Home Economia La Banca del Giappone vede l’inflazione bassa e prevede che i tassi...

La Banca del Giappone vede l’inflazione bassa e prevede che i tassi di interesse rimarranno gli stessi

86
0

La Bank of Japan (BoJ), dopo aver mantenuto i tassi di interesse estremamente bassi la scorsa settimana, ha pubblicato mercoledì il verbale della riunione di politica monetaria di aprile in cui afferma che Proseguirà con il percorso segnato e non prevede rialzi dei tassi di interesse.

“Molti membri hanno espresso l’opinione che l’inflazione core, misurata dall’IPC escludendo fattori come l’energia, sia rimasta relativamente bassa”, secondo il verbale.

La maggior parte dei membri del consiglio di politica monetaria della BoJ si aspetta i tassi di interesse a breve ea lungo termine rimangono ai livelli attuali o inferiori, aggiunge il verbale.

“Con una finestra di opportunità per aumentare finalmente l’inflazione e le aspettative di inflazione per raggiungere l’obiettivo, la BoJ rimane una delle poche banche centrali globali che finora non hanno segnalato la necessità di inasprire la politica monetaria“, commentano gli esperti di Danske Bank. La BoJ continua ad operare con un controllo della curva dei rendimenti che punta i titoli di Stato giapponesi a 10 anni allo 0,25%, ben al di sotto degli attuali livelli di mercato dei titoli di Stato nel resto del mondo.

Vedi anche:  Calo del petrolio trainato dalla previsione di una minore domanda di greggio

Per difendere il suo obiettivo di rendimento, la Banca del Giappone deve acquistare enormi quantità di obbligazioni e quindi aggiungere importi equivalenti di yen al sistema del mercato monetario giapponese. “Ciò ha contribuito a un indebolimento record dello yen e a un interessante collegamento con la politica monetaria della Fed: più la Federal Reserve stringe, più la Banca del Giappone è costretta a rilassarsi“spiegano gli analisti.

Lo yen giapponese ha superato il livello di 136 martedì e l’ultima volta si è attestato a 136,18 contro il dollaro. La valuta si è indebolita mentre la politica monetaria della Banca del Giappone si allontana da quella della Fed.

Articolo precedenteLe applicazioni che promuovono il risparmio sono quelle che crescono di più
Articolo successivoIl petrolio scende fortemente sotto la pressione della recessione, dei piani di Biden e della guerra