Home Economia La Russia smetterà di fornire gas a Polonia e Bulgaria per non...

La Russia smetterà di fornire gas a Polonia e Bulgaria per non aver pagato in rubli

36
0

Russia Risponde alle sue minacce e questo mercoledì interromperà la fornitura di gas a Polonia e Bulgaria dopo il loro rifiuto di pagare l’energia in rubli, poiché il Cremlino ora chiede di proteggere il prezzo della sua valuta dalle sanzioni occidentali.

Secondo l’agenzia ‘Reuters’, il ministero dell’Energia bulgaro ha confermato queste informazioni e il Paese smetterà di ricevere rifornimenti domani. Allo stesso modo, la compagnia statale polacca del gas PGNiG ha riferito che Gazprom Export interromperà il flusso di gas dal 27 aprile dopo che la società polacca ha ritenuto che le richieste di Mosca non siano vincolanti.

Secondo le informazioni della BBC, PGNiG fa affidamento su Gazprom per la maggior parte delle sue importazioni di gas e ha acquistato il 53% delle sue importazioni dalla società russa nel primo trimestre di quest’anno.

Vedi anche:  Chiusura leggermente ribassista a Wall Street mentre l'inflazione negli USA tocca l'8%

Da parte sua, il ministro polacco del Clima, Anna Mosca, ha affermato che non era necessario estrarre gas dalle riserve nazionali e che la fornitura ai clienti non sarebbe stata interrotta. Da parte sua, PGNiG ha indicato che i suoi depositi di gas sotterranei hanno una capacità dell’80% e che, con l’avvicinarsi dell’estate, la domanda sarà inferiore.

Si dovrebbe notare che Gazprom rappresenta circa il 40% di forniture di gas ai paesi europei, la maggior parte dei quali ha rifiutato di piegarsi alle richieste di Mosca.

Articolo precedenteTesla crolla a Wall Street dopo l’accordo di Musk per l’acquisto di Twitter
Articolo successivoPronostici Manchester City vs Real Madrid, quote Champions League: Karim Benzema può continuare la serie positiva?