Home Economia Il petrolio scende fortemente sotto la pressione della recessione, dei piani di...

Il petrolio scende fortemente sotto la pressione della recessione, dei piani di Biden e della guerra

93
0

Il petrolio registra forti cali questo mercoledì, superiore al 5% (barile Brent: $ 109,24; barile WTI: $ 103,84), prima dei piani di Joe Biden, presidente degli USA, a tagliare i costi del carburante. I ribassi del greggio oggi hanno un impatto sulle aziende del settore e Repsol è uno dei titoli che producono di più all’interno dello Ibex.

Il presidente degli Stati Uniti dovrebbe chiederlo mercoledì la tassa federale di 18,4 centesimi per gallone sulla benzina è temporaneamente sospesa, come riportato a “Reuters” da una fonte a conoscenza del piano. Biden aveva rivelato lunedì che stava valutando la possibilità di chiedere una riduzione della tassa.

Allo stesso modo, sette compagnie petrolifere incontreranno Joe Biden questo giovedì, sotto la pressione della Casa Bianca per abbassare i prezzi del carburante realizzando profitti record. Il CEO della Chevron, Michael Wirth, ha affermato martedì che criticare l’industria petrolifera non è il modo per abbassare i prezzi del carburante.

Vedi anche:  Ufficio analisi tecniche: Repsol, BBVA, OHLA, Audax, Berkeley, Intel, gold...

“Queste azioni non sono utili per superare le sfide che dobbiamo affrontare”, ha detto Wirth in una lettera a Biden.

GUERRA E RECESSIONE

D’altra parte, il Agenzia Internazionale dell’Energia (AIE) ha avvertito che l’Europa deve prepararsi immediatamente per l’arresto completo delle esportazioni di gas russe questo invernoQuindi ha invitato i governi ad adottare misure per ridurre la domanda e mantenere aperte le vecchie centrali nucleari e le centrali elettriche a carbone.

“Il mercato sta ancora assorbendo il crescente shock petrolifero russo. Le sanzioni europee devono ancora entrare in vigore”, affermano gli analisti di ANZ Research in una nota, indicando i dati che mostrano che finora c’è stato solo un calo relativamente limitato del petrolio. in Europa dall’inizio del conflitto.

Allo stesso modo, paura di una recessioneche oggi sta causando un forte calo delle azioni o delle criptovalute, sta avendo un impatto anche sul petrolio greggio.

Vedi anche:  Ahold Delhaize cresce negli USA, taglia in Europa

“Con la ripresa delle preoccupazioni per un rallentamento globale, i prezzi del petrolio stanno scendendo drasticamente”, afferma Susannah Streeter, analista di Hargreaves Lansdown.

Articolo precedenteLa Banca del Giappone vede l’inflazione bassa e prevede che i tassi di interesse rimarranno gli stessi
Articolo successivoLe cinque notizie più importanti della giornata per gli investitori spagnoli