Home Moda e bellezza Inditex, H&M e Primark commissionano a Sagardoy la creazione di un’associazione tessile...

Inditex, H&M e Primark commissionano a Sagardoy la creazione di un’associazione tessile esterna all’associazione dei datori di lavoro

75
0

Scisma nell’industria tessile spagnola. I maggiori gruppi del settore moda spagnolo hanno commissionato allo studio legale Sagardoy la creazione di una nuova associazione tessile, separata dall’associazione dei datori di lavoro spagnoli che rappresenta il maggior numero di aziende del settore, la Asociación Nacional de Moda Retail, Acotex.

Una nuova associazione tessile per il gruppo Inditex

La nuova associazione è composta dalle seguenti società del gruppo Inditex: Zara España, Stradivarius, Kiddys Class España, Bershka, Pull&Bear, Zara Home, Massimo Dutti e Zara Home. Anche il gruppo H&M, Primark, la catena giapponese Uniqlo e le società del gruppo Alicante, gruppo iberico di vendita al dettaglio di articoli sportivi, società madre dell’azienda di articoli sportivi Sprinter, hanno deciso di aderire. La Direzione generale del lavoro ha accettato il deposito della costituzione della nuova associazione, formulata da Martin Godino Reyes. La creazione della nuova associazione coincide con un momento particolarmente delicato per il settore tessile e della moda, a causa dell’aumento dei prezzi delle materie prime e dell’energia, in cui solo i grandi gruppi come i creatori della nuova associazione sembrano in grado di reggere la situazione.

Vedi anche:  Il cardigan di maglia Mango è in offerta a soli €12,99!

E le piccole imprese?

In questo contesto, i problemi affrontati da grandi gruppi come Inditex o H&M non sono gli stessi delle aziende tradizionali del settore spagnolo, soffocate dall’inflazione, dal commercio online o dalla concorrenza cinese. Anche per molte piccole aziende tessili spagnole, è la concorrenza delle grandi catene a causare la scomparsa delle PMI nell’industria tessile spagnola. Né il gruppo Inditex, né Primark hanno voluto commentare le informazioni. Fonti dell’associazione dei datori di lavoro Acotex hanno dichiarato a questo giornale di essere sorprese dalla costituzione della nuova associazione: “Nessuno ha voluto informarci, non sappiamo di cosa si tratti, né che senso abbia”, commentano.

Negli ultimi tempi, Acotex è stata particolarmente critica nei confronti della gestione della crisi da parte del governo, a causa della mancanza di aiuti e degli impedimenti determinati da alcune misure. Inditex ha assicurato che continuerà a essere associata ad Acotex. Il resto delle aziende non compaiono, però, tra i soci dell’associazione datoriale e la multinazionale svedese H&M ha lasciato Acotex lo scorso anno.

Vedi anche:  L'accessorio che cambierà il vostro bagno e che si può trovare solo da Primark.

Solo Inditex, H&M e Primark hanno raggiunto lo scorso anno una quota di affari che rappresenta più della metà del totale dell’intero settore presente in Spagna. Secondo i dati di Acotex, nel 2021 l’industria tessile spagnola ha realizzato un fatturato pari a 8.902 milioni, mentre Inditex, H&M e Primark hanno aggiunto circa 5,8 miliardi di euro.

Articolo precedenteAbiti perfetti per Natale e Capodanno da non perdere!
Articolo successivoCuffie wireless Neobuds S di Edifier a soli 135 euro
Ho 25 anni e da 3 anni lavoro nel Digital, scrivo più veloce della luce! Sono appassionata di rugby e boxe ma mi piacciono anche l'arte e la letteratura!