Home Economia Le cinque notizie più importanti della giornata per gli investitori spagnoli

Le cinque notizie più importanti della giornata per gli investitori spagnoli

85
0

Di seguito presentiamo le cinque novità più importanti di questo lunedì, 13 giugno, sui mercati.

Vendere il panico in bitcoin, che precipita a quota 25.000 dollari. Vendere il panico in bitcoin, che perde oltre il 7% ed è precipitato a prezzi vicini ai 25.000 dollari. Siamo in un mercato “debole, triste, picchiato, sanguinoso, noioso, doloroso e altri aggettivi deprimenti”, secondo l’analista Lark Davis di Wealth Mastery.

I titoli asiatici affondano in un diffuso nervosismo. Bruschi ribassi sui mercati azionari asiatici questa mattina dopo i forti tagli di venerdì negli Stati Uniti e mentre anche gli indici europei prevedono un inizio di sessione chiaramente negativo.

Macron fora nel legislativo: cosa succede se perde la maggioranza in Parlamento?. Il presidente francese, Emmanuel Macron, è uscito indebolito dal primo turno delle elezioni legislative francesi svoltesi questa domenica prima dell’avanzata della sinistra di Jean-Luc Mélenchon.

Vedi anche:  I depositi assorbono più del 38% dei risparmi e il loro saldo supera già il miliardo di euro

Le vendite di case sono aumentate dell’11,9% e hanno registrato il miglior aprile degli ultimi 14 anni. La vendita di case ha registrato il miglior mese di aprile dal 2008. Nel quarto mese dell’anno le operazioni sono state 47.349, con un incremento dell’11,9% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Statistica (INE). La vendita di case ha incatenato 14 mesi consecutivi di tassi positivi.

L’economia britannica si contrae per il secondo mese e scende dello 0,3% ad aprile. L’economia britannica si contrae per il secondo mese consecutivo. Ad aprile il prodotto interno lordo (PIL) è sceso dello 0,3%, secondo i dati dell’Office for National Statistics (ONS) britannico, che ha evidenziato che si tratta della contrazione più grande registrata da gennaio 2021. I tre settori principali servizi, industriale la produzione e l’edilizia sono diminuite.

Vedi anche:  L'Ibex 35 e l'Europa optano per il rosso in una sessione di "quadrupla ora delle streghe".

Articolo precedenteJuana Martín, la prima donna spagnola a mettere piede nell’Haute Couture a Parigi: “E’ uno sforzo brutale”
Articolo successivoL’Ibex 35 e l’Europa soffrono preoccupati per l’inflazione e la stretta monetaria