Home Economia Il produttore di Biscoff Lotus apre una fabbrica di biscotti in Thailandia

Il produttore di Biscoff Lotus apre una fabbrica di biscotti in Thailandia

156
0

Panifici Loto sta aprendo una fabbrica in Thailandia. Dal 2026 in poi, il produttore di biscotti vuole produrre il suo caramellato Biscoff biscotti per il mercato asiatico lì.

15% delle vendite

Biscotti belgi fatti in Thailandia? Questo è esattamente ciò che Lotus Bakeries ha in programma con l’acquisto di un appezzamento di terreno a est di Bangkok, nella provincia di Chonburi. L’azienda fiamminga di biscotti vuole aprire lì una fabbrica nel 2026 per Biscoff, il marchio di biscotti caramellati del gruppo.

Per ora c’è solo un accordo di vendita di terreni, ma entro quattro anni Lotus vuole avere una prima linea di produzione attiva e funzionante. Dovrebbero seguire altre due o tre linee di produzione. Sebbene Lotus Bakeries non riveli il costo dei suoi piani, la società sottolinea che rappresenta un investimento importante. Soprattutto perché nel frattempo il produttore di biscotti sta raddoppiando la sua capacità di produzione negli Stati Uniti.

Vedi anche:  La Cina distribuisce gratuitamente 90 milioni di yuan digitali ai suoi cittadini

Lotus non è nuovo in Asia. Il continente rappresenta già circa il 15% del volume delle vendite ed è in forte crescita. Secondo il quotidiano fiammingo De Tijd, nei prossimi 15 anni, il CEO Jan Boone vuole conquistare una quota molto più ampia del mercato asiatico. La Thailandia si trova strategicamente in Asia, spiega, e “consente di ridurre quasi a zero i dazi all’importazione per mercati importanti come Cina, Corea e Malesia”, riducendo sia i costi di trasporto che l’impronta ambientale.

Articolo precedenteUnità esterna touchscreen Kingston IronKey Vault Privacy 80
Articolo successivonon tutti i prodotti antizanzare sono efficaci