Home Sport Leeds vs Chelsea vede le stelle dell’USMNT Christian Pulisic, Tyler Adams e...

Leeds vs Chelsea vede le stelle dell’USMNT Christian Pulisic, Tyler Adams e Brenden Aaronson su strade opposte

87
0

Dovrebbe essere la più semplice delle narrazioni. Cristiano Pulisico, il grande pioniere di un particolare tipo di talento americano in Inghilterra, affrontando gli uomini che stanno seguendo le sue orme. C’è solo una leggera puntura in questo particolare racconto. Brenden Aaronson e Tyler Adams probabilmente vedrà il campo di Elland Road in modo significativo domenica. Ci sono, tuttavia, poche preziose garanzie che il loro capitano dell’USMNT lo farà.

In questo momento la domanda è quante partite potrebbe aver lasciato Pulisic in un Chelsea camicia. Manchester Unitedfrugando in giro per tutti i giocatori che possono migliorare la loro squadra vacillante, vuole prenderlo in prestito mentre Newcastle United lo hanno desiderato per gran parte della finestra di trasferimento. Non è del tutto chiaro quanto siano desiderosi di rafforzare la squadra dello Stamford Bridge, un teorico rivale per un piazzamento tra i primi sei, mentre stretti legami tra le due sale del consiglio potrebbero dare il sopravvento al Newcastle se il loro interesse si cristallizza in un’offerta seria.

Il Chelsea è disposto ad ascoltare le offerte. Si ritiene inoltre che Pulisic sia aperto alla possibilità che una carriera a Stamford Bridge che ha mostrato tali guizzi di promesse possa essere giunta al termine. Se se ne andrà, se ne andrà con medaglie in abbondanza e un fastidioso senso di ciò che avrebbe potuto essere. Questo è stato caratterizzato dalla corsa alla gloria della Champions League nella primavera del 2021; Pulisic ha fornito un assist nella gara di ritorno degli ottavi di finale contro l’Atletico Madrid prima di segnare e assistere su due gambe quando il Real Madrid è stato sconfitto. Eppure l’unica volta in cui è riuscito a completare tutti i 90 minuti è stato nella gara di ritorno contro il Porto con il pareggio già apparentemente vinto.

La carriera di Pulisic nel Chelsea finora è stata lacerata dagli infortuni. Include COVID-19 e ha avuto 12 problemi separati che lo hanno costretto a uscire dalla contesa in tre anni. Non una volta ha giocato più di 30 partite di Premier League o 1.800 minuti, né ha iniziato più di cinque partite consecutive in tutte le competizioni dopo la sua prima stagione. Dagli una testata di vapore e potrebbe rivelarsi devastante; quando la Premier League è tornata dal blocco nell’estate del 2020, era tra i suoi migliori giocatori. Era un uomo che sembrava destinato a portare la sua squadra alla gloria della FA Cup contro Arsenale prima, ovviamente, dell’infortunio.

Sarebbe duro giudicare la carriera di Pulisic nel Chelsea – ammesso che finisca questo mese – come un fallimento in termini assoluti. Poteva essere meglio, ma di tutti i trequartista Franco Lampardo e Thomas Tuchel hanno dovuto scegliere, nessuno ha segnato più frequentemente nella massima serie del 23enne, che ha segnato una media di un gol ogni 251 minuti. Il giocatore che è arrivato come un creatore di dribbling veloce in grado di assistere e segnare si è trasformato in qualcosa di più simile a un bracconiere in area di rigore, con una media di un terzo in meno di tocchi ogni 90 minuti ma senza un calo così significativo nei suoi obiettivi previsti. Il gioco offensivo del Chelsea attraversa Kai Havertz e Mason Mount; Pulisic ha sviluppato per offrire ciò che non offre.

Vedi anche:  Inter-Bayern Monaco quote, scelte, come guardare: 7 settembre 2022 pronostici UEFA Champions League

Allo stesso modo, poiché è sottomesso a quei due, deve adattarsi a loro, spesso come terzino esterno o come prima riserva – un ruolo che sembra essere la sua migliore opzione allo Stamford Bridge ora che Raheem Sterling è arrivato per offrire una versione di livello più alto di ciò che il suo compagno di squadra americano ha offerto di recente. È un giocatore di cui Tuchel ha sostenuto l’arrivo, attorno al quale i piani potrebbero essere fatti più o meno allo stesso modo in cui Lampard ha costruito la sua squadra del Chelsea per sfruttare le qualità di Mount. Pulisic, firmato a metà della stagione di Maurizio Sarri e ceduto in prestito al Borussia Dortmund, non ha mai avuto lo stesso campione nello staff tecnico.

La sua possibile partenza non significa necessariamente che Tuchel non lo valuti. Il nazionale statunitense ha iniziato entrambe le finali di coppa della scorsa stagione e il tedesco ha salutato il suo attaccante a novembre, dicendo alla CBS Sports della sua “certa qualità, attitudine e spirito che aiuterebbero qualsiasi squadra del mondo”. Ma cosa deve fare quando Pulisic è così poco disponibile?

