Home Technologia L’Intelligenza Artificiale che rileva istantaneamente le rapine nei supermercati

L’Intelligenza Artificiale che rileva istantaneamente le rapine nei supermercati

76
0

Il rapine nel nostro Paese sono una realtà con cui conviviamo giorno per giorno e raggiungono già il milione all’anno, secondo i dati ufficiali del ministero dell’Interno. Ma la maggior parte di loro sono senza scasso – senza forza o violenza – e, secondo le statistiche, solo il 10% delle rapine risponde a un piano organizzato.

Ecco perché molti agiscono d’impulso e approfittano di un ‘obbiettivofacile come un sito senza -o con poca-sorveglianza che può agire rapidamente in ampi spazi: Supermercati.

Così, per fermare questi furti, la tecnologia e la sua costante evoluzione hanno adattato un modello per identificarli con un nuovo sistema di Intelligenza Artificiale. (AI) e apprendimento automatico in modo che, tramite un algoritmo, questo segnalare i gesti in tempo reale di una rapina per fermarlo ipso facto.

Questa svolta, offerta dalla società Veesion, rileva automaticamente comportamenti di taccheggioapplicandolo alle telecamere di sicurezza degli stabilimenti, ed opera già in più di 2.000 stabilimenti nel mondo.

Vedi anche:  L'UE approva l'uso di un caricabatterie unico e universale per telefoni cellulari e laptop

tagliare le perdite

Mentre le aziende “al dettaglio” tendono a rilevare meno del 5% dei furti Anche investendo più del doppio in sicurezza, il nuovo software ha consentito a migliaia di commercianti di ridurre le perdite sconosciute di oltre il 60%, secondo Pablo Blanco, Country Manager dell’azienda.

In Catalogna è già presente in varie attività locali come i grandi supermercati Eroski, Suma, Spar, Carrefour Express, Día, Caprabo, Simply, tra gli altri.

Come funziona la tecnologia?

Attraverso questo algoritmo è possibile monitorare il lavoro dei dipendenti di sicurezza con l’analisi delle immagini delle telecamere di sicurezza al momento dei furti incorporare un ‘apprendimento attivo‘ di gesti sospetti e migliorare le prestazioni dei dati archiviati per rilevare futuri furti.

“Il sistema si collega alla telecamera già installata nel negozio. Quando il software rileva un furto, inviare un avviso. Riceviamo le immagini e le analizziamo in tempo reale. Non appena viene rilevata una minaccia, le guardie di sicurezza lo sono allertato e può intervenire”, aggiunge Bianco.

Vedi anche:  Così puoi programmare i tuoi messaggi WhatsApp

Dai supermercati ai casinò

Più di 2.000 supermercati e negozi utilizzano già la tecnologia Veesion in tutto il mondo, con a rilevamento da 10 a 15 furti a settimana per stabilimento. E grazie all’intelligenza artificiale, i proprietari di case subiscono meno perdite sconosciute probabilmente dovute a furti.

Dalla società affermano che questo stesso algoritmo potrebbe essere utilizzato nei casinò per analizzare i movimenti dei giocatori ed evitare barare, ma anche nei luoghi pubblici per evitare atti malevoli.

Articolo precedenteQuesto è il laptop MateBook D 16 di Huawei
Articolo successivoMango ha l’abito perfetto per le serate estive