo pratico di ridurre l’esposizione delle donne e aumentare la privacycome le tende.

Vedi anche:  Muore il primo bambino del Regno Unito con epatite acuta

Gli ultimi due articoli mostrano che lo sviluppo di misure concise, valide e affidabili per il maltrattamento, applicabili in tutti i contesti, offrirebbe alle strutture l’opportunità di avviare iniziative per apportare miglioramenti della qualità per un cambiamento duraturo.

Il supplemento speciale dell’OMS/HRP sulla comprensione dell’abuso delle donne durante il parto per migliorare la qualità dell’assistenza identifica i fattori di rischio e mira a fare un ulteriore passo avanti verso esperienze positive di gravidanza, parto e postpartum per tutti.

“Quando le donne e i loro bambini ricevono a cura rispettosa, qualità e centrato sulla personahanno maggiori probabilità di accedere ai contatti con il personale sanitario e hanno maggiori probabilità di accedere a cure potenzialmente salvavita in una struttura sanitaria”, afferma il dott. Tunçalp. “Ora che abbiamo queste prove, possiamo adottare ulteriori misure per ridurre gli abusi in giro per il mondo”, dice.

Quindi, dall’OMS lo insistono sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere e migliorare le esperienze delle donne in termini di maltrattamenti durante il parto, ma anche durante l’intero percorso di maternità.

Articolo precedente“I rischi di un aumento duraturo del petrolio sono aumentati notevolmente”
Articolo successivoQuesta è la pianta quasi immortale ideale per la primavera