Home Economia L’Ibex 35 prolunga il suo rimbalzo con le buone sensazioni dei grandi...

L’Ibex 35 prolunga il suo rimbalzo con le buone sensazioni dei grandi titoli

135
0

Il IBEX 35 prolunga il suo rimbalzo (+1,1%; 8.774 punti) dopo aver chiuso l’ultima sessione con guadagni notevoli dell’1,36%, ben al di sopra delle anticipazioni del resto delle località del Vecchio Continente. questo dopo ieri Wall Street chiuderà con guadagni vicini all’1% e che in Asia i numeri verdi hanno nettamente dominato, con anticipazioni del 2% per l’Hang Seng e dell’1% per il Nikkei.

A livello aziendale, in poi cresce fortemente nel Mercato Continuativo dopo aver ricevuto a consiglio positivo di BerenbergMentre Case Aedas sconta positivamente anche i risultati trimestrali.

All’interno dello Ibex, i forti guadagni di naturgianonostante un consiglio di vendita da banchiere; e il progresso di Ferroviariodopo cosa Banca Sabadell ha alzato la sua valutazione fino a 30 euro.

Il giorno di questo mercoledì, ancora, avrà pochi riferimenti macro in attesa della pubblicazione di domani IPC degli Stati Uniti.

“L’attenzione di questa settimana continua a concentrarsi Cifre CPI per gennaio negli Stati Uniti, e la maggior parte del rischio di mercato è valutata su una lettura che potrebbe benissimo essere nella fascia alta delle aspettative. Di conseguenza, c’è la possibilità che una sorpresa al ribasso possa provocare una forte reazione nella direzione opposta”, ha affermato Michael Hewson, direttore della ricerca presso CMC Markets.

Vedi anche:  L'euro crolla dopo aver toccato i massimi di un mese contro il dollaro tra inflazione e guerra

“I membri del Consiglio direttivo della BCE hanno ritrattato interpretazioni più aggressive dei commenti della scorsa settimana della presidente della BCE Christine Lagarde e del membro del Consiglio direttivo francese De Villeroy hanno suggerito che la reazione del mercato potrebbe essere stata troppo forte”, aggiunge Hewson.

Ricordiamo che Lagarde ha lasciato la porta aperta la scorsa settimana per i rialzi dei tassi da parte della BCE quest’anno dopo un’apparizione che ne è risultata confuso e che il mercato ha ricevuto con ribassi.

LA GRANDE RESISTENZA ALLE ROTTURE

Santander, BBVA e Telefonica Hanno superato la resistenza questo martedì e questa è una buona notizia per lo Ibex che, per ora, rimane all’interno di un movimento laterale.

Santander ieri ha trafitto la resistenza di 3,3535 euro; BBVA ha chiuso sopra i 5.833 euro; mentre Telefónica è riuscita a lasciarsi alle spalle i 4.2320 euro.

Per quanto riguarda lo stambecco, la sua prima resistenza è ancora nel 8.866 punti e il suo primo supporto nel 8.361 punti.

Vedi anche:  Il mercato dei futures di Londra limita gli alti e bassi dei metalli al 15%

SEGUIRE LA TENSIONE IN UCRAINA

Sul fronte geopolitico, il sforzi diplomatici in Europa per evitare un conflitto in Ucraina. Dopo l’incontro tra Vladimir Putin Y Emanuele Macronla Russia ha sconfessato il presidente francese sottolineando che “la guida della NATO è detenuta da un altro paese“.

R) Sì, non è escluso che finalmente Mosca dia una dimostrazione di forza dopo le Olimpiadi invernali che si stanno svolgendo a Pechino, soprattutto dopo il rafforzamento dell’alleanza tra Cremlino e Cina, dopo l’incontro tra Putin e Xi Jinping. Al momento, il mercato non assegna una probabilità molto alta a una guerra alle porte dell’Europa.

ALTRI MERCATI

L’euro viene scambiato a 1.142 dollari (+0,05%). Il petrolio è leggermente più alto dopo i ribassi di martedì, con il Brent a $ 90,91 e il WTI a $ 89,47.

L’oro è piatto ($ 1.828) e l’argento è leggermente in rialzo ($ 23,25).

Bitcoin è in calo dello 0,5% ($ 43.765) ed Ethereum è in calo dello 0,14% ($ 3.098).

Il rendimento dell’obbligazione statunitense a 10 anni è dell’1,942%.

Articolo precedenteSabadell ribadisce il suo impegno nei confronti di Ferrovial e alza il prezzo obiettivo a 30 euro
Articolo successivoCosa succede se ti fai il vaccino e hai il covid?