Home Economia Lo Ibex recupera 8.100 punti a suon di risultati e attende la...

Lo Ibex recupera 8.100 punti a suon di risultati e attende la Fed

105
0

L’Ibex ha chiuso mercoledì con un rialzo di 0,68 a 8.124 punti, ballando a suon di risultati aziendali e trattenendo il respiro davanti a ciò che potrebbe accadere mercoledì a Wall Street e con la decisione sui tassi di interesse del Federal Reserve americana, previsto in aumento dello 0,75% -alcuni analisti non osano escludere l’1%-. Quindici società spagnole a grande e media capitalizzazione si confessano al mercato, mentre altrettante società europee e americane prevedono di presentare anche i propri conti trimestrali o semestrali.

Martedì il Ibex ha chiuso con cali marginali, ma ben soggetto a 8.000 punti. “La buona cifra di una settimana fa è mantenuta”, afferma César Nuez, analista tecnico di Bolsamanía. E aggiunge: “Anche se per confermare un prolungamento del rimbalzo bisognerebbe aspettare di vedere un chiudere sopra 8.173 puntiL’esperto indica che “il supporto da tenere d’occhio è a 7.764 punti”.

I motivi non mancheranno per i selettivi per ballare in questo giorno. Hanno confessato al mercato Iberdrola, Aena, Enagas, Atresmedia, REE (ora Redeia); e dovrebbero farlo: Endesa, Mediaset, Acciona Energía, Indra, Mapfre e molte altre aziende nel mercato continuo. Tra le aziende che sono cresciute di più, Melia (+6,33%), IAG (+5,22%) e Fluidra (+3,32%). tra i peggiori, Rovi (-4,42%), Aena (-3,67%) e naturgia (-2,08%) guidano le cadute.

Vedi anche:  Da Ómicron all'Ucraina: gli investitori affinano l'arte di vivere l'incertezza

In Europa, abbiamo conosciuto le cifre di Credit Suisse, danone, Banca tedesca, Lloyd’s o Adidas. E negli USA, dopo tanto, sarà il turno di Meta Alfabeto Che cosa microsoft rimarrà inferiore alle attese del mercato martedì.

Wall Street sperimenta un notevole rimbalzo, mentre gli investitori statunitensi continuano ad aspettare tesamente una Fed che secondo gli analisti deluderà il mercato, qualunque cosa faccia. Inoltre, gli esperti sottolineano che se è eccessivamente duro, porterà il Paese in recessione. L’aumento di 75 punti base di luglio è scontato, ma ora si sposta il dubbio su cosa potrà fare a settembre e se seguirà un altro aumento aggressivo della stessa entità o saranno 50 punti base.

In Asia, il inflazione australiana. Inflazione anno su anno nel secondo trimestre è salito al 6,10% dal 5,10%, ma è stato leggermente inferiore alla previsione del 6,20%. Anche l’inflazione su base mensile è stata leggermente inferiore alle previsioni, attestandosi all’1,80%.

È stato anche conosciuto dati sui profitti industriali dalla Cina, aumentati dello 0,80% a giugno, un grande miglioramento rispetto al -6,50% di maggio. L’allentamento dei blocchi in Cina è stato probabilmente la causa della maggior parte dello slancio e, come i lettori sapranno, continuo a credere che la politica cinese del buco zero rimanga un rischio chiave per i mercati interni, con un probabile contagio a quelli regionali nel caso in cui il le chiusure sono prolungate. Oggi sembra che il suo impatto sia svanito.

Vedi anche:  Analisi video di Elecnor: crollare più e più volte con la linea guida ribassista

Prima della Fed, Negli Stati Uniti sono stati pubblicati i dati sui beni durevoli e sulle vendite di case esistenti. Per quanto riguarda il primo indicatore, si è attestato all’1,9% di giugno rispetto allo 0,8% di maggio (rivisto al rialzo da 0,7%) e al di sopra delle aspettative del mercato, che stimavano un calo a -0,4%. Per quanto riguarda le vendite di case esistenti, il dato è sceso al -8,6%, ben al di sotto dello 0,4% di maggio e delle aspettative del mercato, che riportavano il calo a -1,5%.

ALTRI MERCATI

Il greggio Brent è aumentato del 2,11% a $ 106,6 al barile e il greggio del Texas occidentale è aumentato del 2,49% a $ 97,35.

L’oncia d’oro cede lo 0,04% a 1.717 dollari.

L’argento è salito dello 0,24% a $ 18,58 l’oncia.

L’euro/dollaro è salito dello 0,12% a $ 1,0126.

Bitcoin sale del 2,78% a 21.483$.

Articolo precedenteGlossario per comprendere i progressi su HIV e AIDS
Articolo successivoIl PSG conclude il periodo del Giappone in grande stile con i gol di Neymar e Lionel Messi mentre Galtier stuzzica i potenziali nuovi acquisti