Home Sport Il proprietario del Chelsea Roman Abramovich e l’invasione russa dell’Ucraina gettano un’ombra...

Il proprietario del Chelsea Roman Abramovich e l’invasione russa dell’Ucraina gettano un’ombra sulla finale di Coppa di Lega

87
0

I 19 anni in cui Roman Abramovich ha posseduto il Chelsea hanno visto il club di West London diventare il discorso della stampa britannica. Fino ai giorni scorsi, è stato in gran parte per l’impatto che il 55enne e i suoi miliardi hanno avuto sul campo di calcio. Ora, la squadra di Thomas Tuchel si prepara per una finale di coppa in un momento in cui i loro legami con la Russia sono sotto i riflettori più forti.

Il Chelsea è tra le rappresentazioni più visibili dell’influenza russa oltre i suoi confini, e in particolare a Londra. Il club è una superpotenza calcistica finanziata per miliardi da una delle persone più ricche del pianeta. Abramovich ha costantemente negato i legami con Vladimir Putin, arrivando al punto di lanciare una denuncia per diffamazione per il suggerimento di aver acquistato il club nel 2003 su istruzioni del presidente russo.

Essendo uno degli individui russi di più alto profilo nel Regno Unito, Abramovich si trova al centro della discussione sull’influenza del Paese in particolare a Londra. Mercoledì, il deputato laburista Chris Bryant ha utilizzato il privilegio parlamentare per discutere un documento trapelato del 2019 dal Ministero degli Interni del Regno Unito in cui si presumeva che Abramovich fosse una persona di interesse per il governo britannico “a causa dei suoi legami con lo stato russo e della sua associazione pubblica con attività e pratiche di corruzione. Un esempio di ciò è Abramovich che ammette in procedimenti giudiziari di aver pagato per l’influenza politica”.

Bryant ha continuato suggerendo che si dovrebbe prendere in considerazione il sequestro di alcuni dei beni di Abramovich, inclusa la sua villa con 15 camere da letto a Kensington del valore di $ 200 milioni. Poi c’era il Chelsea. “Sicuramente il signor Abramovich non dovrebbe più essere in grado di possedere una squadra di calcio in questo paese?” ha chiesto al parlamentare di Rhondda, nel Galles del sud.

Vedi anche:  Pronostico Fiorentina vs. Genoa, quote, come guardarlo, live streaming: 17 gennaio 2022 Scelte degli esperti della Serie A italiana

Desideri una copertura ancora maggiore del gioco mondiale? Ascolta sotto e segui ¡Qué Golazo! Un podcast di calcio quotidiano della CBS dove ti portiamo oltre il campo e in giro per il mondo per commenti, anteprime, riepiloghi e altro ancora.

Togliere i campioni d’Europa al loro proprietario porterebbe con sé un onnipotente mal di testa, per non dire altro, sotto forma del debito di $ 2 miliardi che il Chelsea ha con Abramovich. Il club non sarebbe in grado di ripagarlo. Questo è ciò che incombe su club, nazione e continente mentre l’allenatore Thomas Tuchel cerca di concentrarsi su una vera partita di calcio.

Allo stesso modo, lo status di una finale di Coppa EFL tra Chelsea e Liverpool, che attirerà un vasto pubblico globale, porta con sé la prospettiva di gesti filo-ucraini in mezzo all’invasione russa del suo vicino. La Federcalcio inglese non prenderà provvedimenti contro allenatori o giocatori che lo fanno, poiché l’arco di Wembley potrebbe essere visto illuminato in blu e giallo come gesto di solidarietà.

“Non dovremmo fingere che questo non sia un problema”, ha detto Tuchel. “La situazione in generale per me, il mio staff e tutti a Cobham è orribile. Nessuno se lo aspettava. È piuttosto irreale. Sta offuscando le nostre menti, sta offuscando la nostra eccitazione verso la finale e porta enorme incertezza, molto di più per tutte le persone e le famiglie che in realtà sono più coinvolti in questo momento di noi. A loro vanno i nostri migliori auguri, saluti e pensieri, che è la cosa più importante.

“Ci sono tante incertezze sulla situazione del nostro club e sulla situazione nel Regno Unito con scenari come questo. Non ha senso se lo commento. Ne siamo consapevoli.

“È un diritto per la squadra e lo staff – e mi ci includo – non essere politici, fare sport e concentrarsi sullo sport, non perché ci stiamo nascondendo”.

Vedi anche:  Il boss dell'Arsenal Mikel Arteta si gode l'amore di Granit Xhaka dai fan: "So quanto questo significhi per lui"

Alla domanda se le potenziali sanzioni alla Russia possano avere un impatto sul Chelsea, Tuchel ha aggiunto: “Sono a conoscenza di tutti questi scenari e discussioni, al momento mi piacerebbe prendere il mio diritto di non commentare fino a quando non verrà presa una decisione, ma siamo consapevoli Ci distrae e ci preoccupa, in una certa misura posso capirlo, le critiche nei confronti del club e di noi alla fine che rappresentiamo il club.

“Non possiamo liberarci completamente da questo, ma forse la gente capisce anche che io come allenatore o i giocatori non hanno la consapevolezza di cosa stia realmente succedendo.

“L’impatto è chiaro e le discussioni hanno un impatto, ma cerchiamo di essere un po’ più pazienti e capire quali saranno le misurazioni. Poi forse dobbiamo affrontarlo e adattarci”.

Domenica pone piuttosto enfaticamente nell’ombra le questioni calcistiche, dove il Chelsea ha una squadra quasi perfettamente in forma tra cui scegliere con il solo Ben Chilwell non disponibile. Tuchel si è divertito a prendere in giro la possibilità che Reece James potesse tornare da due mesi in panchina con uno strappo al tendine del ginocchio. Sembra davvero apprezzare l’enigma se premiare Kepa Arrizabalaga per le sue buone prestazioni all’inizio della Coppa EFL o lanciare il portiere di prima scelta con il paracadute Edouard Mendy di nuovo in squadra.

La finale di Coppa di Lega di domenica rappresenta un incontro di menti tra gli ex allenatori del Mainz e del Borussia Dortmund Tuchel e Jurgen Klopp. Se il primo uscirà vittorioso, avrà aiutato N’Golo Kante e Marcos Alonso a unirsi a Cesar Azpilicueta come giocatori del Chelsea ad aver vinto tutti i principali riconoscimenti di club a disposizione di un calciatore in Inghilterra.

Raramente tali trame sono sembrate così insignificanti. Quella che potrebbe essere una partita di calcio fiore all’occhiello, invece, si preannuncia come un’altra tela segnata dalla grande tragedia che si sta svolgendo in Ucraina.

Articolo precedentePronostico, quote, linea Manchester City vs Everton: l’esperto rivela le scelte della Premier League inglese per il 26 febbraio
Articolo successivoSassuolo-Fiorentina: pronostici, pronostici, come guardare, live streaming: 26 febbraio Scelte degli esperti della Serie A italiana