Home Economia L’Ibex 35 avanza posizioni in attesa di inflazione… con Siemens Gamesa licenziata

L’Ibex 35 avanza posizioni in attesa di inflazione… con Siemens Gamesa licenziata

91
0

L’Ibex 35 è scambiato in rialzo questo mercoledì (+0,5%) e recupera 8.500 punti (8.520 punti). Il selettivo si inclina per salire la fortissima rivalutazione di Siemens Gamesa (+11%)in mezzo a nuove speculazioni su la possibilità di un’offerta pubblica di acquisto per la sua società madre, Siemens Energy. Bene anche Solaria, Naturgy e Fluidra in questo momento. Sul lato più negativo dello stambecco spiccano le cascate di ArcelorMittal, Cellnex, Indra o Acerinox, anche se con diminuzioni moderate.

Oggi la giornata sarà scandita da dati sull’inflazione. Il CPI del Regno Unito di aprile è già stato rilasciato, un riferimento che è stato “brutto all’estremo”afferma Michael Hewson, direttore della ricerca presso CMC Markets a Londra. È salito del 9%, segnando i massimi degli ultimi 40 anni.

Successivamente verrà pubblicato il CPI dell’Eurozona, per il quale si stima un aumento del 7,5% su base annua.

Nel nostro Paese, oggi si parla di annuncio fatto ieri sera dall’emiro del Qatarche comunicava a cena con il Re e la Regina di Spagna e con i principali direttori dello Stambecco, che intende investire 5.000 milioni di dollari (4.700 milioni di euro) nel nostro Paese nei prossimi anni. L’emiro incontrerà questo mercoledì con il Primo Ministro, Pedro Sancheze con il presidente di Iberdrola, Ignacio Galan.

Vedi anche:  Gazprom interromperà l'invio di gas in Europa attraverso il gasdotto polacco Yamal

SVEZIA E FINLANDIA RICHIEDONO DI ADERIRE ALLA NATO

La Svezia e la Finlandia intendono presentare questo mercoledì la tua domanda di adesione alla NATO. Nel frattempo, il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che è ovvio che gli europei non possono fare a meno del petrolio e del gas russi.

Da parte sua, il governo di Joe Biden è disposto a farlo bloccare completamente la capacità della Russia di pagare gli obbligazionisti statunitensi dopo un termine che scade la prossima settimana. La misura potrebbe avvicinare Mosca all’orlo del “default”, secondo “Bloomberg”. Secondo le persone che hanno familiarità con la questione, l’Office of Foreign Assets Control del Dipartimento del Tesoro dovrebbe far scadere una deroga temporanea dopo il 25 maggio. La rinuncia, emessa poco dopo che gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni alla Russia per l’invasione dell’Ucraina a febbraio, ha concesso a Mosca il margine di manovra per pagare i coupon, aiutandola a evitare il default del suo debito pubblico.

TWITTER VUOLE FORZARE IL MUSCHIO

Lo ha affermato il consiglio di amministrazione di Twitter prevede di far rispettare il suo contratto di acquisto di 44.000 milioni a Elon Musk, aggiungendo che la transazione è nel migliore interesse di tutti gli azionisti. “Intendiamo chiudere la transazione e far rispettare l’accordo di fusione”, ha affermato in una nota.

Vedi anche:  Enagás attacca la linea guida ribassista degli ultimi due anni e sogna il massimo

La dichiarazione del consiglio di amministrazione arriva mentre Manovra del muschio abbandonare la tua offerta o rinegoziarla. Twitter ha chiuso ieri chiudendo con rialzi del 2,5%.

VOLUME DI TRADING BASSO

Lo Ibex è salito dell’1,5% questo martedì, a 8.475 punti. Lo sottolineano gli esperti di Bolsamanía il volume dell’ultimo rimbalzo è bassoche mostra la debolezza degli ultimi rialzi.

“Attenzione che, per il momento, nulla è cambiato e cioè, per vedere un segno di forza, dovremmo aspettare che lo Ibex salga al di sopra dei massimi della busta ribassista che ha disegnato il 5 maggio negli 8.651 punti“dice César Nuez, analista di Bolsamanía e capo di Trader Watch.

ALTRI MERCATI

L’euro viene scambiato a 1,0516 dollari (-0,29%). Il petrolio è salito dello 0,7%, con il Brent a $ 112,59 e il West Texas a $ 113,41.

L’oro è sceso dello 0,45% ($ 1.810) e l’argento è sceso dello 0,85% ($ 21,57).

Bitcoin perde l’1% ($ 29.775), così come Ethereum ($ 2.025).

Il rendimento dell’obbligazione statunitense a 10 anni è del 2,973%.

Articolo precedenteCredit Suisse resta cauto con i mercati azionari: “È troppo presto per comprare”
Articolo successivoSiemens Energy conferma che sta studiando un’offerta pubblica di acquisto di esclusione per Siemens Gamesa