Home Economia La Germania cercherà di compensare i tagli al gas russo con il...

La Germania cercherà di compensare i tagli al gas russo con il carbone

114
0

I tagli al gas russo stanno causando forti tensioni sui mercati energetici europei. Gazprom l’ha annunciato di recente taglierebbe il 40% del gas che raggiunge la Germania attraverso il gasdotto Nord Stream in risposta alle sanzioni occidentali, una decisione che il paese tedesco cercherà di compensare bruciando carbone durante un “periodo di transizione”.

Una svolta “amara, ma indispensabile” è come il ministro dell’Economia tedesco ha definito la situazione Roberto Habeckche fa parte del partito ambientalista teutonico, assicurando che si tratta di una “misura necessaria per ridurre i consumi di gas”.

“Dobbiamo e faremo tutto il possibile per immagazzinare più gas possibile in estate e in autunno. I serbatoi di stoccaggio del gas devono essere riempiti in inverno, è la nostra massima priorità”, ha spiegato Habeck, che ha spiegato in dettaglio che questi carri armati sono a 56% della sua capacità“al di sopra dei livelli dello stesso periodo dell’anno scorso”. “La sicurezza degli approvvigionamenti è garantita, ma la situazione è grave”ha aggiunto.

Vedi anche:  L'Ibex 35 recupera dopo aver toccato quota 8.000 e sale sostenuto da banche, IAG e Inditex

Allo stesso modo, il capo dell’Economia tedesca ha affermato che la decisione di Gazprom di tagliare il gas alla Germania è “una strategia di Putin per destabilizzarci, aumentare i prezzi e dividerci”. “Questa situazione è una diretta conseguenza della guerra di aggressione di Putin contro l’Ucraina. Ci difenderemo con decisione, precisione e riflessione”, ha condannato.

In tale contesto, JP Morgan ha avvertito della difficile situazione in cui si trovano i mercati del gas nel prossimo futuro.Sebbene il mercato europeo del gas si trovi in ​​una posizione fondamentalmente migliore di quanto molti si sarebbero aspettati all’inizio dell’anno, poiché le riserve sono al 52% della sua capacità, Avvisiamo che i prezzi del gas a breve termine potrebbero rimanere molto alti”, sottolineano dalla banca d’affari Usa, pur indicando che l’incertezza persisterà “fino a quando non sarà nota la risposta dell’Ue a questa nuova escalation di tensione da parte della Russia”.

Vedi anche:  Bruschi ribassi nei mercati azionari asiatici a causa dei timori di un aumento dei prezzi del greggio

Nelle ultime settimane, l’UE, il cui piano è quello di rridurre la dipendenza energetica dalla Russiaha continuato tagliare i legami con il Paese presieduto da Putin e ha proposto di razionare questo carburantementre ai paesi piace Finlandia, Olanda o Polonia hanno subito tagli all’offerta per non aver acconsentito alle richieste russe di eseguire il pagamento in rubli.

Articolo precedenteCiti e Barclays ritengono improbabile che BNP Paribas acquisisca ABN Amro
Articolo successivoSabadell, Bankinter, Caixabank, Santander… forti profitti per le banche