Home Economia L’Ibex 35 recupera posizioni grazie alle banche e Telefónica

L’Ibex 35 recupera posizioni grazie alle banche e Telefónica

249
0

L’Ibex 35 recupera posizioni in questo momento e viene scambiato piatto (-0,11%, 8.616 punti) sostenuto da incrementi nelle banche (Sabadell, CaixaBank, Bankinter, Santander…) e Telefónica. Sul lato negativo, IAG (colpiti dal mega-allargamento di Air France), Naturgy, Endesa e Iberdrola sono i titoli che sono caduti di più.

Nel resto dei mercati azionari europei dominano i numeri rossi (Cac: -1,11%; Dax: -0,7%; Ftse 100: -0,30%) dopo gli aumenti dello scorso giorno. Anche Wall Street ha fatto bene lunedì, con incrementi del 2% in mediama in Asia il panorama si è rovinato questo martedì.

Oggi Cristina Lagarde è ancora la protagonista. La presidente della Banca centrale europea (BCE) partecipa al World Economic Forum di Davos, da dove ha ottenuto diverse interviste in cui è stato riaffermato nei piani per aumentare i tassi a luglio che è stato annunciato lunedì.

Pedro Sanchez, Presidente del Governo, è anche oggi a Davos. Sánchez è stato intervistato dalla “CNBC” e ha affermato che sia la Spagna che l’Europa meridionale in generale potrebbe fornire una risposta al deficit di fornitura di gas dalla Russiain un momento in cui la regione cerca di raddoppiare le sanzioni contro Mosca

Da Davos è intervenuto anche il presidente di Telefónica, José María Álvarez-Pallete, sottolineando che “transizioni verde e digitale vanno di pari passo” e che, quindi, “Senza digitalizzazione non c’è transizione verde”. In questo senso, ha rivendicato il ruolo cruciale svolto dal settore delle telecomunicazionipoiché ha il potere di trasformare altri settori per andare avanti nell’efficienza energetica.

D’altra parte, questo martedì gli investitori sono noti PMI preliminari del settore manifatturiero e dei servizi di maggio. Sono caduti e sono stati peggio del previsto in Francia, mentre in Germania hanno sorpreso e sono migliorati, superando le aspettative. Dentro set della zona euro, sia il PMI servizi che il PMI manifatturiero sono diminuiti, non soddisfacendo le aspettative. In Giappone, il PMI manifatturiero è sceso a 53,2 da 53,5 e quello dei servizi è salito a 51,7 da 50,7. Entrambi sono stati al di sopra delle aspettative.

Vedi anche:  Colonial registra un utile di 28 milioni di euro nel primo trimestre del 2022

DA SAMSUNG A SNAP

Negli affari, è una novità SAMSUNGche ha annunciato un investimento di ben 360.000 milioni di dollari nei prossimi cinque anni per espandere le sue attività di semiconduttori e biofarmaci.

Inoltre, il mercato è molto consapevole Affrettatoche cosa affonda del 27% in pre-apertura dopo essere crollato del 30% nel mercato ‘after hours’ dopo aver abbassato le sue previsioni trimestrali. “Dalla fine di aprile, il contesto macroeconomico si è deteriorato sempre più rapidamente del previsto. Di conseguenza, riteniamo probabile che riportiamo i ricavi e l’EBITDA rettificato al di sotto del limite inferiore del nostro range di orientamento per il secondo trimestre del 2022″, ha affermato in un deposito presso la US Securities and Exchange Commission.

BIDEN E CINA

Lo è il presidente degli Stati Uniti Joe Biden dando “uno di calce e uno di sabbia” alla Cina. Da un lato ha provocato il colosso asiatico con i suoi impegno a difendere militarmente Taiwan. Dopo aver affermato che la politica statunitense su Taiwan “non è affatto cambiata” durante una conferenza stampa a Tokyo, ha risposto “sì” alla domanda se gli Stati Uniti avrebbero agito “militarmente” per difendere l’isola in caso di attacco cinese.

D’altra parte, Biden lo ha detto per valutare i dazi dell’era Trump sulle importazioni cinesi. Il presidente degli Stati Uniti ha indicato che sta pensando di ridurre le tariffe specifiche e che ne discuterà con il segretario al Tesoro Janet Yellen al suo ritorno dall’Asia. “Non abbiamo implementato nessuna di queste tariffe; il governo precedente l’ha fatto”, ha detto.

Vedi anche:  S&P ritiene che l'aumento dei tassi potrebbe aumentare i profitti bancari del 18%

La maggior parte delle tariffe imposte dal suo predecessore, Donald Trump, sono state mantenute dall’amministrazione Biden. Tuttavia, con l’inflazione al suo punto più alto in quattro decenni, il presidente è stato messo sotto pressione da alcuni economistimembri del Congresso e della Camera di Commercio degli Stati Uniti per ridurli o eliminarli.

“ORE OSCURE”

Quando si tratta della guerra in Ucraina, Joe Biden ha detto che i leader mondiali stanno attraversando “un’ora buia nella nostra storia condivisa”, e ha aggiunto che l’invasione del presidente Vladimir Putin sembra mirare a cancellare la cultura del suo vicino.

La Lituania sta cercando sostegno per una coalizione navale per imporre un corridoio di protezione per le spedizioni di grano dall’Ucraina e rompere il blocco russo del Mar Nero. Inoltre, secondo “Bloomberg”, un diplomatico russo a Ginevra ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico in risposta alla condotta di Mosca. E in Ucraina, un tribunale di Kiev ha condannato all’ergastolo un soldato russo per aver ucciso un civile ucraino, ponendo fine al primo processo per crimini di guerra derivante dall’invasione.

ALTRI MERCATI

L’euro viene scambiato a 1,0716 dollari (+0,25%). Oliare leggermente. Il Brent si attesta a $ 113,06 e il West Texas a $ 109,85.

L’oro è in rialzo moderato ($ 1.854), così come l’argento ($ 21,83).

Bitcoin avanza di un leggero 0,2% ($ 29.289) ed ethereum scende dello 0,9% ($ 1.970).

Il rendimento dell’obbligazione statunitense a 10 anni è del 2,81%.

Articolo precedenteI ricercatori rivelano due indizi per sapere se si ha il covid senza bisogno di un test
Articolo successivoCybercriminali o Robin Hood? Un “ransomware” ti costringe a fare buone azioni per recuperare i tuoi file