Home Moda e bellezza Le espadrillas, un classico estivo sempre di tendenza

Le espadrillas, un classico estivo sempre di tendenza

244
0

Il espadrillas Sono un capo infallibile e senza tempo ogni estate che fa tesoro sia dell’artigianato che della storia, passando dall’essere una scarpa umile a salire sulle passerelle e vestire i piedi di icone nel corso della storia come Dalí e Coco Chanel, e attualmente Queen Letizia o Jill Biden.

Il suo utilizzo nei paesi mediterranei come la Spagna e il sud della Francia democratizzò questa scarpa, che veniva indossata anche dai soldati repubblicani durante il Guerra civile Spagnolo, in un’epoca in cui artisti come Salvador Dalí o Pablo Picasso lo indossavano nei loro laboratori e anche in alcune apparizioni pubbliche.

Quando la first lady degli Stati Uniti, Jill Biden, ha visitato la Spagna in compagnia del marito in occasione del recente vertice della NATO, ha preso un paio di espadrillas dall’azienda Castaner, emblema in questo tipo di calzature. Un modello legato alla caviglia che, a tempo di record, si sarebbe esaurito.

Non è l’unico, visto che la regina Letizia ha fatto lo stesso negli stessi giorni e anche in buona parte delle sue apparizioni pubbliche durante i mesi primaverili ed estivi, quando espadrillas, espadrillas o espardiles diventano jolly e calzature d’avanguardia. , pur avendo un’origine legata alla civiltà egizia, fa più di 4.000 anni.

Vedi anche:  non così sano come sembra

Realizzato con fibre naturali come cotone o vimini e con sogliola di canapa o spartoi primi modelli di espadrillas possono essere visitati in musei come il Museo Archeologico di Granada, dove puoi vedere come questa calzatura dalla struttura filata abbia segnato diverse culture.

Un’evoluzione che diventerebbe scarpe da guerra per i soldati e passeggia per la luccicante Hollywood degli anni ’50 e le sue dive, che durante le riprese dei set si vestivano con le espadrillas: da Grace Kelly un Audrey Hepburn o una Cocó Chanel che, durante il suo soggiorno a Biarritz, ha abbinato queste scarpe a collane di perle e camicie alla marinara.

L’alone di raffinatezza e avanguardia è venuto dalla mano di Yves Saint Laurent che, negli anni Settanta, decise di riformulare questa calzatura a modo suo, introducendo la piattaforma e portandola in passerella. Da allora, questo capo essenziale del guardaroba è stato aggiornato ogni stagione con nuovi modelli che coesistono con classici senza tempo.

Vedi anche:  Il segreto per pulire il wc e lasciarlo come nuovo in un minuto

Ora ci sono tanti modelli quanti stili e occasioni. “Nel nostro caso il sandali con plateau alto e le forme comode sono uno dei nostri prodotti di punta”, raccontano a EFE di Fígara, un’azienda artigiana specializzata nel far rivivere questo classico come calzature da star che evidenzia l’ascesa dei modelli “plissettati e lucenti”.

Per questa azienda, la chiave delle espadrillas, al di sopra dell’estetica, sta nel lavorare con i processi tradizionali per creare forme comode, una base delle espardeñas. Un’affermazione condivisa da quei produttori di calzature artigianali e storiche che restano sulla cresta della prima lineacome nel caso delle Veneziana.

“I nobili veneziani li usavano per ricevere gli ospiti nei loro palazzi. Comode e antiscivolo si fecero conoscere tra i gondolieri e nel corso del ‘900 divennero popolari tra tutte le classi sociali”, spiegano dal canto loro dall’azienda, resa popolare da super modelle come Kate Moss.

Un modo per portare le calzature a un pubblico che “non ha un’età specifica” ma rimane attento “alla moda e alle ultime tendenze”. “Il suo comfort rende molti fedeli al prodotto”, aggiungono.

Articolo precedentePunteggio Chelsea vs Tottenham: Harry Kane segna nell’ultimo minuto mentre gli Spurs guadagnano il pareggio allo Stamford Bridge
Articolo successivoL’Ibex 35 continua il suo percorso al rialzo e cerca di consolidare 8.400 punti