Home Economia La Cina distribuisce gratuitamente 90 milioni di yuan digitali ai suoi cittadini

La Cina distribuisce gratuitamente 90 milioni di yuan digitali ai suoi cittadini

157
0

Il governo cinese distribuisce gratuitamente criptovalute statali con il obiettivo di aumentare la spesa e rivitalizzare un’economia martoriata dal Covid-19.

Xiong’an New Area ha distribuito 50 milioni di criptovaluta statale (e-CNY) con il obiettivo di ricostruire e rilanciare la sua economiamentre la città di Shenzhen prevede di lanciare 30 milioni di yuan digitali per lo stesso scopo.

Il distretto di Nansha a Guangzhou ha accettato di inviare 10 milioni di yuan in pacchetti rossi per i settori della ristorazione e del commerciofacendo questa donazione attraverso una tipica tradizione cinese.

La moneta può essere spesa in più di 15.000 terminali di trading sull’app, ma ci sono piani per farlo vietarne l’uso negli Stati Uniti.

Un disegno di legge recentemente presentato al Senato degli Stati Uniti cerca di farlo impedire alle applicazioni di consentire la loro integrazione se vendute attraverso i negozi Di applicazioni. L’App Store e Google Play, ad esempio, dovrebbero vietare app come WeChat.

Vedi anche:  Wall Street allunga i ribassi puntando sulla Fed: Deutsche Bank anticipa la recessione

“Il Partito Comunista Cinese utilizzerà la sua valuta digitale per controllare e spiare chiunque lo usiIl senatore Cotton ha dichiarato: “Non possiamo dare alla Cina questa opportunità, gli Stati Uniti dovrebbero respingere il tentativo cinese di minare la nostra economia al suo livello più elementare”.

L’ambasciata cinese a Washington ha affermato “Un altro esempio degli Stati Uniti intimidazione gratuita di società straniere abusando del potere dello Stato con l’argomento insostenibile della sicurezza nazionale”.

Articolo precedenteInditex: Deutsche Bank ribadisce la vendita, con un target di 21 euro, prima dei risultati
Articolo successivoIl governo indiano finalizza il suo documento di consultazione sulle criptovalute