Home Economia L’Ibex 35 estende il suo forte rimbalzo con buone sensazioni dai grandi...

L’Ibex 35 estende il suo forte rimbalzo con buone sensazioni dai grandi titoli

96
0

Il IBEX 35 ha esteso il suo forte rimbalzo (+1,98%; 8.846,40 punti) dopo aver chiuso l’ultima sessione con guadagni notevoli dell’1,36%. questo dopo ieri Wall Street chiuderà con guadagni vicini all’1% e che in Asia i numeri verdi hanno nettamente dominato, con anticipazioni del 2% per l’Hang Seng e dell’1% per il Nikkei. Cosa c’è di più, Wall Street registra nuovamente notevoli guadagni e continua a riprendersi dalla correzione subita a gennaio.

A livello aziendale, in poi è salito alle stelle sul mercato continuo dopo aver ricevuto a consiglio positivo di BerenbergMentre Case Aedas ha inoltre scontato positivamente, anche se in misura molto più moderata, i risultati trimestrali.

Un altro valore che è fortemente cresciuto nel Continuum è stato l’impresa di costruzioni OHLseguito da altre azioni come Re Giofre, ezentis Y Soltec.

All’interno dello Ibex, i guadagni di naturgianonostante un consiglio di vendita da banchiere; e il progresso di Ferroviariodopo cosa Banca Sabadell ha alzato la sua valutazione fino a 30 euro.

Altri valori molto rialzisti sono stati Siemens Gamesadopo i buoni risultati della sua matrice, Siemens Energia; Indra, Amadeus, IAG e Rovi.

IN ATTESA DEL CPI NEGLI USA

Il giorno di questo mercoledì, ancora, avrà pochi riferimenti macro in attesa della pubblicazione di domani IPC degli Stati Uniti.

“L’attenzione di questa settimana continua a concentrarsi Cifre CPI per gennaio negli Stati Uniti, e la maggior parte del rischio di mercato è valutata su una lettura che potrebbe benissimo essere nella fascia alta delle aspettative. Di conseguenza, c’è la possibilità che una sorpresa al ribasso possa provocare una forte reazione nella direzione opposta”, ha affermato Michael Hewson, direttore della ricerca presso CMC Markets.

Vedi anche:  Chiusura ribassista per lo Ibex, che perde 8.800 punti e si allontana dalla resistenza

“I membri del Consiglio direttivo della BCE hanno ritrattato interpretazioni più aggressive dei commenti della scorsa settimana della presidente della BCE Christine Lagarde e del membro del Consiglio direttivo francese De Villeroy hanno suggerito che la reazione del mercato potrebbe essere stata troppo forte”, aggiunge Hewson.

Ricordiamo che Lagarde ha lasciato la porta aperta la scorsa settimana per i rialzi dei tassi da parte della BCE quest’anno dopo un’apparizione che ne è risultata confuso e che il mercato ha ricevuto con ribassi.

LA GRANDE RESISTENZA ALLE ROTTURE

Santander, BBVA e Telefonica Hanno superato le resistenze questo martedì e questa è una buona notizia per lo Ibex che, per ora, resta all’interno di un movimento laterale, ma con buone sensazioni.

Santander ieri ha trafitto la resistenza di 3,3535 euro; BBVA ha chiuso sopra i 5.833 euro; mentre Telefónica è riuscita a lasciarsi alle spalle i 4.2320 euro.

Per quanto riguarda lo stambecco, la sua prima resistenza è ancora nel 8.866 punti e il suo primo supporto nel 8.361 punti. Così, i guadagni degli ultimi giorni hanno avvicinato il selettivo al suo primo notevole test tecnico di breve termine.

Vedi anche:  Petrolio Brent, sempre sulla linea guida rialzista di breve termine

SEGUIRE LA TENSIONE IN UCRAINA

Sul fronte geopolitico, il sforzi diplomatici in Europa per evitare un conflitto in Ucraina. Dopo l’incontro tra Vladimir Putin Y Emanuele Macronla Russia ha sconfessato il presidente francese sottolineando che “la guida della NATO è detenuta da un altro paese“.

R) Sì, non è escluso che finalmente Mosca dia una dimostrazione di forza dopo le Olimpiadi invernali che si stanno svolgendo a Pechino, soprattutto dopo il rafforzamento dell’alleanza tra Cremlino e Cina, dopo l’incontro tra Putin e Xi Jinping. Al momento, il mercato non assegna una probabilità molto alta a una guerra alle porte dell’Europa.

ALTRI MERCATI

L’euro viene scambiato a 1,1432 dollari (+0,16%). Il petrolio scende leggermente dopo i ribassi di martedì, con il Brent a $ 90,56 e il WTI a $ 89,05.

L’oro è piatto ($ 1.828) e l’argento è leggermente in ribasso ($ 23,16).

Bitcoin viene scambiato piatto ($ 43.971) ed Ethereum è in rialzo del 2,6% ($ 3.184).

Il rendimento dell’obbligazione statunitense a 10 anni si rilassa all’1,929% e il rendimento del Obbligazione spagnola di 10 anni fino a 1,084%.

Articolo precedenteDisney lancia la sua linea di abiti da sposa con un modello esclusivo con 15.000 perle e 3.000 cristalli
Articolo successivoInformazioni sul live streaming Manchester City vs. Brentford, canale TV: come guardare la Premier League in TV, streaming online