Home Economia Le cinque notizie più importanti della giornata per gli investitori spagnoli

Le cinque notizie più importanti della giornata per gli investitori spagnoli

148
0

Di seguito presentiamo le cinque novità più importanti di questo mercoledì 19 gennaio sui mercati.

La fiducia delle imprese spagnole scende del 2,5% nel primo trimestre. L’indice di fiducia delle imprese armonizzato (ICEA) è diminuito del 2,5% nel primo trimestre del 2022 rispetto al quarto del 2021, secondo i dati pubblicati mercoledì dall’Istituto nazionale di statistica (INE).

L’inflazione nel Regno Unito sale a dicembre al 5,4%, il massimo da 30 anni. Il tasso di inflazione nel Regno Unito è salito alle stelle a dicembre al 5,4% annuo, il livello più alto da marzo 1992, dal 5,1% di novembre, che era già alto da un decennio, poiché l’aumento dei costi energetici, la ripresa della domanda e i problemi della catena di approvvigionamento hanno continuato a far salire i prezzi al consumo .

Vedi anche:  Deutsche Bank stima 10 rialzi dei tassi della Fed fino all'estate 2023

Inditex: Goldman Sachs rilancia consigli di acquisto con target al rialzo a 37,50 euro. Inditex è in vantaggio sull’Ibex 35 dopo che gli analisti di Goldman Sachs hanno suggerito alla società madre di Zara di “acquistare” da “tenere” e aumentare la sua valutazione a 37,50 € per azione dai 34 € precedenti per titolo.

Sony soffre in borsa dopo l’acquisto di Activision da parte di Microsoft. Mentre la società di videogiochi Activision Blizzard è salita alle stelle questo martedì dopo aver appreso del suo acquisto da parte di Microsoft per 68,7 miliardi di dollari (95 dollari per azione), Sony è affondata a Wall Street, proprio come ha fatto questa mattina in Giappone (-12,79%) , visto cosa questa operazione può significare per i loro interessi.

L’utile ASML raggiunge 1.774 milioni nel quarto trimestre. ASML Holding, uno dei principali fornitori di produttori di chip per computer, ha annunciato mercoledì un utile netto per il quarto trimestre di 1.774 milioni di euro rispetto ai 1.350 milioni di un anno fa. Allo stesso tempo, la società ha anticipato che prevede un aumento delle vendite del 20% nel 2022.

Vedi anche:  L'Ibex 35 rimane piatto dopo dati sull'occupazione migliori del previsto negli Stati Uniti

Articolo precedenteLa madre di tutte le battaglie nello Ibex: 9.350 punti
Articolo successivoCalano le borse asiatiche con il Nikkei in testa alla Sony