Home Sport La FIFA consentirà a calciatori e allenatori stranieri in Russia e Ucraina...

La FIFA consentirà a calciatori e allenatori stranieri in Russia e Ucraina di rompere temporaneamente i contratti

67
0

La FIFA ha annunciato lunedì che ora consentirà ai calciatori e agli allenatori stranieri in Ucraina e Russia di rompere temporaneamente i loro attuali contratti e firmare con nuovi club fino alla fine ufficiale della stagione del calendario dei club, il 30 giugno. Ecco cosa devi sapere:

  • I contratti di giocatori e allenatori stranieri nei club affiliati alla Federcalcio ucraina (UAF) saranno automaticamente sospesi fino al termine della stagione.
  • I giocatori stranieri e gli allenatori dei club affiliati alla Federcalcio russa (FUR) avranno il diritto di sospendere unilateralmente i loro contratti se le due parti coinvolte (club-giocatore o club-allenatore) non raggiungeranno un accordo reciproco prima del 10 marzo.
  • Le persone coinvolte devono iscriversi a un nuovo club entro il 7 aprile

Con la continua invasione dell’Ucraina da parte della nazione, ha lasciato numerosi giocatori in Russia in circostanze potenzialmente difficili poiché altri paesi in tutto il mondo hanno imposto sanzioni che hanno un impatto sulla normale vita quotidiana nel paese. Comprensibilmente, molti vogliono andarsene e cercare un posto più stabile e sicuro dove stare con l’ultima sentenza sui casi speciali della FIFA.

Vedi anche:  Punteggio Aston Villa vs. Arsenal: Bukayo Saka licenzia Gunners alla vittoria mentre i fan elogiano Mikel Arteta

Questa decisione presa dall’organo di governo internazionale del calcio avrà un impatto su circa 100 giocatori, ma è solo temporanea, consentendo essenzialmente ai giocatori di forzare i trasferimenti in prestito fino all’estate.

Ciò arriva dopo che FIFA e UEFA hanno preso le proprie misure, espellendo i club russi dalle competizioni europee, escludendo anche la nazionale dalla Coppa del Mondo di quest’anno prima ancora di qualificarsi.

Krasnodar, ad esempio, ha annunciato la scorsa settimana che i suoi allenatori e giocatori potrebbero sospendere i loro contratti e andarsene. L’allenatore Daniel Farke, ex Norwich City, si è licenziato senza aver allenato una sola partita.

In una lettera, la FIFPro ha dichiarato di volere che i giocatori potessero terminare i loro accordi, secondo Il News York Times:

“Questi giocatori stranieri possono giustamente ritenere di non essere più disposti a rappresentare una squadra russa e dovrebbero poter rescindere immediatamente il contratto con il proprio datore di lavoro senza subire alcuna sanzione da parte di organismi internazionali ed essere tesserati in un nuovo club senza subire restrizioni dal regolamento sul periodo di trasferimento”.

I club di tutto il mondo ora potrebbero avere l’opportunità di aggiungere essenzialmente free agent per tre mesi, anche se non è chiaro come sarebbe. Le leghe hanno scadenze per registrare i giocatori per le competizioni, sebbene siano in grado di aggiungere agenti liberi durante la campagna.

Vedi anche:  Kylian Mbappe: cosa significa il ritorno della superstar al PSG per la squadra, inclusi Neymar e potenzialmente Zinedine Zidane

La prima divisione russa ha diversi giocatori molto ricercati che in teoria aumenterebbero le squadre in tutta Europa. L’ex ala del Barcellona Malcom è il giocatore più apprezzato, mentre anche i talenti colombiani Wilmar Barrios e Jhon Cordoba giocano lì.

CBS Sports aggiornerà questa storia non appena saranno disponibili ulteriori informazioni.

Articolo precedenteBayern Monaco vs RB Salisburgo: streaming live dell’UCL, canale TV, come guardare online, notizie, quote, tempo
Articolo successivoCessione del Chelsea FC: Woody Johnson, proprietario dei New York Jets, è interessato ai Blues di Roman Abramovich, secondo quanto riportato