Home Economia L’inflazione nell’eurozona sale all’8,6%, il massimo storico, a giugno

L’inflazione nell’eurozona sale all’8,6%, il massimo storico, a giugno

81
0

L’inflazione continua incontrollata e incontrollata nella zona euro. Eurostatl’Istituto statistico comunitario, conferma che i dati definitivi per il L’indice dei prezzi al consumo (CPI) è salito all’8,6% a giugnorispetto all’8,1% di maggio. Un anno fa, l’inflazione su base annua era dell’1,9% nei paesi che hanno adottato l’euro. Il tasso di aumento mensile si attesta allo 0,8%.

Per paese, corrispondevano i maggiori aumenti di prezzo Estonia (22%), Lituania (20,5%) e Lettonia (19,5%), mentre gli incrementi meno forti si sono registrati in malto (6,1%), Francia (6,5%) e Finlandia (8,1%). Germania Y Olanda sono gli unici paesi in cui l’inflazione è moderata, passando rispettivamente all’8,2% dall’8,7% e al 9,9% dal 10,2%.

Inoltre, in tutto il Unione europeaBruxelles lo fa notare l’inflazione ha raggiunto il 9,6% a giugno dall’8,8% di maggio. Un anno fa l’inflazione era del 2,2% tra i paesi del club comunitario, mentre il tasso mensile di aumento si attesta allo 0,9%.

Vedi anche:  Citi vede il petrolio a $ 60 entro la fine dell'anno in caso di recessione

Il Energia ha registrato il più alto rialzo anno su anno tra le principali componenti dell’inflazione, con un aumento del 42%, mentre l’incremento mensile si attesta al 3,4%. Da parte loro, il cibo, alcol e tabacco (+8,9%)il beni industriali non energetici (+4,3%) e il servizi (+3,4%) registrano inoltre forti incrementi rispetto all’anno precedente; solo questi ultimi moderano il proprio anticipo rispetto a maggio, passando dal 4,2% del quinto mese dell’anno all’attuale 4,3%.

Escludendo dal calcolo l’impatto dei prezzi dell’energia, il tasso di inflazione su base annua si attesta al 4,9% dal 4,6% di maggio. Un anno fa, questo dato si attestava al livello dello 0,8%. Riferendosi a Inflazione di fondoche esclude anche il prezzo di cibo, alcol e tabacco, ammonta al 3,7% dal 3,8% di maggio; nel 2021 il tasso sottostante era dello 0,9%.

Gli analisti del Pantheon Macroeconomics sottolineano che alcune misure come lo sconto per i viaggi in treno in Spagna e in Germania “ridurrà l’inflazione dei servizi”, anche se questa si riprenderà in seguito quando queste misure cadranno. “Di solito, queste misure dovrebbero mantenere l’inflazione core EZ al di sotto del 4%, a costo di mantenerla al 3% o superiore più a lungo“, sottolineano questi esperti, che si dicono “non sicuri” che queste misure “favoriscono la Bce”.

Vedi anche:  Bitcoin precipita ai minimi di cinque mesi in piena ondata di vendite nelle "criptovalute"

In questo senso, ‘Reuters’ ha riferito martedì che il Consiglio direttivo del La Banca centrale europea (BCE) discuterà un aumento dei tassi di 50 punti base giovedì alla riunione di politica monetaria. Secondo ‘Bloomberg’, l’organismo presieduto da Christine Lagarde adotterà misure più aggressive del previsto dopo il peggioramento dell’inflazione nell’eurozona. “Se la Bce non alza 50 punti base questa settimana, l’euro scenderà di nuovo questo giovedì”afferma il team di Macroeconomia del Pantheon.

Articolo precedentePerché gli svedesi non hanno il gesto di invitarti a mangiare quando sei a casa?
Articolo successivoLuci spente, riscaldamento spento: i supermercati francesi affrontano l’inverno con tagli energetici