Home Economia Il tetto al prezzo del gas, “un provvedimento che fa molto rumore...

Il tetto al prezzo del gas, “un provvedimento che fa molto rumore e che rompe pochi matti”

148
0

Accendi la luce il secondo giorno di ‘Eccezione iberica’ per limitare i prezzi del gas. Il prezzo medio è rimbalzato questo giovedì del 3,15% rispetto a questo mercoledì, superando il livello di 170 euro per megawattora (MWh). Il prezzo medio dell’energia elettrica supera quindi i 170 euro/MWh, 5 euro in più rispetto a ieri.

“Alla fine dipende tutto dal prezzo del gas”punti Juan Carlos Figueresanalista economico e professore alla EAE Business School, “sebbene abbiamo messo un limite artificiale al gas, l’indennizzo deve essere corrisposto alle società elettriche di cogenerazione e bilancia quella differenza. Ed è che, come indica Higueras, maggiore è la differenza tra il prezzo di mercato e il cap, maggiore è la compensazione e maggiore è ciò che paghiamo per la luce Mibgas, il riferimento preso in considerazione per calcolare questa compensazione, si troverà questo giovedì a una media di 88,2 euro, il 48% in più.

Ma non è l’unico fattore alla base di questo aumento. Un imprevisto aumento della domanda; la riduzione della produzione eolica dovuta all’ondata di caldo o il minor rendimento della generazione fotovoltaica quando il sole è intenso; la fermata più lunga del previsto della centrale nucleare di Trillo; e anche un attore “che sembra non essere stato preso in considerazione” nello sviluppo di questo meccanismo, colpisce.

Vedi anche:  Sabadell polverizza i livelli pre-pandemia e punta ai massimi del 2019

“Portogallo, Francia e direi che anche il Marocco ci stanno comprando buona parte dell’elettricità sovvenzionata che stiamo producendo”, spiega Higueras, che sottolinea che “sebbene avremo qualche compenso, non compenseranno tutto ciò che viene dato alle società di cogenerazione… con cui, A noi spagnoli costa denaro comprare energia da noi”.

Higueras evidenzia questa circostanza come “il difetto di fabbrica” ​​di questo strumento, che ha lasciato, per il momento, “un effetto insignificante” sui prezzi che “continueranno a salire”, poiché “Portogallo e Francia non smetteranno di acquistare da noi questa energia sovvenzionata”. “Difficilmente si noterà l’impatto sul conto, è un effetto ridicolo sul prezzo finale”, afferma con forza l’analista economico, qualificando la misura come “uno strumento che fa molto rumore, ma rompe pochi dadi”.

In questo senso, Higueras indica due misure che possono essere adottate per raggiungere l’obiettivo di ridurre il prezzo dell’energia: la prima, modificare il sistema dei prezzi marginali, il più complicato; la seconda e “più evidente”, nelle parole di Higueras, è ridurre le tasse. «Circa la metà dell’incasso sono pedaggi, tasse, IVA e disavanzi di ogni genere a cui va aggiunta questa compensazione per il gas. Riduce o rimuove temporaneamente tali tasse e abbassa il prezzo della fattura finale, che è l’obiettivo: che i consumatori paghino meno”, spiega, aggiungendo che “l’energia è un bene fondamentale e i beni di base non devono essere tassati perché sono beni fondamentali”.

Vedi anche:  Crollo a Wall Street: l'S&P 500 segna minimi annuali ed entra in un mercato ribassista

Tuttavia, il professore della EAE Business School pensa che questo sia improbabilepoiché “la raccolta scenderebbe e, anche con questi introiti record, andremo ad avere un disavanzo sfrenato”, situazione che “mette il governo impegnato nei confronti dell’Europa, che chiederà di fare qualche taglio che vada contro il programma dei partiti di governo”.

Infine, questo esperto chiede di considerare di seguire la strada di altri vicini europei e di impegnarsi nel nucleare, “rimuovendo il 60% di tasse che ha, almeno per un paio d’anni”. “Penso che tutti vogliamo un mondo sostenibile e green, ma non so se con il sacrificio che dovremo fare adesso per arrivarci. Gli Stati Uniti e la Cina, che sono i maggiori inquinatori, non se ne preoccupano in questo momento. L’impoverimento dei cittadini e l’onere che esso comporta per le economie europee è estremamente importante“, frase.

Articolo precedenteWall Street sprofonda ai minimi termini: paura che la Fed provochi una recessione
Articolo successivoRecord di “HODlers” di Bitcoin che vendono in perdita quando il prezzo torna a 20.000