Home Sport Il Monaco si prepara ad essere il migliore degli altri in Ligue...

Il Monaco si prepara ad essere il migliore degli altri in Ligue 1 dietro al Paris Saint-Germain

119
0

COME quello di Monaco l’estate è iniziata in modo inevitabile con Aurelien Tchouameni trasferire a Real Madrid per circa 80 milioni di dollari confermati poco dopo l’ultimo successo dei giganti spagnoli in UEFA Champions League. Con quel pezzo chiave di affari fuori mano dopo aver goduto di un aumento dei prezzi per il 22enne verso la fine della scorsa stagione, la squadra del principato si è sollevata da qualsiasi pressione per fare ulteriori affari per ora e si sta avvicinando diligentemente all’estate finestra di trasferimento.

Takumi Minammino è arrivato da Liverpool per circa $ 15 milioni dopo che il nazionale giapponese non è stato in grado di costruire su un periodo di prestito con Southampton che si è conclusa nel 2021. Il 22enne aggiungerà versatilità all’attacco del Monaco sia a lato che al centro. Tchouameni dovrà essere sostituito e Les Monegasques ha già provato a reclutare Yves Bissuma prima che si unisse Tottenham Hotspur da Brighton e Hove Albion mentre di Leicester City Boubakary Soumare è anche un obiettivo segnalato per il direttore sportivo Paul Mitchell. Strahinja Pavlovic e Pietro Pellegri sono stati autorizzati ad andare avanti dopo aver lottato per realizzare il loro potenziale allo Stade Louis II mentre i veterani Cesc Fabregas e Djibril Sidibe sono partiti anche per raccogliere ulteriori fondi e abbassare ancora di più l’età media della rosa.

“Siamo molto chiari nella nostra mentalità”, ha detto Mitchell all’inizio di quest’estate quando è iniziato l’allenamento pre-stagionale. “Questo è lo stesso per ogni giocatore. Abbiamo un azionista molto ambizioso e che vuole il meglio per ASM. Vuole una squadra molto competitiva; è importante per lui. Quindi, lasciare andare gli altri giocatori richiederebbe molto, offerte molto grandi, come quella che ha fatto per Aurelien il Real”.

Il regno di Philippe Clement è iniziato lentamente, ma una serie di 11 partite senza sconfitte, tra cui uno scatto di nove vittorie alla fine della stagione, ha assicurato una drammatica qualificazione alla fine della Champions League che li vedrà tornare ai playoff dopo la scorsa stagione Shakhtar Donetsk crepacuore. Il sorteggio del terzo turno di qualificazione è fissato per il 18 luglio, quando il Monaco affronterà una partita tra Benfica, Rangers, PSV Eindhoven, Fenerbahce o Dynamo Kyiv ad agosto – in streaming su Paramount+.

Vedi anche:  Pronostici Champions League, quote: l'Atletico Madrid può prendere il Manchester City? Il Liverpool è pronto per la crociera?

Gli otto volte campioni di Francia puntano comprensibilmente su quell’impressionante coerenza per continuare la prossima campagna, ma riconoscono anche che le richieste europee hanno fatto parte della loro rovina sotto Niko Kovac, che ha portato alla nomina di Clement dopo il suo Club Brugge exploit. Considerando come si sono assicurati il ​​coinvolgimento in Champions League nell’ultima giornata della scorsa stagione in Ligue 1, l’obiettivo di questa stagione è quello di essere la squadra che corre più vicino al Paris Saint-Germain e cerca di capitalizzare eventuali errori degli attuali detentori del titolo.

“Dovremo essere pronti”, ha detto Mitchell. “Nelle migliori condizioni fisiche e mentali, al top della condizione, per affrontare questa grande sfida. Dobbiamo anche usare l’esperienza della scorsa stagione, e imparare da quella, per adattare la nostra preseason e mostrare le nostre migliori qualità, e dare il massimo nel momento. Dovremo anche fare affidamento sulla crescente esperienza di questa squadra, quella che stiamo costruendo ormai da due anni”.

Il track record nazionale di Christophe Galtier suggerisce che Les Parisiens non sarà troppo caritatevole su quel fronte, ma la preseason rocciosa dell’Olympique de Marseille suggerisce che il secondo posto potrebbe essere aperto a giocatori del calibro di Monaco, Stade Rennais o Olimpico Lione se Les Gones riusciranno a mettere in ordine la loro casa. Questa volta l’OL non ha distrazioni continentali, ma l’ASM è una delle poche squadre francesi che potrebbe davvero nutrire ambizioni europee e dare alla Ligue 1 la spinta di cui ha bisogno dopo che Lione e OM si sono avvicinate rispettivamente in Europa League ed Europa Conference League, l’ultima campagna.

Vedi anche:  Sampdoria vs Fiorentina quote, scelte, come guardare, live streaming: 16 maggio 2022 Pronostici Serie A italiana

La Champions League regolare è necessaria affinché il progetto del Monaco continui a funzionare a un livello ottimale ora che Mitchell ha razionalizzato quella che era una squadra enormemente gonfia e l’investimento del club in una struttura di allenamento all’avanguardia dovrebbe aiutare la sostenibilità in futuro. Per ora, però, gli uomini del principato sono concentrati sull’iniziare bene i playoff e non fare una falsa partenza in Ligue 1 prima di ritrovare il ritmo tra Le Championnat e la Champions League e poi sfidarsi per la gloria della Coupe de France .

“Abbiamo appena conquistato due podi in due stagioni e abbiamo giocato una finale, poi una semifinale della Coupe de France, oltre agli ottavi di finale di Coppa dei Campioni”, ha spiegato Mitchell. “Vogliamo continuare a sviluppare i nostri giocatori, essere competitivi molto rapidamente e non trovarci nella situazione delle ultime due stagioni di dover fare un enorme sprint finale per interpretare i ruoli da protagonista. L’idea è quella di spingere sempre il limiti un po’ più in là”.

Promette di essere un orologio affascinante insieme del PSG nuova direzione e Monaco potrebbe riemergere come cavalli oscuri d’Europa come lo erano nel 2017 quando hanno vinto l’ultima volta il titolo francese e hanno impressionato con una corsa profonda sulla scena continentale sotto Leonardo Jardim. In aggiunta all’intrigo su questa potenziale battaglia al vertice della Ligue 1 c’è il fatto che la difesa del titolo del club della capitale sarà plasmata dall’uomo le cui operazioni di trasferimento hanno permesso a Les Monegasques di prosperare cinque anni fa con Luis Campos ora al Parc des Princes dopo un fruttuoso incantesimo con Lilla OSC. Mitchell, comprensibilmente, è un uomo ricercato in Premier League e probabilmente tornerà presto in Inghilterra, ma potrebbe firmare alla grande dopo aver creato le condizioni necessarie affinché il Monaco si ristabilisca davanti al gruppo di inseguitori appena dietro il PSG.

Articolo precedenteNuovi prodotti Apple | Apple sviluppa la sua seconda generazione di occhiali intelligenti e incorpora un modello “low cost”.
Articolo successivoGazprom sottolinea che “non può garantire il funzionamento” del gasdotto Nord Stream