Home Economia L’Ibex 35 e il resto d’Europa, totalmente in attesa della decisione della...

L’Ibex 35 e il resto d’Europa, totalmente in attesa della decisione della Fed

47
0

Finalmente è arrivato il giorno. Questo pomeriggio, alle otto ora spagnola, la Federal Reserve (Fed) degli Stati Uniti confermerà se alla fine aumenterà i tassi di 50 punti base, proprio come si aspetta l’intero mercato. Gli investitori seguiranno da vicino ciò che Jerome Powell ha da dire sui piani della Fed e quanto sarà aggressiva nel processo di normalizzazione monetaria. Al momento, nessuno si muove di scheda finché non viene a conoscenza della notizia. I futures sulle azioni europee sono scambiati in modo piatto mercoledì.

Gli esperti di economia di Oxford affermano che, “con un’inflazione costantemente elevata e un mercato del lavoro straordinariamente stretto, la Fed vuole portare la sua politica monetaria a una posizione neutrale il più rapidamente possibilesenza innescare una forte recessione dell’economia”.

Secondo voi, aumenterà i tassi di interesse a poco al di sopra del 2% alla fine dell’annoil tasso che essi stessi considerano neutro per l’economia, perché non stimola né contrae la crescita economica.

Gli analisti di Mercati CMC credono che l’aumento di 50 punti base di oggi sia qualcosa che non dovrebbe sorprendere nessuno. “Il più grande punto interrogativo ruoterà intorno al ritmo del tuo programma di riduzione del saldo con lui ritmo delle prossime salitecon la possibilità di un altro rialzo di 50 punti base a giugno”, indicano nel loro report quotidiano.

I commenti di Powell al FMI, secondo cui la Fed potrebbe essere molto più dura e molto più veloce sui rialzi dei tassi, hanno acceso il preoccupazione per la possibilità che la banca centrale possa “oltrepassare i freni” in un momento in cui l’economia mondiale sembra destinata a un prolungato rallentamento, mentre la Cina continua a condurre la sua particolare battaglia contro il Covid.

Vedi anche:  Lo Ibex viene scambiato nella zona di nessuno, lontano dal supporto e dalla resistenza chiave

VALANGA DI APPUNTAMENTI

Oltre alla decisione sui tassi della Fed, il calendario di oggi è ricco di riferimenti importanti. La Germania pubblica la bilancia commerciale di marzo e in Spagna si conoscerà la disoccupazione di aprile.

Anche oggi ha annunciato il Servizi PMI per aprile in Europa e negli Stati Uniti. Nella zona euro, il Vendite al dettaglio di marzomentre dall’altra parte dell’Atlantico si saprà Rapporto sull’occupazione della società di consulenza ADP per aprile, che prelude alla relazione sull’occupazione che vedremo domani negli Stati Uniti. Il rapporto ADP dovrebbe includere 385.000 nuovi posti di lavoroin rallentamento da 455.000 di marzo, e sarebbe il cifra più debole da agosto dello scorso anno.

Naturalmente si conosceranno anche i risultati aziendali.

RAFFORZARE IL CONTROLLO

Quando si tratta di guerra, la Russia lo è concentrandosi sul consolidamento del controllo militare e politico sul territorio che ha preso finora in Ucraina, avendo fatto progressi solo marginali in Oriente.

Come riportato da “Bloomberg” questo mercoledì, il Cremlino si sta installando governi di occupazione, ordinando alla popolazione locale di utilizzare i rubli per le transazioni e pianificando frettolosamente referendum organizzati in alcune aree per aprire la strada alla piena annessione. Sebbene lontani dagli obiettivi originali del presidente Vladimir Putin di rovesciare il presidente Volodymyr Zelensky e instaurare un regime filo-russo nella maggior parte dell’Ucraina, gli ultimi sforzi un nuovo ostacolo ai negoziati di pace già in stallo.

Vedi anche:  La CNMV sospenderà le negoziazioni di Zardoya Otis il 21 aprile

IL BIAS RIMANE ribassista

Nonostante il forte rimbalzo dell’ultima giornata (+1,83%), lo sottolineano gli esperti della Bolsamanía Il pregiudizio dello stambecco rimane ribassista. “Continua senza confermare nemmeno il minimo segno di forza che ci farebbe pensare a un ritorno del suo prezzo al di sopra della media dei 200 giorni”, spiegano.

Il Il primo livello di resistenza è a 8.617 puntisebbene la resistenza chiave corrisponda ai massimi della busta ribassista che è stata lasciata il 26 aprile nel 8.703 punti. Di seguito saremo molto consapevoli del supporto del 8.344 punti. “Fai molta attenzione all’abbandono di questo livello di prezzo poiché potrebbe portare alcuni ribassi al livello di 8.000 punti”, avvertono gli analisti di Bolsamanía.

ALTRI MERCATI

L’euro viene scambiato a 1,0512 dollari (-0,07%). Il petrolio sale di oltre l’1%. Il Brent si attesta a $ 106,19 e il West Texas a $ 103,75.

L’oro scende moderatamente ($ 1.865), così come l’argento ($ 22,59).

Bitcoin è in rialzo dello 0,9% ($ 37.987) ed ethereum è in rialzo dello 0,7% ($ 2.791).

Il rendimento dell’obbligazione statunitense a 10 anni è del 2,975%.

Articolo precedenteUnai Emery, i giocatori del Villarreal possono tenere la testa alta dopo aver quasi portato a termine l’epico sconvolgimento della Champions League
Articolo successivoElon Musk prevede di vendere Twitter in tre anni, secondo “The Wall Street Journal”