Home Economia Il petrolio continua a salire in attesa di possibili sanzioni dall’Europa

Il petrolio continua a salire in attesa di possibili sanzioni dall’Europa

58
0

Il rimbalzo di Petrolio continua questo mercoledì, in linea con i notevoli incrementi degli ultimi giornidata la possibilità che il L’Unione Europea decide di sanzionare il grezzo da Russia per il suo invasione dell’Ucraina. Il Il barile di Brent sfiora i 120 dollariIntanto lui Il Texas occidentale supera i $ 112.

Si segnala che negli ultimi cinque giorni, Il greggio statunitense registra una crescita del 18,31%mentre nel caso del barile di riferimento in Europa il rialzo è ancora maggiore: Il Brent è salito al di sopra del 21% nell’ultima settimana.

Gli ultimi dati da Istituto americano del petrolio mostrano che le scorte di greggio negli Stati Uniti, il più grande consumatore di petrolio del mondo, è sceso di 4,3 milioni di barili nella settimana del 18 marzo, secondo fonti di mercato, contrariamente alle previsioni di consenso.

Vedi anche:  Semiconductor SOX scende del 18% dai massimi e fatica a non perdere l'MM200

D’altra parte, non c’è ancora consenso all’interno del blocco comunitario per vietare completamente il petrolio russo. Ad alcuni paesi piace Irlanda e Lettonia chiedono restrizioni su queste importazioni, ma altri paesi, come Ungheriahanno già indicato che porranno il veto a qualsiasi tipo di divieto.

“Guardando l’entità della distruzione in Ucraina al momento, è molto difficile sostenere che non dovremmo andare avanti nel settore energetico, in particolare nel petrolio e nel carbone”, ha affermato lunedì il ministro degli Esteri irlandese. simone coveney. Da parte sua, il suo omologo ungherese, Peter Szijjartóhanno assicurato che non avrebbero appoggiato “sanzioni che mettono in pericolo la sicurezza dell’approvvigionamento energetico” del Paese magiaro.

Conosceremo la decisione dei Ventisette nei prossimi due giorni, poiché i ministri degli Affari europei dell’Unione si riuniranno a Bruxelles per discutere possibili misure aggiuntive per ridurre la dipendenza energetica da Mosca, nonché altre misure per limitare il prezzo di energia.

Vedi anche:  Wall Street si ribalta: perdite dopo aver scontato il temuto dato di inflazione

Articolo precedenteRing articola una gamma di prodotti per la sicurezza domestica
Articolo successivoIl telefono Nothing arriverà sul mercato in estate