Home Sport Jurgen Klopp si aspetta che il Liverpool torni in finale di Champions...

Jurgen Klopp si aspetta che il Liverpool torni in finale di Champions League, ed ecco come può farlo

148
0

Dopo aver perso sabato la finale di Champions League contro il Real Madrid, il polverone comincia a posarsi sulla storica stagione del Liverpool. Mentre i Reds hanno trionfi nella Coppa EFL e nella FA Cup per festeggiare, segnare zero gol in 330 minuti in tre finali non è qualcosa che Jurgen Klopp vorrà vedere di nuovo. La difesa ha concesso un solo gol in quel lasso di tempo, ma è stato sufficiente per fare la differenza nella ricerca del triplete per mettere una ciliegina sulla torta per aver raccolto 92 punti in Premier League, un numero solitamente abbastanza buono per alzare il titolo se non per una squadra storicamente superba del Manchester City.

Siamo in un’età d’oro del calcio che presenta due colossi in cima alla Premier League e un forte gruppo di contendenti che sperano di spingerli. Ma riflettendo sulla sconfitta in finale di Champions League, Klopp era fiducioso nelle possibilità della sua squadra di tornare in finale.

“Ho la forte sensazione che torneremo”, ha detto dopo la partita. “I ragazzi sono davvero competitivi e sono un gruppo eccezionale. Lo saranno di nuovo la prossima stagione. E andiamo di nuovo. Dov’è la prossima stagione? Istanbul? Prenota l’hotel”.

Non c’è motivo di credere che non torneranno. I Reds sono una squadra forte con un’ottima base e che dovrebbero sicuramente renderli contendenti. Ma sembra anche essere ancora più impegnativo. Il Manchester City sta migliorando con l’aggiunta di Erling Haaland e il Liverpool potrebbe andare peggio rafforzando il Bayern Monaco se Sadio Mane va in Germania. Con il PSG che mantiene Kylian Mbappé, le cose potrebbero finire per cambiare in meglio a Parigi. Anche il Real Madrid tornerà in scena perché, come ha dimostrato quest’anno, non può mai essere escluso. Anche il Milan con le giuste aggiunte potrebbe trasformare il suo scudetto in una serie più profonda di Champions League.

La strada verso il percorso più grande del calcio è difficile e nulla è garantito, motivo per cui ripetere questa stagione sarà più facile a dirsi che a farsi per il Liverpool. Aggiungendo Luis Diaz a gennaio, i Reds hanno un sostituto per Sadio Mane, l’esterno, ma non ne hanno uno per Mane, l’attaccante. La squadra di reclutamento dovrà sostituire i 12 gol e i due assist di Mane mentre gioca come centravanti, e passare per Robert Lewandowski del Bayern ha molto senso. Klopp farà sicuramente il possibile anche per convincere Mane a restare.

Vedi anche:  Scelte d'angolo: migliori scommesse, quote, pronostici per AC Milan-Fiorentina, Tottenham-Leicester e altro

Diogo Jota e Roberto Firmino terranno conto delle cose, ma Jota a volte può essere perso nelle partite quando lo spazio è più stretto mentre Firmino ha dimostrato di essere un’arma pericolosa dalla panchina. Il passaggio di Mane al gioco centrale, tenendo alta la palla, è diventato importante per il Liverpool quanto la sua capacità di nascondersi nello spazio per segnare gol. È difficile sostituirlo in un giocatore anche se viene aggiunta una nuova aggiunta.

Fabio Carvalho si unirà al corpo d’attacco del Fulham dopo una stagione in cui ha segnato 11 gol e assistito altri sette, aiutando i Cottagers a vincere il campionato con un ampio margine. Ma a 19 anni e con meno di 260 minuti di esperienza in Premier League alle spalle, il passaggio al Liverpool sarà un bel cambiamento per il giovane talentuoso. È un club bravo a usare i giovani, ma non ci si aspetta che Carvalho svolga un ruolo importante nel sostituire la produzione di Mane all’inizio.

I modi in cui il Liverpool può fare colpo sono l’aggiunta di un’altra ala di prima classe o l’attaccante al roster per mantenere la linea del fronte fluida. E con Divock Origi alla ricerca del Milansarà necessario un attaccante qualunque cosa accada, e Lewandowski ha molto senso dato che ha già giocato con Klopp.

Un’altra opzione che può aiutare a curare i problemi di segnatura nelle partite importanti è giocare con centrocampisti più creativi: posizioni più profonde, offrendo più opzioni sui lanci lunghi agli attaccanti veloci. Era chiaro che la progressione della palla di Thiago diventava fondamentale per il Liverpool che lottava per abbattere le squadre quando il centrocampista spagnolo era assente. È anche chiaro che il Liverpool ha una delle migliori difese del campionato e può sacrificare un centrocampista di spola fintanto che Fabinho è in salute per proteggere la difesa. Se non si fosse lussato la caviglia a settembre, quel centrocampista creativo potrebbe essere stato Harvey Elliott. Dopo un’ottima stagione in prestito con il Blackburn Rovers nel 2021, dove ha segnato sette gol e assistito altri 11, Elliott ha ottenuto un po’ di tempo sul lato destro dei tre di centrocampo del Liverpool per iniziare la stagione. Ma dopo che la sua caviglia si è lussata, non è tornato in rosa fino a febbraio, giocando solo 95 minuti in Premier League per il resto del percorso.

Vedi anche:  Inter-Juventus: Supercoppa in diretta streaming, canale TV, come vedere online, orario d'inizio, quote

Senza l’infortunio, Elliott avrebbe potuto ottenere il tempo necessario per combinarsi con Thiago per portare il centrocampo del Liverpool al livello successivo. Otterrà la preseason per dimostrare che è tornato a quel livello, ma in caso contrario, questa è una posizione in cui il Liverpool può avere un maggiore impatto reclutando un nuovo giocatore nell’ovile.

La maggior parte delle migliori squadre può schierare un primo centrocampo difensivo o un centrocampo offensivo, e il centrocampo tre del Liverpool non ha la stessa versatilità che è. Questo non vuol dire che siano cattive opzioni poiché Jordan Henderson e Naby Keita possono certamente fare un lavoro, ma non offrono gli stessi passaggi di divisione della linea che Thiago, e potenzialmente un altro, possono fare. L’aggiunta di quella ruga nella squadra può aiutare il Liverpool a tornare dove vuole essere, ma dovrà eguagliare gli altri grandi ragazzi in termini di rafforzamento di una squadra già incredibile.

Articolo precedenteSvedesi e cibo: perché in Svezia non ti invitano mai a mangiare?
Articolo successivoPriorità della finestra di trasferimento del Chelsea: mentre Lukaku e Pulisic penzolano, per cosa dovrebbe spendere Tuchel quei 200 milioni di sterline?