Home Economia L’Ibex 35 sale con entusiasmo e attacca la resistenza grazie a Repsol...

L’Ibex 35 sale con entusiasmo e attacca la resistenza grazie a Repsol e altri grandi titoli

96
0

Lo Ibex 35 e il resto dei mercati azionari europei avanzano con entusiasmo sulle posizioni questo martedì. Il selettivo supera gli 8.300 punti e sta attaccando la resistenza immediata che ha a 8.361 punti (+1,5%, 8.368 punti) supportato da incrementi di Repsol (Quello ha concluso un accordo per le energie rinnovabili con Kraft Heinz), banche, società energetiche (Endesa e Iberdrola) e Telefónica. La maggior parte dei titoli selettivi sono scambiati in positivo, mentre spiccano sul lato in ribasso Fluidra, Cellnex e Rovi.

Le borse sembrano essere incoraggiate nella seconda sessione settimanale nonostante i cali moderati di ieri a Wall Street e mentre i leader mondiali parlano in diversi forum (il G7, che si è già concluso; il Vertice della NATO, che sta per iniziare a Madrid; o il Foro di Sintrain quale Christine Lagarde è apparsa oggi).

Il presidente della BCE ha minimizzato le preoccupazioni per una recessione nella zona euro. Tuttavia, ha riconosciuto che il corpo è pronto aumentare i tassi di interesse a un ritmo più veloce se necessario.

L’agenda di questo martedì non prevede troppi dati rilevanti, tra cui il Fiducia dei consumatori statunitensi per giugno. Questo, in attesa della pubblicazione del PIL degli Stati Uniti questo mercoledì; giovedì, PIL del Regno Unito e disoccupazione nell’eurozona; e venerdì il CPI dell’Eurozona.

Dal punto di vista dell’analisi tecnica, sottolineano gli esperti di Bolsamanía quel livello di resistenza immediato che lo stambecco ha a 8.361 punti e che oggi è in prova.

“Attento al superamento di questi prezzi, poiché potremmo finire per vedere un’estensione dei guadagni al livello di 8.711 punti, massimi del gap al ribasso lasciato il 10 giugno. Di seguito, il supporto chiave è a 8.000 punti. Non vedremo alcun segno di debolezza finché continuerà a essere scambiato al di sopra di questo livello di prezzo”, indicano gli analisti di Bolsamanía.

Vedi anche:  Chiusura mista dell'Asia a causa del persistente timore delle borse al conflitto in Ucraina

DA INDRA A GONZÁLEZ POO

In Spagna, questo martedì si parla ancora di Indra dopo l’Istituto dei Direttori Amministratori ha chiesto al Governo di lanciare un’OPA oltre il 100% della società dopo i suoi ultimi movimenti concertati (con SAPA e Amber Capital), per prenderne il controllo.

Secondo Renta 4, se la CNMV decide di lanciare un’offerta pubblica di acquisto, questo dovrebbe essere formulato a 11 euro per azione. Anche se c’è anche la possibilità che “SEPI ei suoi alleati vendano parte della loro posizione al di sotto del 30% (attualmente circa il 37%) per evitare di dover fare un’offerta per il 100% dell’azienda”.

Da parte sua, il consiglio di amministrazione di Indra ha promesso di rafforzare la governance aziendale dopo tutto questo scandalo. ha dichiarato Indra “il proprio impegno a conformarsi alle raccomandazioni e ai principi del Codice di Buona Autodisciplina delle società quotate ed effettuerà, nel più breve tempo possibile, le azioni necessarie al ripristino dell’assetto di governo societario, tra cui, tra l’altro, la nomina di un vicepresidente indipendente e di un amministratore coordinatore”.

D’altra parte, oggi è a fuoco le dimissioni del presidente dell’INE, Juan Manuel Rodríguez Poo, annunciato dal Ministero dell’Economia e della Trasformazione Digitale in un comunicato questo lunedì alle undici di notte. Nel comunicato attribuiscono la sua partenza a “motivi personali”, ma i media spiegano che la sua partenza avviene dopo aver messo in discussione i calcoli dei dati da parte del Governo e tra voci che indicavano il suo imminente licenziamento.

ARRIVA LA NATO

Il Vertice della NATO sta per iniziare a Madrid. “Bloomberg” riporta questo martedì che l’alleanza lo è disposti a etichettare la Cina come una “sfida sistemica” quando delinea le sue nuove linee guida politiche questa settimana, sottolineando al contempo la crescente partnership di Pechino con la Russia.

Vedi anche:  Alphabet (Google) assumerà meno personale nel resto del 2022

Il documento chiamato “Concetto strategico” delineerà le priorità dell’alleanza per il prossimo decennio e i leader della NATO dovrebbero firmarlo a Madrid. La versione precedente, pubblicata nel 2010, non menzionava la Cina e faceva riferimento alla Russia come partner.qualcosa da rimuovere.

Il documento è atteso evidenziare le preoccupazioni per la Cina in settori quali la sicurezza informatica e la disinformazionenonché il controllo delle infrastrutture critiche e il rispetto dell’ordine internazionale basato su regole.

CREDIT SUISSE COLPEVOLE

In un ulteriore colpo alla reputazione offuscata del Credit Suisse, lunedì il massimo tribunale penale svizzero ha dichiarato la banca colpevole di riciclaggio di denaro in la prima condanna penale di un importante finanziatore svizzero nella storia del Paeseriporta “Bloomberg”.

Condannato anche un ex responsabile delle relazioni bancarie. Il caso si è concentrato sul fatto che l’entità non ha impedito il riciclaggio di denaro da parte dei clienti. Il Credit Suisse è alle prese con una serie di scandali che hanno portato le sue azioni ai minimi storici.

ALTRI MERCATI

L’euro viene scambiato a 1,0584 dollari (+0,01%). Il petrolio sale di circa il 2%. Il Brent è ora a $ 117,36 e il WTI a $ 111,39.

L’oro viene scambiato piatto ($ 1.823), così come l’argento ($ 21,21).

Bitcoin sale dello 0,7% ($ 20.981) ed ethereum del 2,4% ($ 1.224).

Il rendimento dell’obbligazione statunitense a 10 anni si attesta al 3,241%.

Articolo precedenteTRUCCHI UMIDITÀ | La pianta che dovresti mettere vicino alla doccia per evitare che si formi umidità
Articolo successivoQuali nuove varianti del covid “passano” dai vaccini?