Home Economia Il prezzo del bitcoin, un passo avanti, un passo indietro e scende...

Il prezzo del bitcoin, un passo avanti, un passo indietro e scende sono limitati

84
0

Bitcoin (BTC) è stato chiaramente incapsulato in un range di trading ristretto per poco più di una settimana, con un livello di resistenza molto chiaro nel $ 30.500/30.600 e supporto di circa $ 28.500, in cui gli acquisti entrano continuamente nella risorsa digitale. Dopo un fine settimana nella parte inferiore di questo canale, la criptovaluta ha tentato di superare i 30.600 lunedì, ma non è riuscita a liberare chiaramente quest’area, quindi è tornata a $ 29.000. Senza catalizzatori chiari, i rialzisti perdono forza per continuare con i rialzi.

Il prezzo è tornato al di sotto della media mobile semplice a 100 ore e “dal punto di vista tecnico rimaniamo in una zona chiave per BTC delimitata dai 29-30.000 dollari“, afferma Javier Molina, portavoce di eToro in Spagna. “L’alto pessimismo continua nonostante, dal lato del mercato dei derivati, ci sia un certo consolidamento e una leggera svolta nel sentiment. Per ora, perdere 29.000 dollari significherebbe andare alla ricerca della zona bassa di 25.000 dollari”, continua l’esperto. “Quella zona ora segna il primo dei minimi rilevanti per BTC. e sotto, andremmo direttamente a $ 20.000″, avverte Molina. “Tuttavia, se riusciamo a recuperare $ 34.000, le cose potrebbero cambiare e cercare aree di $ 38.000”, afferma l’esperto.

Vedi anche:  Target aumenta il dividendo trimestrale del 20%, a $ 1,08 per azione

“Attualmente siamo in una condizione di ipervenduto poiché bitcoin non ha visto un sollievo significativo dal calo del 38%. da $ 40.000 a circa $ 25.500“, indica Marcus Sotiriou, analista di GolbalBlock. Inoltre, “Bitcoin ha stampato un massimo più alto e un minimo più alto nell’intervallo di tempo di 4 ore, che è un indicatore rialzista per la continuazione al rialzo.”

I PESSIMISTI SEMBRANO $ 8.000

A lungo termine, non sono pochi gli analisti che si aspettano cali di maggiore portata nel criptoattivo. L’analisi tecnica di César Nuez, esperto di Bolsamanía, già indicato la formazione di una doppia sommità, con conseguenze terrificanti per i prossimi mesi, e cioè che l’obiettivo di caduta della cifra potrebbe facilmente essere di $ 8.000. Questa linea di pensiero è sottoscritta da Scott Minerd, chief investment officer di Guggenheim, che ha previsto un calo del prezzo di BTC a $ 8.000 dai livelli attuali. Durante un’intervista al World Economic Forum di Davos con la CNBC, Minerd crede che questo sia il destino delle criptovalute dopo il recente spostamento di BTC sotto i 30.000 dollari.

Vedi anche:  La borsa spagnola ha scambiato a gennaio 32.045 milioni di euro, il 15,3% in più

“Quando scende costantemente al di sotto di $ 30.000, $ 8.000 è il fondo definitivoquindi penso che abbiamo molto più spazio per il ribasso, soprattutto con la Fed che è restrittiva”, ha commentato. La previsione causerebbe ancora più dolore al mercato delle criptovalute, che ha perso circa $ 500 miliardi di valore nell’ultimo mese e è di circa 1,26 trilioni. Solo negli ultimi 30 giorni, bitcoin è sceso di circa il 24%.

Articolo precedenteLe scommesse di JP Morgan: titoli ‘value’, Cina nei mercati emergenti e Regno Unito nei paesi sviluppati
Articolo successivoLagarde: “La Bce non si è fatta prendere dal panico, siamo a una svolta”