Home Sport Le prime cinque novità della Premier League 2022-23: Erling Haaland, Darwin Núñez...

Le prime cinque novità della Premier League 2022-23: Erling Haaland, Darwin Núñez e Kalidou Koulibaly in cima alla lista

52
0

Per molti giocatori, il loro sogno è giocare un giorno in Premier League. Considerato da alcuni come il miglior campionato del mondo, i riflettori sono più luminosi, molti club sono leggendari e offre una competitività dall’alto verso il basso che non si trova sempre negli altri campionati. Davanti al Campagna di Premier League 2022-23i giocatori si sono nuovamente affollati Inghilterra nel perseguimento di portare la loro carriera al livello successivo. Dai big ai contendenti alla retrocessione, ecco le prime cinque nuove aggiunte.

Nota: questi acquisti sono giocatori di campionati esterni che si sono uniti ai club della Premier League. Trasferimenti da club inglesi a club inglesi, tipo dell’Arsenale acquisizione di Manchester City attaccante Gabriele Gesùnon conta.

5. Luis Sinisterra, Leeds Unito

Questa è stata una mossa saggia da parte del Leeds, ottenendo la stella del Feyenoord. Aiuta ad alleviare la perdita di Rafinha in quanto, come il brasiliano, può giocare su entrambe le ali. Il suo titolo è salito alle stelle dopo la scorsa stagione quando ha aiutato la squadra olandese ad avanzare alla finale inaugurale della Conference League, dove ha perso contro l’AS Roma. Sinisterra ha concluso con 23 gol in 49 partite, usando la sua incredibile velocità e abilità tecnica per far sembrare sciocchi i difensori. Dovrà fare i conti con un gioco più fisico in Inghilterra, ma con il sistema del Leeds sotto Jesse Marsch, dovrebbe essere in grado di fare abbastanza impatto attraverso l’ala e le sue corse diagonali.

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast di calcio quotidiano della CBS dove ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

4. Lisandro Martinez, Manchester United

Potrebbe essere solo 5 piedi-9, ma Martinez è sembrato una star sin dall’inizio. È esploso sulla scena con il club argentino Defensa y Justicia dal 2017 al 2019, guadagnandosi il passaggio all’Ajax, dove è stato coerente come può essere. Offre un’enorme versatilità in quanto può anche giocare come terzino o centrocampista difensivo, se necessario. Non è chiaro se il suo arrivo spingerà Harry Maguire in panchina, ma Martinez non sta per essere il backup di qualcuno. È con il suo ex manager in Erik ten Hag e ci si aspetta che contribuisca dal primo giorno. Non sorprenderti se blocca presto un punto di partenza e non lo lascia andare.

Vedi anche:  Real Madrid vs Manchester City: dove si colloca questa rimonta in Champions League tra le più grandi della storia?

3. Darwin Nunez, Liverpool

Con la partenza di Sadio Mane per il Bayern Monaco, il Liverpool sapeva che avrebbe avuto bisogno di un pezzo grosso, quindi perché non dare la caccia a uno dei migliori giovani attaccanti del mondo? L’ex 23enne Benfica l’uomo ha mostrato lampi al Penarol prima di illuminare la seconda divisione spagnola con Almeria. Ciò ha portato il Benfica a pagare molto per lui, e la scorsa stagione ha segnato 34 gol in 41 partite, compresi quelli contro il Liverpool in Champions League. Jurgen Klopp lo ha visto da vicino e sa cosa sta ottenendo, che è un attaccante attento, alto e forte che può batterti in vari modi. Se è anche solo la metà di quello che è un compagno uruguaiano Luis Suarez era per i Reds, quindi potrebbe bloccare un posto in testa alla linea del Liverpool per il prossimo decennio.

2. Kalidou Koulibaly, Chelsea

È incredibile che Napoli sono riusciti a tenerlo stretto per tutto il tempo che hanno fatto. Koulibaly può avere 31 anni, ma è uno dei migliori difensori centrali del mondo. Il cuore e l’anima del Senegal nazionale, è veloce, forte, calmo sulla palla, fantastico nell’aria, e porta questa linea di fondo dei Blues a un altro livello. È un aggiornamento su entrambi Andrea Christensen e anche Antonio Rudiger, e il suo ritmo dovrebbe aiutare Tiago Silva non diventa più veloce con l’età. Questa è stata una mossa che è arrivata a un prezzo decente, considerando la sua età, che secondo quanto riferito è costata al Chelsea nella regione di £ 33 milioni. Si è adattato rapidamente e ha già un ottimo rapporto con il portiere Eduoard Mendy, suo compagno di squadra in nazionale.

Vedi anche:  Watford vs. Arsenal: come guardare, programma, informazioni in diretta streaming, tempo di gioco, canale TV

1. Erling HaalandManchester City

Ricordo di aver parlato qualche anno fa con l’allora RB Salisburgo manager Jesse Marsch al telefono. Parlavamo per la prima volta della partecipazione del club alla fase a gironi di Champions League e continuava a dirmi di tenere d’occhio questo giovane, incredibile talento in attacco che aveva. Il suo nome? Erling Haaland. Marsch era perfetto. Di gran lunga la mossa migliore fatta da qualsiasi squadra ovunque, Haaland è un talento irripetibile, ma non c’è nessuno come lui. Il post-Lionel Messi e Cristiano Ronaldo l’era sarà guidata da PSGC’è Kylian Mbappé e questo ragazzo. Dammi una scelta di entrambi e prendo Haaland. È così speciale che sono convinto che il City vincerà presto la Champions League con lui e sarò sorpreso se segnerà meno di 40 gol la prossima stagione. Si ritiene che sia costato al City solo 51,5 milioni di sterline. Questo è meno della metà di quanto spende il City Jack Grealish la scorsa estate.

Articolo precedenteCura e protezione doposole
Articolo successivoAnteprima Newcastle Premier League 2022-23, previsioni: Eddie Howe è la chiave per il ritorno di denaro infuso