Home Sport Il proprietario di Sixers e Devils Joshua Harris si trasferisce per il...

Il proprietario di Sixers e Devils Joshua Harris si trasferisce per il Chelsea mentre la scadenza dell’offerta per il gigante della Premier League è scaduta

187
0

La scadenza per le offerte per assicurarsi il Chelsea è scaduta venerdì con Joshua Harris l’ultimo americano ad entrare nella caccia ai giganti della Premier League.

Fonti hanno confermato a CBS Sports che il co-fondatore della società di gestione degli investimenti Apollo Global Management sarà tra le parti che hanno presentato un’offerta per il Chelsea, in vendita dopo che l’attuale proprietario Roman Abramovich è stato sanzionato dal governo britannico per i suoi legami con Vladimir Putin. La banca di New York Raine Capital si sta occupando della vendita; alle 17:00 ET di venerdì dovevano essere presentate le offerte finali. Il proprietario dei Philadelphia 76ers Harris era tra questi.

Fonti della CBS hanno indicato che Harris e il suo partner di investimento David Blitzer hanno stretto una partnership con Martin Broughton, ex presidente della British Airways, e Sebastian Coe, un ex parlamentare conservatore, stretto alleato di Boris Johnson e una forza trainante nel successo delle Olimpiadi di Londra del 2012.

Harris, che possiede i New Jersey Devils della NHL ed è un socio amministratore dei Sixers, ha già una partecipazione in un club della Premier League. Insieme a Blitzer, ha acquistato una quota del 18% nel Crystal Palace nel dicembre 2015. Se la sua offerta per il Chelsea avesse avuto successo, sarebbe obbligato a cedere la sua parte di proprietà del club del sud di Londra.

Vedi anche:  Come guardare Inter-Liverpool in UEFA Champions League: live streaming, canale TV, notizie sulla squadra, ora

È stato inizialmente suggerito che Harris, che secondo Forbes ha una fortuna di 5,8 miliardi di dollari, avrebbe preso in considerazione la possibilità di vendere la sua quota di Palace nel 2019. Un altro miliardario statunitense, John Textor, si è unito al gruppo di proprietà di Selhurst Park l’anno scorso. Il coinvolgimento di Harris con Palace potrebbe essere un fattore di complicazione con tutte le parti coinvolte nella vendita del Chelsea desiderose che il processo venga completato il più rapidamente possibile.

I principali contendenti Si dice che per assicurarsi il Chelsea sia il gruppo guidato dal proprietario dei Los Angeles Dodgers Todd Boehly e dall’uomo d’affari svizzero Hansjorg Wyss, che si sono anche assicurati il ​​sostegno del pari conservatore Daniel Finkelstein e della celebrità guru delle pubbliche relazioni Barbara Charone. Entrambi gli ultimi due sono tifosi del Chelsea e sarebbero amministratori non esecutivi se nominati.

Vedi anche:  Pronostico Watford vs Norwich City, quote: l'esperto rivela le scelte della Premier League inglese, le migliori scommesse per il 21 gennaio

Il magnate britannico della proprietà Nick Candy ha collaborato con Hana Financial Group e C&P Sports Group per la sua offerta, formando il Blue Football Consortium. “Posso confermare che le due società sudcoreane Hana Financial Group e C&P Sports Group sono una parte significativa del consorzio globale di investitori di Candy”, ha affermato un portavoce. “Il loro coinvolgimento è rappresentativo del marchio globale del Chelsea e dell’enorme base di fan fedeli in Asia”.

La famiglia Rickett, che possiede i Chicago Cubs, ha collaborato con Ken Griffin di Citadel nella loro offerta con il diffuso interesse americano per la sicurezza del Chelsea. Secondo quanto riferito, anche il proprietario dei New York Jets Woody Johnson è appassionato dei Blues. Anche il Saudi Media Group è interessato al club.

Articolo precedenteCome guardare Wolves vs. Leeds United: streaming live, canale TV, ora di inizio per la partita di Premier League di venerdì
Articolo successivoCosì puoi rimuovere permanentemente l’umidità dalla casa