Home Economia La Fed prevede di ridurre il proprio bilancio di 95 miliardi di...

La Fed prevede di ridurre il proprio bilancio di 95 miliardi di dollari al mese

52
0

Il verbale della riunione di marzo del Prenotazione Federale (Fed) indicano che, in generale, i funzionari hanno deciso ridurre il saldo della banca centrale di 95.000 milioni al mese.

In particolare, i funzionari “generalmente hanno convenuto” che il ritiro di un limite di 60.000 milioni di dollari in buoni del tesoro e di 35 miliardi di dollari in titoli garantiti da ipotecagradualmente nell’arco di tre mesi.

“Nella loro discussione, tutti i partecipanti hanno convenuto che l’inflazione elevata e le condizioni restrittive del mercato del lavoro giustificano l’avvio della riduzione del bilancio in una riunione futura, con un ritmo di calo più rapido delle partecipazioni in titoli rispetto al periodo 2017-19. Diversi partecipanti hanno indicato che sarebbero stati a loro agio con cap mensili relativamente alti o senza cap.

Allo stesso modo, il verbale include il dibattito svoltosi sul ritmo degli aumenti dei tassi di interesse in futuro, con i funzionari che propendono per “mosse più aggressive”. Vale a dire, uno scenario con incrementi di oltre 25 punti base come avanzato dal presidente della FedGirolamo Powellè probabile nelle prossime riunioni.

Vedi anche:  Lo Ibex è nuovamente agganciato al green mentre la volatilità continua a regnare

“Molti partecipanti hanno notato che, poiché l’inflazione è ben al di sopra dell’obiettivo del Comitato, i rischi di inflazione sono al rialzo e che il tasso sui fondi federali è ben al di sotto delle stime dei partecipanti sul suo livello futuro. A lungo termine, avrebbero preferito un 50 aumento di punti base nella fascia obiettivo del tasso sui fondi federali in questa riunione.

Tuttavia, il verbale rileva anche che “molti di questi partecipanti hanno indicato che, alla luce dell’accresciuta incertezza a breve termine associata all’invasione russa dell’Ucraina, ha ritenuto opportuno in questa riunione un aumento di 25 punti base”. “Molti partecipanti lo hanno notato uno o più aumenti di 50 punti base nell’intervallo target possono essere appropriati in riunioni futuresoprattutto se le pressioni inflazionistiche restano elevate o si intensificano”, aggiungono.

Inoltre, funzionari della Fed hanno fortemente aumentato le prospettive di inflazione e abbassato le aspettative di crescita economica.

Vedi anche:  Wall Street cerca stabilità nell'ultima sessione di un gennaio molto ribassista

“HAWK, MA NON PIÙ DEL PREVISTO”

Gli esperti di Pantheon macroeconomia Hanno valutato la lettera, che “chiarisce che i tassi di interesse saranno aumentati di 50 punti base alla riunione di maggio”: “Falcon, ma non più del previsto”. “Il FOMC è ancora piuttosto rialzista sulla crescita, ma l’inflazione elevata li rende nervosi”.. Il timore di una spirale salari-prezzi è evidente (…) Solo “pochi” membri hanno visto segni di speranza che le pressioni salariali saranno alleviate nell’aumento del tasso di partecipazione”, hanno sottolineato.

“Insomma, quindi, non ci sono vere sorprese. Ci aspettavamo che il limite di prelievo fosse di $ 100 miliardi, quindi $ 95 miliardi sono solo banalmente meno. Tuttavia, pensiamo ancora che il rialzo dei tassi di giugno sia più probabile che sia di 25 punti base che di 50se ci sono chiari segnali di un forte rallentamento del mercato immobiliare e di forti cali consecutivi dell’inflazione core in aprile e maggio”, hanno condannato.

Articolo precedenteVevo indaga sull’hacking dei canali degli artisti su YouTube
Articolo successivoWall Street allunga i ribassi puntando sulla Fed: Deutsche Bank anticipa la recessione