Il Chelsea, nel frattempo, ha dovuto fare progetti senza di lui. Se gli acquisti di Havertz e Timo Werner sembravano più come Roman Abramovich che allungava i suoi muscoli finanziari in un momento di povertà calcistica europea, Sterling sembrava un piano chiaro per il Chelsea per passare a Pulisic. Le cose sarebbero andate diversamente se l’americano avesse trovato una maggiore forma fisica, il prerequisito ultimo per una maggiore forma, negli ultimi tre anni? Molto probabilmente. Ma la realtà è che questo non sarebbe mai stato un ambiente favorevole al suo sviluppo.

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta qui sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast giornaliero della CBS Soccer in cui ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

Il contrasto con il Leeds è pronunciato. Lì, Brenden Aaronson e Tyler Adams sono arrivati ​​in estate per trovare un allenatore che li conosce entrambi acutamente, Jesse Marsch, ma anche una struttura del club che li aveva ammirati ancor prima che nominassero un allenatore americano.

In entrambi i casi, c’era una chiara visione del ruolo che il giocatore avrebbe svolto al momento del reclutamento, anche se ciò significava imporre una responsabilità significativa ai giocatori di 21 e 23 anni. Aaronson è riuscito in modo efficace Rafinha sul lato destro senza dover sostenere in attacco il pesante carico del brasiliano. Lo stesso si potrebbe dire a centrocampo dove Adams e Marco Rocca sembra che verrà loro chiesto di condividere il pesante fardello del sistema dell’ex capo del Leeds Marcello Bielsa piazzato su Kalvin Phillips. Il loro capo allenatore si fida implicitamente di loro per svolgere quei ruoli.

“Quello che posso dire di Adams e Aaronson è che sono due delle persone migliori con cui abbia mai lavorato”, ha detto il capo del Leeds. “Sono ancora giovani, hanno un potenziale enorme e si adattano molto bene alla cultura di ciò che è il club e ciò che è la squadra”.

Vedi anche:  Il Liverpool raggiunge la finale di Champions League nel modo più duro, sopravvive allo spavento iniziale al Villarreal per vincere la gara di ritorno

Forse, non sorprende che i ritorni iniziali di due partite di Premier League siano stati i benvenuti; questi due giocatori sembrano adattarsi al Leeds come un guanto. Aaronson avrebbe potuto avere un gol d’esordio per il Leeds, ma per un nick off Rayan Ait-Nouri mentre nessuno può interrogarlo sul lavoro fuori palla di cui è orgoglioso. Nessuno nella massima serie, infatti, ha messo sotto pressione il portatore di palla con la stessa frequenza del 21enne, che ha tentato 57 pressioni in 174 minuti di calcio.

Questo si adatta perfettamente al sistema di Marsch, ma mentre l’allenatore degli Stati Uniti cerca di fondere tutta l’energia della squadra di Bielsa con qualcosa di meno drenante, ha un luogotenente in campo che può reagire quando i suoi compagni di squadra si spingono in avanti. Marc Roca ha presentato le qualità di Adams alla BBC Radio Leeds dopo il pareggio di sabato con Southampton. “Mi sento molto bene, molto a mio agio con lui”, ha detto lo spagnolo del suo compagno di acquisto estivo. “Penso che sia un giocatore incredibile. Penso che la connessione che abbiamo sia molto buona. Quando vado, quando premo, lui è dietro di me, cercando cosa potrebbe succedere.

“Anche per me penso che il rapporto sia molto buono. Ogni giorno ci capiamo meglio e penso che stiamo aiutando la squadra”. Il compito di Adams è quello di chiudere dietro la stampa e finora lo sta facendo in modo efficace, posizionandosi tra i primi 20 della Premier League per contrasti e intercettazioni e allo stesso tempo classificandosi in alto per le pressioni del terzo medio. Dopo averlo allenato ai New York Red Bulls, è un lavoro che Jesse Marsch sa che il suo nuovo acquisto può fare. Lo stesso vale per Aaronson.

Qualunque cosa derivi dal risultato di domenica, questi giovani americani conoscono il loro ruolo, giocando per un allenatore che si fida di loro per farlo su base settimanale. Il contrasto con il loro compagno di squadra internazionale, che potrebbe anche non essere in campo con loro, è netto.

Vuoi più calcio? Paramount+ è l’unico posto dove guardare ogni minuto di ogni partita di Serie A in questa stagione, per non parlare di alcune partite in italiano. Iscriviti ora con codice offerta ITALIA per ottenere uno speciale mese di prova gratuito. Un abbonamento ti dà anche accesso ad altri contenuti sportivi, inclusi ogni partita di UEFA Champions League ed Europa League, la NFL su CBS e innumerevoli film e programmi. Ottieni tutto gratis per un mese con il codice promozionale ITALIA.

Come guardare

Abbinamento: Leeds contro Chelsea
Data: domenica 21 agosto | Volta: 9:00 ET
Posizione: Elland Road — Leeds, Regno Unito
TV: USA e Telemundo | Trasmissione in diretta: fuboTV (prova gratis)
Probabilità: Leeds +470; Disegna +325; Chelsea -180 (tramite Caesars Sportsbook)

Articolo precedenteJust Eat Takeaway vende la filiale brasiliana
Articolo successivoGli angoli più ricercati per scattare foto