Home Economia La carneficina delle criptovalute continua con il prezzo del bitcoin al minimo...

La carneficina delle criptovalute continua con il prezzo del bitcoin al minimo di 17 mesi

257
0

Non è qualcosa che non si è visto prima nel mercato delle criptovalute, dove l’asset più scambiato, bitcoin, ha subito enormi correzioni dell’80%, ma l’emorragia delle risorse digitali questa volta spaventa, poiché sono le istituzioni e gli investitori professionali a lasciare in massa il mercato. Sono stati gli ultimi ad arrivare, incoraggiati dal denaro estremamente conveniente garantito dalla politica ultraflessibile della Federal Reserve statunitense (Fed), e stanno abbandonando la nave, così come si stanno ritirando in massa da asset rischiosi come mercato azionario, in particolare titoli tecnologici. Ma il colpo è più forte nelle valute digitali che, oltre ai milioni di dollari scomparsi, stanno vedendo svanire la fragile fiducia che avevano guadagnato nell’ultimo anno e mezzo.

Per situarci, i dati parlano da soli. Bitcoin ha rotto il suo supporto a $ 30.000 ed è sceso a livelli che non si vedevano dalla fine del 2020, in 17 mesi, al di sotto dei 28.000 dollari. I minimi si aggirano intorno a $ 26.800, secondo i dati di CoinMarketCap, mettendo a repentaglio la fascia da $ 28.000 a $ 32.000 dove molti si aspettano che l’asset si consolidi. Come se non bastasse, gli investimenti in bitcoin di MicroStrategy, Tesla, il governo di El Salvador e molti altri stanno perdendo soldi in questo momento. Attualmente viene scambiato il 60% al di sotto del suo massimo storico di novembre 2021.

La capitalizzazione di mercato totale è di 1,81 trilioni di dollari, circa 600.000 milioni meno di una settimana fa, quando era di circa 1,8 trilioni di dollari e 1 trilione di dollari in meno rispetto all’inizio di aprile, quando ha raggiunto i 2,1 trilioni di dollari. Le prospettive sono desolanti per la maggior parte dei token: Ethereum scende a quasi $ 1.800 e le perdite di mercato sono del 30% in quasi tutti i ‘crypto’ delle ultime 24 ore.

Vedi anche:  Il mercato dei futures di Londra limita gli alti e bassi dei metalli al 15%

Ovviamente, l’aspetto tecnico della valuta digitale per eccellenza è spaventoso. Bitcoin è sceso al di sotto della zona di supporto chiave di $ 30.000 e si è stabilizzato al di sotto della SMA oraria di 100. Il calo è accelerato al di sotto del livello di $ 29.500. Infine, il prezzo è crollato al di sotto del livello di $ 28.000, raggiungendo un nuovo minimo di quasi un anno e mezzo vicino a $ 27.000.

Adesso lui Un livello di resistenza significativo potrebbe aggirarsi intorno ai 31.500$. La zona di breakout chiave rimane intorno a $ 32.000, al di sopra della quale il prezzo può avviare una costante ondata di ripresa nel breve termine. Se non riesce a superare il livello di resistenza di $ 30.000, potrebbe scendere. Il prossimo supporto significativo è vicino a $ 27.700. Se si rompe e chiude al di sotto del livello di supporto di $ 27.700, le perdite potrebbero essere accelerate. Il prossimo importante livello di supporto potrebbe essere di $ 27.200, al di sotto del quale i ribassisti potrebbero raggiungere la zona di supporto di $ 26.500. “I trader stanno guardando al prossimo livello di supporto, che è a $ 25.000 e poi $ 22.000”, afferma Naeem Aslam, capo della ricerca presso Avatrade.

Vedi anche:  Quando meno ce lo aspettiamo Acerinox supererà i massimi storici del 2006

Quanto ai fondamentali, crisi aperta in Terra con i suoi due token, il LUNA e il terra dollar (UST), non sollevano più venti contrari, ma un uragano sul mercato, dato che si teme una regolamentazione rigida sulle cosiddette valute stabili negli Stati Uniti. “Oltre alla macroeconomia, con una Federal Reserve implacabile con aumenti dei tassi di interesse, che tiene alle corde asset come azioni e valute digitali, ora esiste un rischio fondamentale per il settore delle criptovalutevisto che la stablecoin UST è scesa da 1 dollaro”, commentano da Global Block.

A differenza di molte stablecoin, come Tether, USDC o BUSD, Terra UST è una stablecoin algoritmica, il che significa che invece di essere supportata 1-1 da vari asset, si basa su un algoritmo che utilizza vari incentivi di mercato per mantenere un prezzo fisso . “Gli investitori sono preoccupati perché la società ha scaricato la maggior parte dei suoi bitcoin che deteneva come riserve UST, il che a un certo punto stava aiutando il prezzo della valuta”, spiega Aslam.

L’ondata di vendite ha provocato un panico estremo che non accenna a finire. Nemmeno la notizia che Terra sacrificherà la LUNA per salvare l’UST ha attutito i danni. Il Le implicazioni sono serie per il mercato della finanza decentralizzata (DeFi). poiché numerosi progetti avevano esposizione o erano ancorati all’UST e la fuga precipitosa nel mercato delle criptovalute ha trascinato le azioni di Coinbase, che sono crollate di oltre il 26%, e MicroStrategy, che fanno più del 25%.

Articolo precedenteI cani chiedono qualcosa di specifico quando eseguono uno di questi quattro gesti: il tuo animale domestico lo fa?
Articolo successivoPronostici, quote, linea Manchester City vs. Wolves: l’esperto rivela le scelte della Premier League inglese 2022 per l’11 maggio