Home Sport Il PSG collabora con l’icona dell’arte dei graffiti Crash nel rilancio degli...

Il PSG collabora con l’icona dell’arte dei graffiti Crash nel rilancio degli Champs Elysees

113
0

Il Paris Saint-Germain ha aperto lunedì il nuovo negozio del club degli Champs-Elysees trasferitosi dal n. 27 del viale più famoso della capitale francese al n. 92 e un ampio spazio commerciale di 3.983 piedi quadrati su due piani, un aggiornamento che riflette Crescente appeal globale dei colossi della Ligue 1.

“Questa apertura sul viale più bello del mondo è un segno importante dell’appeal internazionale del club”, ha affermato il direttore del marchio del club Fabien Allegre in un comunicato stampa ufficiale. “Questa è una giornata storica per il PSG e un chiaro segno che il lavoro svolto negli ultimi 10 anni sta dando i suoi frutti”.

Parte della grande inaugurazione è una collaborazione con l’artista di graffiti Crash, altrimenti noto come John Matos, e Tango Hotel, specializzato nel portare l’arte indossabile a un pubblico più ampio con il creatore americano già noto in Francia dopo decenni di lavoro.

“La mia prima collaborazione con il PSG è stata accidentale”, ha detto Crash in esclusiva a CBS Sports. “Mi è capitato di essere a Parigi e c’era anche un mio amico di Miami, Abstract. Stava facendo qualcosa allo stadio e ha chiamato per chiedermi se volevo combinare.

“All’inizio ho detto di no, ma ho finito per dargli una mano. Stavamo dipingendo allo stadio e si è sparsa la voce che ero lì attraverso il mio seguito francese. Qualcuno è passato per un’intervista e continuavo a indicargli Abstract come era una cosa sua, ma fino ad ora è semplicemente cresciuta a dismisura”.

Crash, che ha circa 60 anni e ha costruito un forte seguito francese insieme a artisti del calibro di Jean-Michel Basquiat e Keith Haring, ha rivelato che l’ispirazione dietro questa ultima collaborazione è arrivata mentre si recava in spiaggia alle Hawaii.

“Questo è un progetto in rapida evoluzione”, ha detto. “Avevo già fatto qualcosa con Tango Hotel. Abbiamo collaborato nel 2020 e nel 2021 e mi è capitato di essere alle Hawaii a maggio, e abbiamo parlato di fare un’altra cosa di basket.

Vedi anche:  Pronostici audaci della Premier League: il Manchester United vacilla al West Ham, Regulion brilla per Spurs contro Chelsea

“Mentre stavo camminando verso la spiaggia, ho visto questi giovani gatti che giocavano a calcio e mi è appena venuto in mente che potevamo fare un pallone da calcio invece di una pallacanestro. Sono tornato in hotel e ho contattato Saul (Cattan) per chiederglielo. Durante una conversazione, mi sono reso conto di conoscere alcune persone al PSG ed è così che è successo”.

Il PSG ha trascorso gli ultimi anni affermandosi come il club principale quando si tratta di incroci di calcio e lifestyle con la collaborazione Jordan Brand particolarmente apprezzata dalle stelle NBA di oggi e dai giovani fan con Crash che ha notato la forte influenza americana.

“Il PSG, almeno per me, è sempre stato molto giovanile”, ha detto. “Il club ha poco più di 50 anni ed è relativamente giovane rispetto ad altri in Europa. Hanno sempre fatto tendenza. Il basket, come il calcio, è uno sport bellissimo con un flusso ed era proprio la cosa giusta al momento giusto. Aveva da fare.”

Il PSG ha una collezione di murales lungo il Parc des Princes, dedicati a giocatori leggendari e progettati dagli artisti locali ESTIM, cosa da cui Crash è rimasto particolarmente colpito durante la sua più recente visita nella capitale francese.

“Quando sono andato allo stadio, avevo visto le foto, ma i murales mi hanno lasciato senza parole”, ha detto Crash. “Non avevo mai visto una tale interazione tra una squadra e artisti locali. Sta accadendo ora con i Brooklyn Nets e il mio amico (Eric) Haze che fanno maglie e campi.

“Abstract ha anche contribuito a disegnare la maglia dei Miami Heat. Ho dipinto quattro enormi murales per la sala VIP degli Heat, quindi è fantastico. Non è nella misura del PSG, però, che è totalmente integrato e mi lascia senza fiato. “

Sebbene il COVID-19 abbia impedito a Crash di partecipare di persona all’evento degli Champs-Elysees, torna regolarmente a Parigi ed è grato alla città per il ruolo svolto nel suo sviluppo nel corso degli anni insieme ai suoi amici Basquiat e Haring.

Vedi anche:  Il tecnico della Roma Jose Mourinho è furioso dopo il gol nel finale di Nicolò Zaniolo annullato dal VAR: 'Il gioco è cambiato'

“Parigi è una delle mie città preferite”, ha detto. “Cerco di andarci almeno due volte l’anno. È pazzesco e lo adoro. Ho lavorato con Keith nel 1984 e quello è stato il mio primo viaggio a Parigi! Lui e io abbiamo realizzato un bel murale collaborativo. Le Marais è sempre divertente. Io è stato fortunato a fare un murale lì. È proprio vivo come non riesco a spiegare “.

Infine, nativo del Bronx a New York, Crash è stato attratto dalla familiare natura del crogiolo di Parigi e riconosce il ruolo che il pubblico francese – la capitale e oltre – ha svolto nella sua crescente popolarità nel corso degli anni.

“Parigi è una versione più interessante di Manhattan”, ha detto Crash. “Il melting pot è assolutamente una delle attrazioni. Ecco perché mi sento a casa. Amo i francesi ed è divertente perché sono stati così solidali. Non so perché, ma sono molto grato a loro. Questo si aggiunge a it — mi sento benissimo lì.”

Fondato da Richard Hilfiger, figlio di Tommy, insieme all’iconico skater Stevie Williams e all’artista contemporaneo Al-Baseer Holly, il nome del Tango Hotel è stato ispirato dal famoso jet Hilfiger N818TH nell’alfabeto fonetico ed è “sinonimo di stile di vita creativo”.

“Quando abbiamo collaborato per la prima volta con Crash, ci è piaciuto tutto e anche i fan hanno gravitato su di esso e hanno davvero preso quell’arte in stile graffiti”, ha aggiunto Cattan. “Abbiamo quindi cercato di fare il passo successivo e abbiamo collaborato con il PSG che è tutto incentrato sulla cultura”.

Il primo lancio della collezione PSGxCrashxTangoHotel presso il negozio PSG Champs Elysees include maglie da basket, felpe con cappuccio, t-shirt, cappellini e palloni.

Articolo precedenteIl PSG conferma che Lionel Messi è positivo al COVID-19, salterà la partita della Coupe De France
Articolo successivoLa sconfitta del Tottenham in Coppa EFL contro il Chelsea mette in mostra le esigenze di trasferimento degli Spurs