Home Technologia Il primo corso di ingegneria a Terrassa compie 120 anni

Il primo corso di ingegneria a Terrassa compie 120 anni

83
0

Il primo corso di ingegneria a Terrassa incontra 120 anni Questo 3 febbraio e per commemorare l’anniversario, la Scuola Superiore di Ingegneria Industriale, Aerospaziale e Audiovisiva di Terrassa (ESEIAAT) dell’Università Politecnica della Catalogna (UPC) ha programmato una serie di attività per tutto l’anno.

Il Comune di Terrassa si unisce alla celebrazione mettendo l’ESEIAAT al centro della Fiera modernista per dare visibilità al centro didattico e farne conoscere la storia.

Il direttore dell’ESEIAAT, Saverio Roca, ha affermato in una nota rilasciata il 2 febbraio dall’organizzazione che “la formazione degli ingegneri di Terrassa negli anni ha fornito alla società professionisti altamente qualificati per affrontare l’eccellenza in sfide e bisogni del Paese“.

La storia dell’ESEIAAT

3 febbraio 1902 è stato inaugurato primo corso della Scuola Superiore delle Industrie di Terrassa, insegnò, nei suoi inizi, nel Municipio della città e, successivamente, nel Palazzo delle Industrie, edificio che segue i modelli dell’architettura eclettica tedesca e fu progettato dall’architetto Luis Muncunill.

Vedi anche:  Cosa significa "nashe" su TikTok?

L’edificio divenne sede della Scuola Universitaria di Ingegneria Tecnica Industriale di Terrassa (EUITIT) in 1972, lo stesso anno in cui iniziò a far parte della processore. Anno 2010 ha cambiato nome in Terrassa School of Engineering (ETT).

Cinque anni dopo, il ETT e il Scuola Tecnica Superiore di Ingegneria Industriale e Aeronautica di Terrassa (ETSIIAT) si è fusa e ha creato la corrente ESEIAAT dall’UPC.

Il Palazzo delle Industrie ha contribuito allo sviluppo industriale e universitario della città, divenendone il culla della maggior parte dei settori dell’ingegneria.

Più Novità di Terrassa nel giornale

Articolo precedenteBitcoin scende ancora: è un miraggio che il prezzo raggiunga quota 40.000?
Articolo successivoMason Greenwood: l’attaccante del Manchester United rilasciato su cauzione dopo l’arresto per l’accusa di stupro