Home Salute La salute mette alla prova l’acquisto di antivirali e vaccini per combattere...

La salute mette alla prova l’acquisto di antivirali e vaccini per combattere il vaiolo delle scimmie

69
0

Il Ministero della Salute sta valutando e analizzando “diverse opzioni terapeutiche in base alla loro fattibilità ed efficacia, come antivirali e vaccini”, per il trattamento dei casi di vaiolo delle scimmie rilevati in Spagna, come riportato dal dipartimento guidato da Carolina Darias. Ad oggi, 25 campioni di casi sospetti sono stati inviati al Centro nazionale di microbiologia dell’Istituto di salute Carlos III (ISCIII) per l’analisi. Tutti i casi in fase di analisi avere una condizione lieve. Lo stesso giovedì pomeriggio, con le informazioni fornite dal ministero della Salute di Madrid, ci sono 28 casi sospetti nella regione e ci sono sette positivi confermati.

Il Ministero ha aggiornato oggi tutte le informazioni relative ad un’allerta sanitaria iniziata il 18 maggio a Regno Unitocon quattro casi confermati di ciò che è noto come vaiolo delle scimmie. Il 18 maggio, il Portogallo segnala cinque casi confermati e circa 20 sospetti. Poiché il sistema di allerta e risposta precoce della Commissione europea per le malattie trasmissibili comunica questa allerta a livello globale, Health sottolinea che è “in contatto permanente” per monitorarla.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha chiesto il tracciamento dei contatti dell’ondata di casi

Pertanto, secondo le procedure del Sistema di Allerta, è stata aperta una allerta a livello nazionale“la situazione è stata comunicata al Comitato di allerta e tutti gli attori chiave sono stati avvisati a garanzia una risposta rapida, tempestiva e coordinata“, indicare da questo dipartimento.

Italia e Svezia Sono diventati questo giovedì gli ultimi paesi a segnalare casi di vaiolo delle scimmie, dopo quelli registrati in Gran Bretagna, Spagna, Portogallo e Stati Uniti e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha chiesto il tracciamento dei contatti dell’ondata di casi.

Analisi nell’ISCIII

Per analizzare questi casi, sta utilizzando l’ISCIII metodi di rilevamento molecolare utilizzando la PCR in tempo reale (tecnologia multiplex ad ampio spettro), oltre al sequenziamento genetico del frammento amplificato per una conferma del 100%. La PCR, sottolineano da Health, permette una diagnosi differenziale della famiglia degli orthopoxvirus (ci sono quattro tipi di vaiolo, chiariscono questo giornale), e poi il sequenziamento permette di determinare indipendentemente dal fatto che sia o meno il vaiolo delle scimmie. Health indica che riporterà il risultato del sequenziamento dei campioni non appena si verificano.

Inoltre, indicano che, appena 72 ore dopo l’allerta, il Report sugli Avvisi del Consiglio Interterritoriale del Sistema Sanitario Nazionale (CISNS) ha sviluppato un protocollo per la diagnosi precoce dei casi che “aiuterà a garantire la diagnosi precoce e la diagnosi di un possibile caso di MPXV al fine di adottare immediatamente le misure di controllo adeguate per evitare occorrenza di casi secondari“. Il documento stabilisce come identificare i contatti e rintracciarli.

Questo giovedì, il Ministero della Salute del Governo delle Isole Canarie ha segnalato un caso sospetto sull’isola di Gran Canaria. Secondo quanto riferito dall’assessorato regionale, si tratta di un paziente che è in cura presso il Ospedale Universitario di Gran Canaria Dr. Negrínsenza necessità di ricovero ospedaliero e che è allo studio in coordinamento con il Centro nazionale di microbiologiache confermerà o escluderà il caso in questione.

Antivirali e vaccini

Per quanto riguarda i trattamentida Health indicano che “il mercato è in fase di sperimentazione per vedere i farmaci disponibili” pur ricordando “che nessun caso è grave e tutti hanno risposto alle loro cure”. Pertanto, il Ministero ha spiegato che, attraverso l’Agenzia spagnola per i medicinali e i prodotti sanitari (AEMPS), “sta valutando e analizzando” diverse opzioni terapeutiche basate sulla loro fattibilità ed efficacia, come antivirali e vaccini.

Vedi anche:  Epidemia di scabbia: c'è la peste in Spagna?

Oggi, in un’intervista a questo giornale, Dott. Eliseo Martinez Garciadermatologo presso l’Ospedale Clinico Universitario Vergine della Vittoria di Malaga e coordinatore del Gruppo spagnolo di Epidemiologia e promozione della salute del Accademia Spagnola di Dermatologia e Venereologia (AEDV), ha spiegato che, nel caso degli antivirali, “non ce n’è uno specificamente raccomandato” per questa malattia.

Alcuni antivirali hanno mostrato efficacia nel caso del vaiolo tradizionale

“Ci sono alcuni che hanno mostrato efficacia nel caso di vaiolo tradizionale e che, secondo alcune pubblicazioni, sembrano suggerirlo potrebbe essere efficace. Sarebbe un utilizzo al di fuori della scheda tecnica, non quello che utilizziamo regolarmente in una consultazione e che richiederebbe autorizzazioni speciali“, aggiunge il dottore.

Negli Stati Uniti, in un focolaio registrato nel 2003, hanno promosso la vaccinazione contro il vaiolo nei gruppi a rischio

“Quello che sappiamo è quello che è stato fatto negli Stati Uniti e, in quel paese, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) sono venuti a promuovere la vaccinazione contro il vaiolo nelle persone che avevano avuto contatti stretti o in persone che erano considerate gruppi a rischio, principalmente lavoratori che potrebbe prendersi cura di questi pazienti”, dice il dermatologo a questo giornale in relazione a un focolaio rilevato nel 2003.

Negli Stati Uniti sono attualmente disponibili due vaccini contro il vaiolo. Come sottolinea il dermatologo, sono indicati per situazioni molto specifiche. Uno di loro, che è commercializzato in questo paese col nome di JynneosViene dal laboratorio bavarese nordicospecializzata nella produzione di vaccini, che potrebbero proteggere gli esseri umani dal vaiolo delle scimmie circa l’85%.

Articolo precedentePerché il vaiolo delle scimmie colpisce di più gli uomini?
Articolo successivoL’Aston Villa della leggenda del Liverpool Steven Gerrard può consegnare il titolo alla sua vecchia squadra e giocare spoiler contro Man City?