Home Sport Jesse porta Marsch Madness in Premier League: il Leeds supera lo svantaggio...

Jesse porta Marsch Madness in Premier League: il Leeds supera lo svantaggio di due gol per guadagnare una vittoria fondamentale ai Wolves

72
0

WOLVERHAMPTON — Benvenuto a Marsch Madness, in stile Premier League. Cinque gol. Un cartellino rosso. Sedici minuti di recupero. Una difesa che era sempre e solo un attimo lontana dal caos, un attacco che poteva prendere vita da un momento all’altro. Anche il torneo NCAA avrà il compito di tenere il passo con il ridicolo dramma che il Leeds United ha consegnato sotto la guida del suo allenatore americano durante la vittoria per 3-2 da dietro ai Wolves di venerdì.

All’intervallo a Molineux, potresti essere perdonato per aver temuto il peggio per Jesse Marsch e il suo Leeds. Non era solo che erano due gol in meno a una squadra dei Wolves che si è rivelata un incubo per le squadre avversarie da abbattere. Erano del tutto sfortunati. Le occasioni decenti che avevano fatto all’inizio, tutte respinte. Patrick Bamford era uscito dal gioco zoppicando, solo il suo quarto da settembre. Mateusz Klich non si era solo infortunato, ma l’aveva fatto così presto nella partita che era troppo rischioso per Kalvin Phillips sostituirlo.

Anche quando il destino ha aperto una finestra per Marsch, sembrava determinato a sbattergliela sulle dita. E così, avrebbe potuto ottenere un vantaggio maschile per gli ultimi 37 minuti, ma è stato derubato della sua ultima sostituzione e del portiere di prima scelta quando Illan Meslier è uscito zoppicando dopo lo scontro con Raul Jimenez.

La verità della Premier League, però, è che se sei abbastanza bravo, non devi essere fortunato. E il Leeds era senza dubbio abbastanza bravo. I loro quattro davanti sciamavano nella stampa e volavano in avanti con la palla ai piedi. Dal sesto minuto, quando Rodrigo ha tirato di poco a lato sul primo palo, si stavano creando occasioni di alta qualità l’uno per l’altro. Hanno concluso la partita con 2,7 gol previsti, continuando la tendenza di almeno tre delle prime quattro partite. La dimensione del campione potrebbe essere ancora piccola, ma dopo quattro partite la squadra di Marsch ha 7,99 goal previsti (xG) mentre gli avversari ne hanno 4,3. Migliorare il tuo avversario della parte migliore di un xG a partita è il genere di cose che solo Manchester City e Liverpool fanno regolarmente.

Vedi anche:  Streaming live di Bayern Monaco-Salisburgo: scelte della Champions League, canale TV, come guardare online, quote, tempo

Ovviamente, quello che fanno anche queste due squadre è difendere in modo coerente. Questo è ancora un po’ oltre il Leeds, il tentativo di modificare lo stile di Marcelo Bielsa, così efficace nel riportare questa squadra in Premier League ma spesso controproducente in questa stagione. A volte, può sembrare che Marsch stia tentando di riprogrammare la sua squadra. Nella preparazione del primo gol di Jonny, Pascal Struijk si è spinto in alto per prendere la palla perché è quello che gli era stato insegnato a fare. L’intera carriera professionale del 22enne era passata sotto la tutela di un manager i cui metodi sono universalmente ammirati e raramente adottati.

Non per niente Jamie Carragher ha descritto la difesa per il secondo posto dei Wolves come un “cash assoluto”. In questa occasione, il problema non era che il Leeds non avesse abbastanza giocatori indietro, piuttosto che ne aveva troppi, tutti in volata verso la linea di porta senza che nessuno vivesse al taglio che si è concluso con Francisco Trincao al limite dell’area.

Sarebbe dovuto bastare per seppellire il Leeds, che in precedenza non aveva mai superato uno svantaggio di due gol in Premier League. Avrebbe potuto essere se Jimenez non avesse ricevuto un secondo giallo per aver catturato Meslier mentre inseguivano una palla lungo il canale destro. È stato, ha detto il vincitore della partita Luke Ayling, un “enorme punto di svolta”.

Di certo senza di essa, il Leeds non sarebbe stato in grado di mettere sotto pressione il gol di Jose Sa che ha portato Jack Harrison e poi Rodrigo a segnare nel giro di tre minuti. Gli ospiti hanno potuto allargare i 10 uomini dei Wolves con un vantaggio in uomo, ma non sono ancora riusciti a rendersi conto di se stessi, Ayling ha colpito il palo e vedendo il suo tiro sul rimbalzo cancellato dalla linea prima che Harrison alla fine riuscisse a tirare a casa la palla.

Vedi anche:  Probabilità Manchester United vs Atletico Madrid, live streaming, come guardare: 23 febbraio scelte UEFA Champions League

Ma anche in parità numerica, il Leeds aveva dato molte difficoltà ai padroni di casa, che hanno avuto anni per padroneggiare i tre difensori e un robusto blocco difensivo dove Marsch ha avuto giorni. Certamente, con Bamford in campo, gli ospiti dello Yorkshire avrebbero potuto prendere il comando in precedenza; se il suo infortunio non è così grave come sembrava temere in panchina, allora ci sono molti gol in questa squadra.

Ce n’erano abbastanza senza di lui venerdì sera comunque. Harrison riattacca un calcio di punizione dal canale destro, Ayling fa quel tanto che basta per mantenere la palla in gioco. I lupi avrebbero potuto liberarsi, ma non sono riusciti a farlo in tempo poiché Ayling si è fatto strada attraverso la mischia per portare a casa il vincitore della partita.

Potrebbe essere il momento di definire la loro stagione. Il Leeds ha ora sette punti di vantaggio sul Watford al 18° posto, un buon margine anche se ha giocato una partita in più. A seguito della loro altrettanto drammatica vittoria sul Norwich, lo slancio è dalla loro parte, ma i numeri e le statistiche che questi giochi hanno generato suggeriscono che concetti così volubili potrebbero non essere necessari. Sotto il loro allenatore americano, il Leeds offre un calcio di alta qualità. Premier League, attenti ai ragazzi di Marsch.

Articolo precedenteLa Russia si prepara a bloccare Youtube
Articolo successivoMorgan Stanley vede il petrolio a $ 120 e afferma che la produzione russa sarà fondamentale