Home Economia L’Ibex 35 sale sopra gli 8.800 punti grazie alle sponde ea Inditex

L’Ibex 35 sale sopra gli 8.800 punti grazie alle sponde ea Inditex

109
0

L’Ibex continua a salire questo giovedì (+0,7%, 8.820 punti) dopo essere salito dell’1,67% lunedì, dello 0,06% martedì e dell’1,49% mercoledì. Il selettivo ha avuto una buona settimana e dopo sta migliorando superare ieri la resistenza di 8.651 punti. Ora ha nel mirino la chiave della resistenza del 8.912 punti, che corrisponde al massimo annuale.

“I loro il comportamento a questo livello di offerta è fondamentale. Se riuscirà a superarli, potremmo finire per vedere un’estensione dei guadagni fino al livello di 9.200 punti”, sottolineano gli esperti di Bolsamanía.

all’interno dell’indice i rialzi delle banche spiccano ancora un giorno (con Sabadell in testa grazie a un buon rapporto da JP Morgan), Cellnex o Inditex. Sul lato negativo, i peggiori ora sono Bankinter e Repsol, anche se con cali moderati.

Gli investitori oggi guardano Minuti della Federal Reserve (Fed). che sono stati pubblicati ieri pomeriggio, con i luoghi del Vecchio Continente chiusi, e quello sembrano indicare rialzi dei tassi che vanno oltre ciò che il mercato si aspetta. I responsabili politici statunitensi non solo hanno visto la necessità di aumentare i tassi di interesse di riferimento di 50 punti base, ma hanno anche affermato che sarebbe probabile aumenti più simili sarebbero necessari nelle prossime riunioni.

Vedi anche:  Target aumenta il dividendo trimestrale del 20%, a $ 1,08 per azione

Oggi l’attenzione è ancora sugli Stati Uniti, dove si conosceranno i dati più rilevanti del giorno e della settimana: PIL del primo trimestre. Inoltre, saranno annunciate anche le vendite di case in attesa di aprile e le richieste di sussidi di disoccupazione settimanali. Nel nostro paese, il Governatore della Banca di Spagna, Pablo Hernandez de Kosparlerà davanti al Parlamento.

Insomma, i mercati del Vecchio Continente oggi optano per i rialzi (Cac: +0,7%; Dax: +0,57%; Ftse 100: +0,14%; Ftse MIB: +0,32%). Questo, dopo Wall Street di ieri terminerà la sessione in aumentomentre in Asia c’è stata una giornata con un equilibrio misto e una predominanza di cadute.

DA DAVOS A BORIS

Questo giovedì Si conclude il World Economic Forum di Davos, un incontro che è stato completamente segnato dalla guerra in Ucraina. Volodymyr Zelensky l’ha inaugurato all’inizio della settimana e l’ha detto non ci sarà bisogno di più incontri a Davos se la forza bruta sarà autorizzata a governare il mondo.

Inoltre, il primo ministro britannico, Boris Johnson, occupa tutte le copertine in questi giorni a causa delle polemiche sui partiti a Downing Street durante la pandemia. Il governo britannico presenterà giovedì nuovi aiuti agli inglesi per combattere l’inflazione in quella che è vista come una mossa per contrastare tutte queste notizie negative. Il ministro delle finanze, Rishi Sunakrivelerà una risposta globale per aiutare le famiglie che devono far fronte a bollette in aumento.

Vedi anche:  Le cinque notizie più importanti della giornata per gli investitori spagnoli

ATTIVITÀ COMMERCIALE

Dal punto di vista commerciale, Aedas ed eDreams hanno pubblicato risultati in Spagna.

Il promotore (+2,7%) ha vinto 93 milioni di euro nell’ultimo anno fiscale 2021/2022 (da aprile a marzo), mentre i ricavi si sono attestati a 766 milioni di euro.

Quanto a eDreams, ha ridotto le sue perdite a 65,9 milioni nell’anno fiscale 2022 e ha registrato il volume di vendite più alto della sua storia, con 12,5 milioni di prenotazioni. Aumenta del 10% nel mercato continuo.

ALTRI MERCATI

L’euro viene scambiato a 1,0709 dollari (+0,27%). Il petrolio è aumentato di circa lo 0,8%, con il Brent a $ 114,85 e il West Texas a $ 111,28.

L’oro è piatto ($ 1.843), così come l’argento ($ 21,83).

Bitcoin è in calo dell’1,75% ($ 29.163) ed Ethereum è in calo del 6% ($ 1.836).

Il rendimento dell’obbligazione statunitense a 10 anni è del 2,727%.

Articolo precedenteIl miglior igienizzante per la toilette che serve anche per cucinare
Articolo successivoChampions League: per il Real Madrid, Mohamed Salah del Liverpool potrebbe compensare la fuga di Kylian Mbappé?