Home Economia L’Ibex 35 e l’Europa si sgonfiano mentre la Russia mette in dubbio...

L’Ibex 35 e l’Europa si sgonfiano mentre la Russia mette in dubbio l’incontro Biden-Putin

86
0

L’Ibex 35 e il resto dei mercati azionari europei si sgonfiano in questo momento dopo aver iniziato la seduta con notevoli rialzi (Stambecco: +0,12%; Cac: +0,22%; Dax: +0,45%) prima della possibilità di un incontro tra Joe Biden e Vladimir Putin la prossima settimana. Ora lo ha detto la Russia non ci sono progetti concreti su questo incontro. Gli investitori restano fortemente condizionati dalla tensione geopolitica e dall’evoluzione della situazione in Ucraina. Questo, in una giornata in cui non avranno il riferimento di Wall Street, chiuso per la “Giornata dei Presidenti”.

All’interno spiccano gli stambecchi i fortissimi aumenti di Almirall (dopo aver pubblicato i risultati e aver annunciato che Carlos Gallardo sostituirà suo padre come presidente), seguito da IAG or Grifolsquale Berenberg ha migliorato la sua valutazione. Sul lato negativo, il peggio è naturgiache produce più del 3%.

La settimana sarà ancora una volta segnata dal tensioni geopolitiche, nonché la raffica di risultati economici. Qui in Spagna molte aziende annunceranno le loro cifre (oggi sono stati pubblicati anche quelli di Línea Directa) nei cinque giorni successivi. Intanto questo lunedì il focus è sulla macroeconomia, con la pubblicazione di I PMI manifatturieri e dei servizi sono generalmente risultati migliori del previsto (Con poche eccezioni, come il PMI manifatturiero tedesco).

Vedi anche:  Il Nikkei sale dell'1,75% mentre lo yen allunga la sua sofferenza a 130 per dollaro

In Giappone sono emersi sia il PMI manifatturiero che quello dei servizi peggio del previstomentre in Cina la banca centrale non ha toccato i tassi di interesse, come previsto.

BIDEN E PUTIN, FACCIA A FACCIA

Il presidente Joe Biden ha acconsentito, “in linea di principio”, a un incontro con il presidente russo Vladimir Putin in ciò che potrebbe rappresentare un ultimo sforzo disperato sulle tensioni intorno all’Ucraina e su un possibile modo per evitare un’imminente invasione guidata da Mosca, tutti i media internazionali hanno riferito questo lunedì.

Il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha dichiarato domenica sera che il vertice tra i due leader mondiali seguirà un incontro tra il segretario di Stato Antony Blinken e il suo omologo russo, il ministro degli Esteri Sergey Lavrov. Tale incontro è previsto per la fine di questa settimana.

Psaki ha notato che l’accordo è a condizione che Mosca si astenga da un’invasione.

Vedi anche:  L'Ibex 35 avanza sostenuto dalle banche mentre Siemens Gamesa ne risente

DAL CREDIT SUISSE A TELEFÓNICA

Per il resto, nel mondo degli affari, questo lunedì si parla di Credit Suisse. La banca svizzera è stata coinvolta in una controversia quando è stato rivelato che aveva resoconti di dittatori, criminali e politici corrottisì L’inchiesta che ha svelato questi fatti, mettendola sotto i riflettori 30.000 contiè stato chiamato “Suisse Secrets” e vi ha partecipato un consorzio giornalistico di 48 organi di stampa, tra cui lo spagnolo “Infolibre”.

Inoltre, Telefono, che pubblica i suoi conti questo giovedì, è una novità per il calcio. Ci sono informazioni contraddittorie su questo argomento, ma “El Confidentcial” sottolinea che l’operatore ha concordato con DAZN di mantenere tutto il calcio per ulteriori 1.400 milioni.

ALTRI MERCATI

L’euro viene scambiato a 1,1378 (+0,50%). Il petrolio viene scambiato piatto con lievi ribassi, con il Brent a $ 93,30 e il WTI a $ 90,75.

L’oro rende lo 0,3% ($ 1.894) e l’argento lo 0,74% ($ 23,81).

Bitcoin sale del 2,5% ($ 39,3,4) ed ethereum del 4,3% ($ 2.744).

Il rendimento dell’obbligazione statunitense a 10 anni è dell’1,927%.

Articolo precedenteTelefónica negozia con DAZN per offrire tutte le partite della Liga la prossima stagione
Articolo successivoNaturgy continua a calare: Medgaz rimarrà nella società degli asset non regolamentati