Home Economia L’Ibex 35 viene scambiato con aumenti moderati mentre persiste la cautela

L’Ibex 35 viene scambiato con aumenti moderati mentre persiste la cautela

276
0

L’Ibex 35 e il resto dei mercati azionari europei Negoziano con aumenti moderati questo martedì (Ibex: +0,35%, 8.419 punti) Mentre gli investitori continuano in attesa dell’evoluzione della guerra e preoccupato per l’aumento dell’inflazioneche in Spagna sta causando manifestazioni per le strade in attesa che il governo annunci misure per alleviare la situazione il 29 marzo.

All’interno del selettivo, il sorge ArcelorMittal, Solaria, Banco Sabadell o Indra e, in negativo, le cascate di Cellnex o Cie.

Wall Street si è conclusa questo lunedì con ribassi contenuti. Jerome Powell ha parlato lì, dicendo che “l’economia è molto forte e lo è ben posizionata per gestire una politica monetaria più restrittiva“. Gli esperti commentano nei loro rapporti quotidiani a cui Powell ha lasciato la porta aperta un aumento del tasso di interesse di 50 punti base nella sua prossima riunione.

I rendimenti obbligazionari statunitensi sono aumentati ulteriormente questo lunedì sulla scia delle parole del presidente della Fed, con il rendimento a 2 anni superamento del 2% per la prima volta da maggio 2019mentre anche il rendimento a 10 anni è aumentato, portando lo spread tra i due a più stretto da marzo 2020. Il dollaro, da parte sua, è aumentato, ha raggiunto il massimo da sei anni contro lo yen giapponese e ha superato il livello di 120 per la prima volta da febbraio 2016.

Vedi anche:  Bullard catapulta il dollaro ai massimi degli ultimi 20 anni contro lo yen e rimane positivo contro l'euro

Per quanto riguarda i mercati azionari asiatici, stamattina predominano i numeri verdi. Evergrande, che è stato sospeso dalle contrattazioni lo scorso giorno, lo ha detto non potrai pubblicare i risultati dell’anno scorso prima del 31 marzocome previsto dalla normativa borsistica, in quanto l’attività di verifica non è stata completata.

Per il resto, l’agenda di questo martedì non prevede riferimenti troppo evidenti. parlerà il Presidente della Banca centrale europea (BCE), Christine Lagarde. Inoltre, il CEO di Telsa, Elon Musk apre la sua nuova gigafactory a Berlino. L’impianto ha comportato un investimento di 5.000 milioni di dollari. All’evento è prevista la partecipazione del cancelliere tedesco Olaf Scholz.

LA GUERRA E OMICRON

Nel capitolo sulla guerra in Ucraina, il i colloqui di pace tra Kiev e Mosca restano bloccati. L’Ucraina ha rifiutato lunedì di consegnare la città portuale di Mariupol alle forze russe dopo l’ultimatum di Mosca.

Vedi anche:  Le vendite di DIA sono diminuite del 3,4% nel 2021, a 6.648 milioni di euro

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha detto a “Eurovision News” che gli ultimatum non funzioneranno, poiché gli ucraini intrappolati “combatteranno fino alla fine”.

Gli investitori stanno anche tenendo d’occhio Ómicron mentre si diffonde in tutta Europa. insieme a uno dei peggiori focolai di Covid-19 in Cina dal 2020.

ALTRI MERCATI

L’euro viene scambiato a 1,0989 dollari (-0,22%). Il petrolio rimane inarrestabile. È in aumento dell’1%, con il Brent sopra $ 117 ($ 117,09) e il West Texas che si avvicina a $ 114 ($ 113,23).

L’oro avanza leggermente ($ 1.932) e l’argento aggiunge lo 0,4% ($ 25,42).

Bitcoin sale del 3% ($ 42.441) ed ethereum del 3,5% ($ 3.010).

Il rendimento dell’obbligazione statunitense a 10 anni è del 2,344%.

Articolo precedenteCrash mondiale Apple: l’azienda recupera il servizio
Articolo successivoBitcoin si è svegliato, ma la vittoria “finché non vengono superati i 50.000” non può essere rivendicata