Home Economia La Cina guida i ribassi in Asia nonostante il rimbalzo di Wall...

La Cina guida i ribassi in Asia nonostante il rimbalzo di Wall Street, di Ucraina e Fed

55
0

Cascate diffuse sui pavimenti asiatici, che hanno deciso di non ballare a suon di rimbalzo di Wall Street e si sono invece lasciati trasportare dai persistenti timori di un peggioramento del conflitto tra Russia e Ucraina e dai nervi saldi prima dell’imminente incontro della Federal Reserve statunitense (Fed) .

I titoli cinesi sono crollati sulla scia di ampi ribassi, a seguito della debolezza dei titoli regionali. L’indice composito di Shanghai è scesa del 2,6%, in calo a 3433,06 punti, il giorno peggiore in più di un anno. Lo Shenzhen Composite Index è sceso del 3,3% e l’indice ChiNext Price è sceso del 2,7%.

Le azioni giapponesi hanno chiuso in ribasso nel complesso, trascinate al ribasso da forti ribassi nei titoli di e-commerce, spedizione ed elettronica. l’indice azionario Il Nikkei chiude con un ribasso dell’1,7%, fino a 27131,34 punti.

Vedi anche:  Il petrolio sale con entusiasmo sulla proposta di divieto totale del greggio russo

Il L’indice di riferimento della Corea del Sud, il Kospi, è sceso del 2,6% chiudendo a 2720,39 punti, trascinato al ribasso dai valori dei settori trasporti, energia e tecnologia. L’economia della Corea del Sud è cresciuta dell’1,1% nel quarto trimestre del 2021 rispetto al trimestre precedente, ha affermato martedì la Bank of Korea in un comunicato stampa. Per l’intero anno, il PIL del paese è cresciuto del 4% nel 2021, il più veloce in 11 anni.

Il L’ASX 200 australiano ha ridotto alcune perdite dopo essere sceso di quasi il 3%, poiché le banche, i minatori e le azioni petrolifere sono crollate su tutta la linea. L’inflazione in Australia è aumentata dell’1,3% nel quarto trimestre e del 3,5% nell’anno, secondo l’Australian Bureau of Statistics. I prezzi sono aumentati al ritmo annuale più veloce dal 2014, ha riferito Reuters.

Vedi anche:  Cellnex farà un'offerta per le torri di Deutsche Telekom, del valore di 18.000 milioni

Nel campo delle notizie macroeconomiche spicca anche l’inaspettato inasprimento della politica della Monetary Authority of Singapore (MAS) nelle prime ore di questo martedì. Il movimento del MAS significa questo la banca centrale consentirà all’SGD di apprezzarsi contro i suoi concorrenti nei prossimi mesi per compensare l’aumento dei livelli di costo.

Articolo precedenteI 7 temi chiave per i mercati nel 2022
Articolo successivoLe sanzioni finanziarie alla Russia potrebbero creare un “grande impatto globale”