Home Economia Lo Stambecco resta calmo e incollato a 8.500 mentre Metrovacesa vola

Lo Stambecco resta calmo e incollato a 8.500 mentre Metrovacesa vola

80
0

A questo punto, dopo due settimane di notevoli rimbalzi accumulati e senza i sussulti dei primi giorni, quando avvenne l’invasione dell’Ucraina, Sembra che si possa finalmente affermare che la calma -e il buon tono- è tornata sull’Ibex 35 e sul resto delle borse europee. È vero che tutto può cambiare nel momento stesso in cui accade qualcosa di negativo e di inaspettato legato al guerrama è anche vero la situazione si è stabilizzata. Questo è innegabile.

E questo nonostante la guerra continui e nonostante ciò la crisi sociale dovuta alla pressione sui prezzi e all’inflazione è in aumento… Basta guardare la situazione in Spagna, con le manifestazioni nelle strade, uno sciopero dei vettori durato più di dieci giorni e supermercati esauriti.

Lo ha affermato questa settimana il capo analista di una grande banca è preoccupato per l’eccessiva “compiacimento” che ora vede nei mercati e a chi non piace che le borse reggano e abituarsi al male, che “non è necessariamente buono”. Ha anche affermato che il binomio rischio/ricompensa si è notevolmente deteriorato con la guerra, quindi ha avvertito che in questo momento è molto importante gestire bene il rischio.

Vedi anche:  Ufficio analisi tecniche: Solaria, Iberdrola, Arcelor, Rovi, Reig Jofre, Carrefour, LVMH...

Nel complesso, gli indici europei restano calmi questo mercoledì (Ibex: -0,04%, 8.483; Cac: +0,14%; Dax: +0,27%) dopo Wall Street ha chiuso ieri in positivo e che l’Asia stamattina ha fatto bene (il Nikkei è in rialzo del 3%, con SotfBank in rialzo del 7%). All’ordine del giorno di questo mercoledì sono inseriti diversi appuntamenti di rilievo, tra cui la pubblicazione del L’IPC del Regno Unito (scala al 6,2% a febbraio, massimo da 30 anni). Lì, il ministro dell’Economia, Rishi Sunak, presenterà il cosiddetto “Dichiarazione di primavera”con le misure che il Paese intende adottare per alleviare la pressione sulle famiglie dovuta ai prezzi.

Oggi parlerà di nuovo Girolamo Powelldopo aver chiarito questa settimana che non esiterà ad aumentare i tassi in modo più deciso, aprendo le porte a un aumento di 50 punti base nella prossima riunione.

ACQUISIZIONE A SORPRESA

Metrovacesa gira questo mercoledì (+15%) dopo che FCC Inmobiliaria, società del gruppo FCC, ha lanciato un Offerta pubblica di acquisto volontaria sul 24% del capitale a 7,80 euro per azione. La società è scambiata a 7,5 euro in questo momento.

Vedi anche:  Questo è il settore migliore per proteggersi dalla guerra in Ucraina, secondo BofA

FCC Inmobiliaria e il suo partner di controllo, Control Empresarial de Capitals (CEC), potranno raggiungere attraverso l’offerta una partecipazione massima pari al 29,4087% del capitale sociale di Metrovacesa (compreso il 5,4087% che è già detenuto da CEC, direttamente e indirettamente, tramite Soinmob).

RITORNO “MOLTO VIVA”

César Nuez, analista di Bolsamanía e capo di TraderWatch, afferma che il rimbalzo a breve termine dell’Ibex “rimane molto vivo”.

“Affronta la resistenza del 8.510 punti. Se riesce a superare questi prezzi, è molto probabile che potremmo finire per vedere un’estensione dei guadagni al livello di 8.800 punti, dove si incontra la media mobile a 200 giorni”, afferma.

Inditex, Repsol e Grifols Sono i valori che salgono di più ora all’interno della selettiva, mentre Merlin, CaixaBank, Endesa o Iberdrola sono i titoli che cadono di più.

ALTRI MERCATI

L’euro viene scambiato a 1.102 dollari (-0,06%). Il petrolio è salito dell’1%, con il Brent a $ 116,92 e il West Texas a $ 110,41.

L’oro è leggermente sceso a $ 1.921 e l’argento è salito dello 0,8% a $ 25,12.

Bitcoin perde l’1% ($ 42.046) ed Ethereum perde circa il 2% ($ 2.943).

Il rendimento dell’obbligazione statunitense a 10 anni sale al 2,388%.

Articolo precedenteQuali sono i cicli di bitcoin quadriennali e perché potremmo trovarci di fronte all’ultimo?
Articolo successivoDeutsche Bank alza la valutazione di Repsol a 15,90 euro a causa del rialzo del petrolio