Home Sport Jesse Marsch fissa l’obiettivo del Chelsea mentre sostiene il Leeds per fuggire...

Jesse Marsch fissa l’obiettivo del Chelsea mentre sostiene il Leeds per fuggire dalla zona retrocessione della Premier League

55
0

LONDRA — Jesse Marsch ha sostenuto la sua squadra di Leeds per fuggire dalla zona di rilascio della Premier League e crede che la vittoria contro il Chelsea mercoledì sera darebbe alla sua squadra un ritorno accettabile dopo una serie di tre partite difficili.

Il Leeds è 18° nella classifica della Premier League dopo la sconfitta per 2-1 di domenica contro l’Arsenal, una seconda sconfitta consecutiva per l’allenatore americano Marsch, arrivata contemporaneamente alla vittoria dei rivali per la retrocessione dell’Everton a Leicester. Quella vittoria per la squadra di Frank Lampard li porta a un punto dalla zona di lancio con una partita in mano. A tre partite dalla fine, i Bianchi sono a pari punti con Burnley, ma la loro differenza reti è doppia rispetto ai loro rivali più vicini.

Finora il Leeds ha preso 11 punti in nove partite con Marsch, ma ha visto i suoi rivali in retrocessione mettere insieme serie impressionanti di risultati proprio mentre la lista degli incontri consegnava loro incarichi di prova contro City e Arsenal, quest’ultimo in cui stavano spingendo per rubare un punto in ritardo nonostante abbia visto espulso il capitano Luke Ayling nel primo tempo.

Mercoledì porta la visita degli acerrimi rivali del Chelsea a Elland Road, una partita in cui qualsiasi punto permetterebbe al Leeds di sfuggire agli ultimi tre per il momento. La vittoria sarebbe anche, nella mente di Marsch, un ritorno accettabile da un’infernale serie di partite.

“Credo [the team will get out of this]. Sapevo che in queste tre partite contro City, Arsenal e Chelsea raccogliere punti sarebbe stato incredibilmente difficile”, ha detto Marsch. “Sapevo che avremmo potuto trovare punti. In questo momento, se battessimo il Chelsea, mi allontanerei dalle tre partite e penserei se lo facessi [offered] prima delle tre partite, tre punti, direi ‘OK, questo ci aiuterà’.

Vedi anche:  Punteggio Manchester United vs Chelsea: il pareggio di Ronaldo salva il punto, probabilmente pone fine alla top four del Man United

“Ovviamente abbiamo fallito i primi due test e abbiamo un altro enorme test mercoledì sera contro una squadra che ha un po’ più di riposo di noi (il Chelsea ha pareggiato 2-2 con il Wolverhampton Wanderers sabato). Dobbiamo solo voltarci indietro, trovare un modo per essere forti, mettere in campo un gruppo che farà di tutto, come hanno fatto nel secondo tempo e trovare un modo per prendere i nostri punti. Questo è l’unico obiettivo in questo momento”.

La squadra di Marsch sembrava morta e sepolta dopo mezz’ora all’Emirates Stadium. L’ex attaccante del Leeds Eddie Nketiah aveva segnato due gol, la prima sfruttando un tocco pesante del portiere Illan Meslier, prima che Ayling vedesse il rosso per un contrasto selvaggio su Gabriel Martinelli.

Tuttavia, gli ospiti hanno tenuto duro all’inizio del secondo tempo, beneficiando di alcune rifiniture apatiche degli avversari prima di colpire con il loro primo tiro in porta al 66′, un tiro sul palo di Diego Llorente su calcio d’angolo.

Da quel momento in poi il Leeds ha spaventato abbastanza l’Arsenal, Rodrigo è andato più vicino con un colpo di testa nei minuti di recupero. Marsch sta cercando di “incapsulare” lo spirito combattivo di quegli ultimi minuti mentre cerca di trascinare la sua squadra in salvo.

“Ci siamo scavati un enorme buco e abbiamo reso un compito difficile molto, molto più difficile”, ha riconosciuto. “Ovviamente lontano dall’inizio che volevamo, ma la nostra determinazione e lotta – quando la partita era incredibilmente dura – è stata incredibile. So che non ci sono ricompense per noi, soprattutto ora che siamo in zona retrocessione, ma dobbiamo restare positivo, resta forte e vai avanti, questo è l’unico modo in cui possiamo operare in questo momento.

“Il messaggio dopo la partita è stato il nostro focus è completamente sul Chelsea in questo momento per fare tutto il possibile per recuperare e prepararci per una partita importante mercoledì.

Vedi anche:  Inter Milan vs Udinese quote, scelte, come guardare, live streaming: 1 maggio 2022 Pronostici Serie A italiana

“La delusione nello spogliatoio in questo momento è enorme. Sappiamo che ci siamo delusi per il modo in cui abbiamo iniziato, ma devo trovare un modo per essere reale con loro ma positivo. Dobbiamo recuperare, andare di nuovo e non dispiacerci per noi stessi. Questo è l’unico modo in cui penso a come affrontare i momenti difficili”.

Il Leeds, che ha stabilito il record di Premier League per il maggior numero di cartellini gialli in una singola stagione quando ha ricevuto la sua 96esima ammonizione, dovrà fare a meno di capitan Ayling per il resto della stagione con il suo fallo da cartellino rosso su Martinelli che gli farà guadagnare un tre -divieto di gioco per condotta violenta. Marsch ha rifiutato di criticare il suo capitano, che ha segnato un’occasione fondamentale contro il club dove ha iniziato la sua carriera calcistica con un momento di follia.

“È un po’ ironico dato che sono 500 partite per Luke ed è un giocatore così esperto”, ha detto il boss del Leeds. “È stato solo un momento di scarso giudizio da parte sua. È stato una parte incredibile di ciò che abbiamo realizzato da quando sono qui. Sono deluso per lui e per la squadra, ma questa è la situazione. Dobbiamo accettarlo e vai avanti”.

Alla domanda se fosse deluso dal suo capitano, Marsch ha detto: “Si è scusato, ma non è il momento di puntare il dito. Se iniziamo a giocare la colpa con la nostra squadra, siamo fregati. L’unico potenziale che abbiamo per uscire di questo è restare uniti, essere disciplinati e credere in quello che stiamo facendo”.

Articolo precedenteHere We Go: la partita d’attesa di Mbappé con PSG e Real Madrid; Man City occhio Pogba; Chiellini alla MLS?
Articolo successivoErling Haaland si trasferisce al Manchester City: le prossime stelle a trasferirsi potrebbero includere Kylian Mbappe e Robert Lewandowski