Home Economia Le cinque notizie più importanti della giornata per gli investitori spagnoli

Le cinque notizie più importanti della giornata per gli investitori spagnoli

47
0

Di seguito presentiamo le cinque novità più importanti di questo martedì 10 maggio sui mercati.

Endesa guadagna il 31% in meno a marzo dopo un trimestre “volatile”, ma conferma gli obiettivi. Endesa ha guadagnato 338 milioni di euro nel primo trimestre dell’anno rispetto ai 491 milioni dello stesso periodo del 2021. Si tratta di un calo del 31%. Senza tener conto delle componenti straordinarie registrate nel primo trimestre dello scorso anno, essenzialmente i 188 milioni di una sentenza del tribunale relativa ai diritti di CO2, l’utile crescerebbe del 14%.

Pioggia di previsioni ribassiste per bitcoin dopo il black Monday e nuovi minimi sotto i 30.000: 28.000, 25.000, 20.000 dollari… Il recente comportamento del mercato delle criptovalute, travolto dall’ondata di vendite di titoli di rischio, tiene gli investitori all’erta, poiché la fuga di massa di investitori da questi asset sta ingrassando sui token digitali dove sono evaporati 400.000 milioni di dollari in meno di una settimana. Tanto che bitcoin e molte delle ‘altcoin’ hanno già stabilito nuovi minimi annuali nei giorni trascorsi a maggio, mentre il valore totale è precipitato sotto i 1,5 trilioni di dollari.

Vedi anche:  L'Ibex 35 sale al termine di una settimana molto volatile caratterizzata dall'incertezza

Meliá riduce le perdite del 54,7%, a 59,3 milioni, nel primo trimestre. L’utile netto attribuibile di Meliá nel primo trimestre ha raggiunto una perdita di 59,3 milioni di euro, che rappresenta un miglioramento del 54,7%, sebbene non sia riuscita a tornare all’utile. La società sostiene che l’impatto della variante Ómicron è stato molto forte sebbene limitato a gennaio e febbraio, cosa che ha impedito che la ripresa fosse significativa.

Applus migliora il suo risultato operativo del 18,4% e annuncia l’uscita dal suo amministratore delegato. Applus ha registrato un risultato operativo di 41,5 milioni di euro fino a marzo, che rappresenta un aumento del 18,4% rispetto allo stesso periodo del 2021. La società ha riferito martedì che sta avanzando nel processo di selezione per un nuovo CEO dopo aver comunicato a Fernando Basabe la sua intenzione andare in pensione.

Vedi anche:  La prima "ora delle streghe quadruple" dell'anno arriva con i mercati azionari europei vicini alle resistenze chiave

L’Ibex 35 rimbalza dopo il pessimo inizio settimanale su entrambe le sponde dell’Atlantico. L’Ibex 35 e il resto dei titoli europei rimbalzano questo martedì (Ibex: +1%, 8.226; Cac: +0,8%; Dax: +1%) dopo il brutto inizio settimanale di ieri, lunedì, con forti ribassi a entrambe le sponde dell’Atlantico. I mercati azionari del Vecchio Continente hanno iniziato a soffrire più avidamente poiché è stato confermato che Wall Street avrebbe avuto un’altra sessione difficile. Il Nasdaq ieri è sceso del 4%. Il Dow Jones ha perso il 2% e l’S&P è sceso del 3,2% e ha chiuso la giornata sotto i 4.000 punti.

Articolo precedenteEndesa: Renta 4 ribadisce la sua visione positiva, ma avverte del flusso di cassa negativo
Articolo successivoLa sbornia della Fed fa perdere alla “big tech” una valutazione di $ 1 trilione