Home Economia La fabbrica Ferrero può riaprire con riserva

La fabbrica Ferrero può riaprire con riserva

94
0

Il Ferrero La fabbrica di cioccolato della città belga di Arlon, chiusa a causa di una contaminazione da salmonella, ha ottenuto il permesso di riprendere la produzione. Tuttavia, l’Agenzia federale per la sicurezza alimentare ha posto alcune condizioni.

Per tre mesi

L’unità di produzione di Arlon ha dovuto chiudere i battenti l’8 aprile dopo che le contaminazioni da salmonella in diversi paesi europei erano legate ai prodotti di Kinder Surprise, Kinder Surprise Maxi, Kinder Mini Eggs e cioccolatini Schoko.

L’Agenzia federale belga per la sicurezza alimentare concede ora alla fabbrica un’autorizzazione condizionale per un periodo di tre mesi. “Durante questo periodo verranno analizzati ogni lotto di cibo prodotto e anche le materie prime. Se l’analisi mostra un risultato conforme, i prodotti potrebbero essere immessi sul mercato”, ha riferito l’agenzia in un comunicato stampa.

Vedi anche:  Dogecoin porta guadagni in criptovalute dopo l'acquisto da parte di Musk del 9% di Twitter

Critica

La decisione è stata presa dopo settimane di indagini approfondite durante le quali l’agenzia ha effettuato ispezioni in loco delle procedure e delle infrastrutture interne della fabbrica. In questo momento Ferrero può dare le garanzie necessarie in materia di sicurezza alimentare, ma l’agenzia vuole verificare le cose una volta che la produzione sarà effettivamente ripresa. Da qui l’approvazione condizionale.

Ferrero è stato criticato dopo aver scoperto la contaminazione: il produttore è stato accusato di una mancanza di comunicazione. Secondo quanto riferito, la salmonella è stata rilevata in fabbrica già il 15 dicembre in un filtro difettoso in due serbatoi di materie prime.

Per riprendere la produzione, nelle ultime settimane circa mille dipendenti hanno lavorato sette giorni su sette smontando, pulendo e rimontando le linee di produzione una ad una.

Vedi anche:  Alphabet (Google) assumerà meno personale nel resto del 2022
Articolo precedenteL’inflazione costringe Maisons du Monde ad accantonare le previsioni
Articolo successivoAmazon lavora per Alexa per recuperare la voce delle persone decedute