Home Technologia L’attacco informatico espone i dati degli utenti Sixt

L’attacco informatico espone i dati degli utenti Sixt

107
0

Clienti di Sesto in Spagna potrebbero avere il loro dati impegnato. Gli utenti del colosso tedesco di noleggio di macchine In questi giorni hanno ricevuto una lettera che li informava che l’azienda ha subito a attacco informatico che hai esposto alcune delle tue informazioni personali. “Purtroppo, la nostra analisi ha mostrato che alcuni dati sono stati copiati dagli aggressori, inclusi i dati dei singoli clienti”, si legge nella dichiarazione.

Il 29 aprile Sixt ha rilevato alcune “irregolarit√† informatiche” che l’hanno costretta a limitare l’accesso ai sistemi dell’azienda, che conta oltre 2.000 stabilimenti in pi√Ļ di 110 paesi. Le autorit√† sono state informate, l’attacco √® stato denunciato ed √® stata avviata un’indagine interna per chiarire l’accaduto.

Nella lettera inviata ai propri clienti, Sixt specifica che i dati personali lasciati in mano ai criminali informatici sono il tuo nome e cognome, numero della carta, indirizzo postale ed email, nonch√© informazioni relative al noleggio di veicolidal metodo di pagamento alle informazioni sui documenti ufficiali condivisi con l’azienda, come il DNI o la patente.

Vedi anche:  La serie Xiaomi 12 arriva in due versioni: Xiaomi 12 e 12 Pro.

nuove minacce

L’attacco informatico non avrebbe rivelato la password o il numero di carta di credito dei suoi utenti. Tuttavia, ci√≤ non significa che non possano essere vittime di altri fregature. Ed √® che i dati rubati di cui sopra possono servire al criminali impersonare Sixt o altre societ√† per lanciare attacchi mirati e fuorviare i clienti i cui dati sono stati esposti. Questo metodo √® noto come ‘phishing‘ ed √® uno dei pi√Ļ comuni in Spagna.

Ecco perch√© Sixt ha avvisato i propri clienti, chiedendo loro di essere “attenti a qualsiasi attivit√† sospetta” che potrebbero ricevere tramite la loro e-mail o telefono cellulare e di evitare di fare clic su collegamenti sconosciuti, che potrebbero aprire la porta ai loro sistemi per virus informatici per effettuare nuovi attacchi.

Vedi anche:  ‚ÄúHo molestato i giornalisti affinch√© non riferissero‚ÄĚ. Un agente dedito al tradimento su Twitter confessa

Articolo precedenteNathy Peluso, protagonista di Desigual
Articolo successivoSolidi guadagni su Wall Street dopo la decisione di rialzo dei tassi da parte della Fed