Home Sport L’Everton licenzia Rafa Benitez: il leggendario allenatore spagnolo è fuori dopo la...

L’Everton licenzia Rafa Benitez: il leggendario allenatore spagnolo è fuori dopo la deludente sconfitta contro il Norwich in difficoltà

116
0

L’Everton si è separato dall’allenatore Rafa Benitez, ha annunciato il club domenica. Il licenziamento arriva un giorno dopo la sconfitta per 2-1 del club contro il Norwich City, lasciandoli a soli sei punti sopra la zona di lancio in Premier League. Le Canarie avevano segnato solo otto gol in 20 partite prima dell’inizio della partita, ma sono riuscite a trovare la rete due volte, anche se uno era un autogol, e l’Everton non ha potuto rispondere nel secondo tempo mentre le lotte continuano con i Toffees negli ultimi tempi.

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast di calcio quotidiano della CBS dove ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

L’inizio della stagione è stato tutt’altro che promettente dal club con sede a Liverpool, con i Toffees che attualmente hanno un record di 5-4-10 in campionato. Hanno perso tre delle ultime quattro partite e non sono riusciti a trovare alcun tipo di stabilità e ora si trovano al 16° posto.

L’Everton Football Club può confermare la partenza di Rafael Benitez da allenatore della Prima Squadra.

Benitez, che è entrato a far parte dell’Everton nel giugno 2021, ha lasciato il Club con effetto immediato.

Un aggiornamento su una sostituzione permanente sarà effettuato a tempo debito.

Leggenda dell’allenatore sia a Valencia che a Liverpool, ha registrato solo una percentuale di vittorie del 31,8 all’Everton dalla sua nomina a giugno dello scorso anno. Questa è stata la sua seconda percentuale peggiore di questo secolo, dopo la sua esibizione al Dalian Professional of China poco prima dell’Everton. Ovunque aveva superato il 42% e spesso molto più in alto, anche al Newcastle dove ha allenato dal 2016-19.

Vedi anche:  Dušan Vlahović alla Juventus ha annunciato: l'attaccante serbo indosserà la maglia numero 7 lasciata libera da Cristiano Ronaldo

Articolo precedentePronostico Milan-Spezia, quote, come guardarlo, live streaming: 17 gennaio 2022 Scelte degli esperti di Serie A
Articolo successivoOra o mai più a LVMH: quinto supporto sulla linea guida rialzista di breve termine