Home Economia L’attività del settore dei servizi spagnolo riprende ad aprile e cresce più...

L’attività del settore dei servizi spagnolo riprende ad aprile e cresce più del previsto

44
0

Il attività del settore dei servizi spagnolo rimbalzato aprile in particolare, guidato dal Pasqua e le meno restrizioni legate al Covid-19secondo i dati di PMI pubblicato da S&PGlobaleche hanno superato le aspettative di consenso.

Il Il PMI del settore dei servizi è salito ad aprile a 57,1 da 53,4 e ha superato la previsione di 55,9. Questa è la lettura migliore da novembre 2021.

“L’attività e i nuovi ordini aumentano a tassi più elevati. La crescita dell’occupazione sta reggendo poiché la capacità è stressata. La pressione sui prezzi rimane alta“, ha evidenziato S&P Global.

Il settore dei servizi spagnolo ha registrato solidi risultati ad aprile, poiché sia ​​l’attività che i nuovi ordini hanno registrato un tasso di crescita più rapido. La fiducia è rimbalzata dal minimo di marzo, poiché le aziende hanno continuato ad assumere più personale per rafforzare la propria capacità operativa”, afferma il rapporto.

Vedi anche:  Forti vendite a Wall Street con particolare attenzione alla "guerra dei nervi" sull'Ucraina

“Tuttavia, la pressione sui costi è rimasta elevatapoiché le bollette di energia e utenze elevate hanno colpito una varietà di attività nell’economia del settore dei servizi, il che a sua volta ha portato a Un altro aumento storicamente marcato dei prezzi di vendita“, ha aggiunto S&P Global.

“Gli intervistati lo hanno ampiamente commentato allentamento delle restrizioni da Covid-19 ha svolto un ruolo chiave nel sostenere l’aumento della domanda di mercato, tuttavia l’espansione è arrivata prevalentemente dai clienti domesticipoiché le vendite all’estero e l’attività turistica sembrano essere leggermente in ritardo, data l’incertezza causata dalla guerra in Ucraina e l’impatto sui bilanci familiari dell’aumento delle bollette energetiche e delle utenze”, ha affermato. Paul Smithdirettore economico di S&P Global.

“E quelle pressioni mostrano pochi segni di dissipazione, sia l’inflazione pagata che quella ricevuta sono rimaste estremamente elevate ad aprile (In entrambi i casi, i tassi di aumento sono stati i secondi più alti nella storia dello studio.) Più a lungo durano questi alti tassi di inflazione, maggiore è la preoccupazione la crescita alla fine ne risentirà in un momento delicato della ripresa del settore dopo gli impatti devastanti del Covid”, ha avvertito questo esperto.

Vedi anche:  Barclays alza leggermente la valutazione di Telefónica a 4,60 euro

Articolo precedenteCome sapere se il mio cellulare ha Pegasus. Chiavi per evitarlo
Articolo successivoIl petrolio sale con entusiasmo sulla proposta di divieto totale del greggio russo